Amilasi. Significato del termine medico 'Amilasi' presente nel dizionario medico online gratuito.   
Dizionario medico online

Significato termine medico Amilasi

Enzima in grado di rompere i legami tra molecole di monosaccaridi portando alla degradazione degli zuccheri complessi (amido e glicogeno) in glucosio. L’amilasi è contenuta principalmente nel pancreas e nelle ghiandole salivari, e suoi valori elevati nel sangue possono essere indice di pancreatite acuta. In terapia si impiega talora nelle insufficienze pancreatiche.Enzima in grado di rompere i legami tra molecole di monosaccaridi portando alla degradazione degli zuccheri complessi (amido e glicogeno) in glucosio. L’amilasi è contenuta principalmente



nel pancreas e nelle ghiandole salivari, e suoi valori elevati nel sangue possono essere indice di pancreatite acuta. In terapia si impiega talora nelle insufficienze pancreatiche.

Commenti

Altri termini medici nel dizionario medico che iniziano con la 'A'

  • Auxogramma
  • Grafico per interpretare l’andamento della crescita; ne esistono di diversi tipi. Il sistema dei percentili trova attualmente larghissima applicazione: si tratta di tabelle che riportano la distribuzione delle misure di peso, statura, circonferenza cranica, in rapporto all’età, nella popolazione normale. Si considerano del tutto normali i valori compresi tra il 25° e il 75° percentile. Metodo completo per la valutazione statistica [...]
  • Amniorrea
  • Perdita prematura del [...]
  • Adriamicina
  • Farmaco antitumorale. Classificato fra gli antibiotici, esplica la sua azione con meccanismi diversi fra cui il più importante è la capacità di legarsi al DNA distorcendone e alterandone struttura e [...]
  • Ano
  • Tratto terminale dell’intestino retto, che si apre all’esterno, nella zona del perineo posteriore. È costituito da mucosa intestinale e da un doppio anello muscolare chiamato sfintere, [...]
  • Arco aòrtico
  • Vedi aorta. [...]
  • Abduttori
  • Muscoli che allontanano un arto o parte di esso dall’asse [...]
  • Appetito
  • Percezione della necessità di alimentarsi, di origine molto complessa, in cui entrano fattori nervosi di provenienza centrale (eccitamenti legati all’azione del centro regolatore della nutrizione localizzato in zone specifiche dell’encefalo) e periferica, come stimoli chimici (presenza nello stomaco di acido cloridrico a digiuno) e meccanici (aumento del tono e della peristalsi gastrica). L’appetito può presentare gravi alterazioni, nel senso di una [...]
  • Alchilanti
  • Classe di farmaci antitumorali. Fra i più importanti: le mostarde azotate (mecloretamina, ciclofosfamide, melfalan), il busulfano, le nitrosouree (carmustina, lomustina, semustina, streptozotocina) e la dacarbazina. L’azione è dovuta al legame irreversibile indotto dal farmaco fra le due eliche del DNA della cellula tumorale, [...]
  • Asistolìa
  • Arresto delle contrazioni cardiache; si manifesta con la scomparsa del polso periferico arterioso. Se la durata è di pochi secondi, la sintomatologia è scarsa (vertigini, vista annebbiata), ma può arrivare alla perdita di coscienza se si protrae per 10-20 [...]
  • Antagonista
  • In anatomia, si dice di organo o sistema che sia anatomicamente o funzionalmente contrapposto a un altro: per esempio, i muscoli antagonisti sono quelli che in un determinato [...]
Seguici
facebook twitter google+ rss
Ricerca termini medici
Seguici su facebook
Questi termini medici li conosci?
Altri dizionari medici
do you network?