ALP. Significato del termine medico 'ALP' presente nel dizionario medico online gratuito.   
Dizionario medico online

Significato termine medico ALP

Sigla di Alkaline Phosphatase, fosfatasi alcalina (vedi fosfatasi).

Commenti

Altri termini medici nel dizionario medico che iniziano con la 'A'

  • Amnioressi
  • Rottura della membrana amniotica in stato precoce di gravidanza. Può essere [...]
  • Afachìa
  • Assenza del cristallino dell’occhio; può essere congenita o conseguente a traumi o interventi chirurgici. Il disturbo della vista caratteristico dell’afachìa (visione indistinta, per incapacità di mettere a [...]
  • Arterite
  • Termine generico con cui si indicano le lesioni arteriose di origine infiammatoria. Nella maggior parte dei [...]
  • Acqua vègeto-minerale
  • Preparazione di acetato basico di piombo, usata un tempo come [...]
  • Anatomìa
  • Disciplina che ha come oggetto di studio forma e struttura degli esseri viventi; in particolare l’anatomìa umana si occupa della specie umana in condizioni non [...]
  • Artrotomìa
  • Apertura chirurgica di una cavità articolare. Questo tipo di intervento viene eseguito per rimuovere corpi mobili [...]
  • Auxogramma
  • Grafico per interpretare l’andamento della crescita; ne esistono di diversi tipi. Il sistema dei percentili trova attualmente larghissima applicazione: si tratta di tabelle che riportano la distribuzione delle misure di peso, statura, circonferenza cranica, in rapporto all’età, nella popolazione normale. Si considerano del tutto normali i valori compresi tra il 25° e il 75° percentile. Metodo completo per la valutazione statistica [...]
  • Atresìa
  • Malformazione congenita caratterizzata dalla mancanza della normale [...]
  • Amiloide
  • (o sostanza amiloide), proteina fibrillare delle dimensioni di circa 10 nanometri che si accumula, localmente o in modo diffuso, in organi e tessuti, formando depositi che sono alla base della amiloidosi. È caratterizzata da insolubilità nelle comuni soluzioni saline, e dalla resistenza alla degradazione da parte degli enzimi proteolitici e alla fagocitosi. La procedura più usata per identificarla nei [...]
  • Aterosclèrosi
  • Condizione morbosa caratterizzata dalla formazione di ateromi nelle arterie. Colpisce generalmente individui di 50-60 anni, benché si possa riscontrare anche nell’età giovanile. Nei due sessi vi è una diversa incidenza: la donna durante il periodo fecondo è meno colpita rispetto all’uomo. All’inizio, l’aterosclèrosi si manifesta a carico della tunica intima delle arterie con la presenza di placche giallastre, dette ateromi, che tendono a diventare rilevate, di grandezza variabile, spesso confluenti e, in un secondo tempo, a ulcerarsi e a calcificarsi con formazione di trombi che possono più o meno occludere il lume del vaso. I fenomeni chiamati in causa per chiarire l’origine dell’aterosclèrosi sono molteplici e non ancora del tutto noti. L’aterosclèrosi è di grande importanza clinica per la sua predilezione per le coronarie, le arterie cerebrali e quelle degli arti, nelle quali determina riduzione del lume, con eventuale trombosi e occlusione totale. Infatti l’aterosclèrosi a carico delle coronarie è senza dubbio la principale causa di patologie come l’infarto [...]
Seguici
facebook twitter google+ rss
Ricerca termini medici
Seguici su facebook
Questi termini medici li conosci?
Altri dizionari medici
do you network?