Bowen, morbo di. Significato del termine medico 'Bowen, morbo di' presente nel dizionario medico online gratuito.   
Dizionario medico online

Significato termine medico Bowen, morbo di

Lesione cutanea, di forma generalmente lenticolare, di colorito vario. Può avere, a distanza di anni, un’evoluzione cancerosa.

Commenti

Altri termini medici nel dizionario medico che iniziano con la 'B'

  • Ballismo
  • Sindrome caratterizzata da movimenti involontari violenti, aritmici, afinalistici, soprattutto dei cingoli pelvico e scapolare e delle estremità degli arti superiori; i movimenti sono in genere unilaterali (emiballismo), raramente bilaterali. [...]
  • Bromocriptina
  • Farmaco con la stessa azione della dopamina. Allevia tremore, rigidità, difficoltà di movimento nel morbo di Parkinson; inibisce la secrezione di prolattina: può quindi essere impiegato per diminuire o eliminare la secrezione lattea. [...]
  • Butìrrico, àcido
  • Acido contenuto in forme diverse nel burro e in diversi oli animali e vegetali. L’àcido butìrrico libero è un componente normale del [...]
  • Biologìa
  • Insieme delle discipline che studiano gli organismi viventi in tutte le loro manifestazioni e le leggi che li regolano. Le discipline biologiche, che si differenziano sia per l’oggetto sia per l’indirizzo e i metodi di studio, si raggruppano in quattro grandi aree: la biologìa generale, la biologìa molecolare, la biologìa speciale e la biologìa applicata. La biologìa generale studia l’organismo in se stesso (approfondendo i vari aspetti mediante molte discipline: citologia, istologia, embriologia, anatomia comparata, biofisica, biochimica, biometria, patologia generale) e l’organismo nei suoi rapporti con l’ambiente, con altri organismi (ecologia) e con la discendenza (genetica). La biologìa molecolare studia, avvalendosi di sofisticati metodi d’indagine, le strutture elementari della materia vivente, cioè le strutture molecolari (di qui la definizione) che la costituiscono. Oggetto particolare di studio è la composizione del materiale genetico, cioè delle catene di DNA e di RNA, in condizioni normali e patologiche. L’analisi delle sequenze degli aminoacidi che costituiscono gli enzimi ha permesso la realizzazione di enzimi sintetici, ottenuti in laboratorio, e una migliore comprensione del loro meccanismo d’azione; in campo patologico, la biologìa molecolare si occupa dello studio delle malattie genetiche, attraverso l’esatta localizzazione dei singoli geni a livello delle catene di DNA, offrendo, oltre a interessanti prospettive terapeutiche, buone possibilità di una diagnosi estremamente precoce, durante le prime settimane di vita [...]
  • Bradicinesìa
  • Lentezza nell’esecuzione del movimento volontario, tipica delle malattie del sistema [...]
  • Benfluorex
  • Farmaco antilipemico che riducendo l’attività della lipasi pancreatica diminuisce l’assorbimento intestinale dei grassi. A livello epatico inibisce la sintesi del colesterolo e dei trigliceridi; favorisce [...]
  • Betanidina
  • Farmaco antipertensivo, poco usato per i suoi numerosi effetti collaterali [...]
  • Bradipnea
  • Diminuzione patologica della frequenza degli atti respiratori. Si verifica nel collasso, nell’ipertensione endocranica, [...]
  • BCR
  • BCR è l’acronimo di Breakpoint Cluster Region. Il BCR individua, nella cellula di leucemia mieloide cronica, il sito sul cromosoma 22 dove avviene la traslocazione reciproca con il cromosoma 9. In seguito alla traslocazione 9;22, l’oncogene abl si fonde con il gene [...]
  • Broncodilatatori
  • Farmaci capaci di rilasciare le fibre muscolari lisce aumentando il calibro dei bronchi. Hanno azione di questo tipo: gli anticolinergici (ipatropium bromuro), i simpaticomimetici (adrenalina, efedrina), i betastimolanti (isoprenalina, salbutamolo, salmeterolo), la teofillina e i suoi derivati. Indicati nella terapia dell’asma bronchiale e delle manifestazioni broncospastiche nel corso di affezioni delle vie respiratorie. Agendo su meccanismi [...]
Seguici
facebook twitter google+ rss
Ricerca termini medici
Seguici su facebook
Questi termini medici li conosci?
Altri dizionari medici
do you network?