Bòrico, àcido. Significato del termine medico 'Bòrico, àcido' presente nel dizionario medico online gratuito.   
Dizionario medico online

Significato termine medico Bòrico, àcido

Acido debole usato come antisettico per uso esterno in soluzione acquosa.

Commenti

Altri termini medici nel dizionario medico che iniziano con la 'B'

  • Biotina
  • (o vitamina H), vitamina idrosolubile contenuta nelle verdure, nei legumi e nelle carni, e prodotta anche dalla flora batterica intestinale. Essendo presente in molti alimenti, è molto improbabile che si possa verificare una sua carenza: tuttavia, poiché il bianco dell’uovo (albume) contiene una proteina, l’avidina, che lega strettamente la biotina, [...]
  • Bromatologìa
  • Branca della chimica che si occupa dell’analisi dei prodotti alimentari, per determinarne le caratteristiche organolettiche e chimico-fisiche. [...]
  • Bronchiectasìa
  • Abnorme dilatazione permanente e irreversibile di uno o più bronchi, dovuta alla distruzione della tonaca elastica e muscolare della parete bronchiale. Le bronchiectasìe assumono forma cistica (sacculare) o cilindrica (fusiforme) a seconda che siano localizzate rispettivamente in bronchi prossimali o distali. Il meccanismo di formazione delle bronchiectasìe risiede in una flogosi necrotizzante batterica del bronco, cui possono associarsi fenomeni di pressione e trazione sulla parete bronchiale. La genesi di bronchiectasìe è generalmente provocata da infezioni batteriche ripetute. Le bronchiectasìe sono particolarmente frequenti nei soggetti con ipogammaglobulinemia e nei bambini affetti [...]
  • Biancospino
  • (Crataegus oxyacantha, famiglia Rosacee), pianta arbustiva; se ne usano in terapia le sommità fiorite, che contengono flavonoidi, un olio essenziale, steroli e triterpeni, per farne infusi e vari tipi di estratti (tintura madre, macerato glicolico). [...]
  • Bastoncelli retìnici
  • Elementi sensoriali della retina, di forma allungata, presenti in numero maggiore alla periferia della retina e deputati soprattutto alla visione crepuscolare o notturna. Contengono un pigmento, [...]
  • Blefaroftalmìa
  • Infiammazione simultanea della congiuntiva [...]
  • Balneoterapìa
  • Trattamento effettuato per mezzo di bagni, in acque naturali o in piscine, in vapori o fanghi, [...]
  • Bronchite
  • Indice:Bronchite acuta e bronchite cronicaLe terapieogni forma di infiammazione, sia acuta sia cronica, della mucosa dell’albero bronchiale. Mentre nelle forme acute la causa più frequente è rappresentata dalle infezioni virali delle prime vie respiratorie o da infezioni batteriche (spesso conseguenti a quelle virali), nelle forme croniche entrano in gioco fattori quali il fumo di tabacco, l’inquinamento atmosferico, l’esposizione lavorativa a gas irritanti e l’umidità ambientale. Bronchite acuta e bronchite cronicaLa bronchite acuta è caratterizzata, all’inizio, da sintomi modesti (febbre e dolori muscolari) preceduti da raffreddore e faringite; in un secondo tempo, da tosse, prima secca poi catarrale con abbondante escreato mucoso o mucopurulento, costrizione toracica e bruciore retrosternale. Il trattamento comprende riposo a letto, farmaci antipiretici e mucolitici; nel caso si sospetti l’esistenza di un focolaio di broncopolmonite si ricorrerà ai sulfamidici e agli antibiotici. Si definisce bronchite cronica un’affezione morbosa delle vie respiratorie con abnorme produzione di catarro e di secrezioni bronchiali che si protragga per almeno tre mesi all’anno per due anni consecutivi (vedi BPCO). È caratterizzata da tosse insistente soprattutto al mattino, con emissione di escreato scarso o abbondante e, col persistere della malattia, dai segni dell’insufficienza respiratoria ostruttiva per l’enfisema che progressivamente si instaura. Nella bronchite cronica è spesso presente una componente 'funzionale', cioè un'ostruzione reversibile di tipo asmatico, che può beneficiare in parte della terapia con broncodilatatori e steroidi inalatori. Ma, a differenza dall'asma, nella bronchite cronica la capacità respiratoria diminuisce progressivamente nonostante le cure, a causa dei danni persistenti a carico del [...]
  • Bonnier, prova di
  • Vedi acumetria. [...]
  • Blefarofimosi
  • Saldatura degli angoli palpebrali, conseguente perlopiù a stati [...]
Seguici
facebook twitter google+ rss
Ricerca termini medici
Seguici su facebook
Questi termini medici li conosci?
Altri dizionari medici
do you network?