Bòrico, àcido. Significato del termine medico 'Bòrico, àcido' presente nel dizionario medico online gratuito.   
Dizionario medico online

Significato termine medico Bòrico, àcido

Acido debole usato come antisettico per uso esterno in soluzione acquosa.

Commenti

Altri termini medici nel dizionario medico che iniziano con la 'B'

  • Biliverdina
  • Pigmento biliare di colore verde derivato dalla trasformazione della bilirubina. Questa reazione avviene in presenza di bilirubina coniugata; quindi la biliverdina si forma in [...]
  • Bissinosi
  • Forma di pneumoconiosi dovuta a una proteina sensibilizzante, non ancora identificata, contenuta nelle fibre di cotone e juta, che colpisce gli addetti alle prime fasi della lavorazione. La bissinosi è [...]
  • Basòfilo, granulocito
  • Tipo di leucocito identificabile per i caratteristici granuli citoplasmatici colorabili con i coloranti basici. I granulociti basòfili hanno dimensioni di 10-15 µm di diametro, sono presenti soprattutto nel sangue, dove la loro vita media è di circa tre giorni; manifestano moltissimi caratteri analoghi a quelli dei mastociti, presenti soprattutto nei tessuti, ma derivano da uno stesso precursore midollare, comune agli altri granulociti e ai monociti-macrofagi, detto precursore comune mieloide. I granulociti basòfili costituiscono lo 0,5-2% dei leucociti presenti nel sangue. Tra le numerose sostanze secrete da queste cellule (oltre a fattori chemiotattici, a enzimi lisosomiali, comuni agli altri granulociti, e a radicali di ossigeno a effetto antibatterico) vi è l’istamina, che rappresenta circa il 10% del contenuto dei granuli. Essa esercita un’azione sia favorente sia inibente l’infiammazione. Infatti, legandosi a [...]
  • Bleomicina
  • Farmaco antibiotico antitumorale, che agisce grazie alla sua capacità di legame con il DNA, cui segue la rottura della molecola e quindi l’effetto tumoricida. Viene somministrata per via endovenosa o intramuscolare, prevalentemente in associazione ad altri farmaci antitumorali. Si è rivelata particolarmente efficace nella terapia dei linfomi, dei tumori del testicolo e, seppure in minore misura, dei [...]
  • Bulbocavernoso
  • Muscolo del perineo maschile, posto [...]
  • BERA
  • Sigla di Brainstem Electric Response Audiometry, tecnica utilizzata in audiometria a risposte elettriche, per lo studio dei potenziali veloci. Le risposte ottenute non sono modificate dall’uso di sedativi, né dallo stato di veglia o di sonno; è inoltre semplice e di rapida esecuzione, [...]
  • Biguanidi
  • Farmaci ipoglicemizzanti orali, derivati dalla [...]
  • Biermer-Addison, anemìa di
  • Sinonimo di anemia [...]
  • Bile
  • Soluzione acquosa prodotta dalle cellule epatiche e dalle cellule dei canalicoli (duttuli) biliari, poi concentrata dalla colecisti. Il volume di bile prodotta quotidianamente varia da 500 a 1500 millilitri. La bile è composta da acqua, sali biliari, bilirubina coniugata, elettroliti, proteine, alcuni metalli (zinco, ferro e rame), colesterolo, fosfolipidi e muco. A digiuno la contrazione costante dello sfintere di Oddi impedisce che la bile epatica entri nel duodeno, e la fa defluire nella colecisti, dove viene concentrata fino a [...]
  • Bruxismo
  • Digrignamento dei denti durante il sonno o loro serramento durante la veglia. In forma modificata, appare come eccessiva tendenza a masticare (chewing-gum, caramelle ecc.) o a mordere la pipa. Lo sforzo sostenuto dalle gengive e dagli alveoli può determinare modificazioni irritative, [...]
Seguici
facebook twitter google+ rss
Ricerca termini medici
Seguici su facebook
Questi termini medici li conosci?
Altri dizionari medici
do you network?