Braille, sistema. Significato del termine medico 'Braille, sistema' presente nel dizionario medico online gratuito.   
Dizionario medico online

Significato termine medico Braille, sistema

Sistema di scrittura per ciechi inventato da Louis Braille, in cui lettere, gruppi di lettere, segni di interpunzione e altri simboli grafici corrispondono a varie combinazioni di punti in rilievo impressi sulla carta, e letti sfruttando la sensibilità tattile dei polpastrelli (vedi cecità).di punti in rilievo impressi sulla carta, e letti sfruttando la sensibilità tattile dei polpastrelli (vedi cecità).

Commenti

Altri termini medici nel dizionario medico che iniziano con la 'B'

  • Biermer-Addison, anemìa di
  • Sinonimo di anemia [...]
  • Balanopostite
  • Infiammazione della mucosa del glande e della lamina interna del prepuzio, generalmente di origine traumatica, chimica o infettiva; spesso si associano più fattori causali. Le forme più frequenti sono: la balanopostite semplice, determinata da stafilococchi e [...]
  • Biopsìa cutànea
  • Mezzo d’indagine molto importante e comune nella diagnosi delle dermatosi. Consiste nel prelievo, in anestesia [...]
  • Burro
  • Grasso alimentare ricavato per sbattimento della panna ricavata dal latte di vacca. Il burro non è un prodotto sterile, ma contiene una certa quantità di batteri: va quindi conservato in frigorifero, al riparo dalla luce, e consumato in breve tempo perché tende a irrancidire. Non deve contenere materie estranee alla composizione del latte, conservanti diversi dal sale comune, né essere colorato con sostanze diverse da quelle consentite (carotene e zafferano), né avere un contenuto in peso di materia grassa inferiore [...]
  • Blefaroptosi
  • Affezione in cui una o entrambe le palpebre sono più basse del loro normale livello, per cui la rima palpebrale è ridotta o assente. La blefaroptosi congenita bilaterale è dovuta a paralisi permanente del muscolo elevatore della palpebra superiore; quella monolaterale deriva da una lesione intracranica dell’oculomotore o da trauma perinatale. Il trattamento è chirurgico, da effettuarsi [...]
  • Berger, malattìa di
  • Vedi glomerulonefriti. [...]
  • Bleomicina
  • Farmaco antibiotico antitumorale, che agisce grazie alla sua capacità di legame con il DNA, cui segue la rottura della molecola e quindi l’effetto tumoricida. Viene somministrata per via endovenosa o intramuscolare, prevalentemente in associazione ad altri farmaci antitumorali. Si è rivelata particolarmente efficace nella terapia dei linfomi, dei tumori del testicolo e, seppure in minore misura, dei [...]
  • Blefarofimosi
  • Saldatura degli angoli palpebrali, conseguente perlopiù a stati [...]
  • Bronco
  • Tratto delle vie respiratorie che dalla biforcazione della trachea va al tessuto polmonare. I bronchi sono inizialmente due (grossi bronchi), situati nel mediastino fra i due polmoni e al disotto della trachea, di cui costituiscono la continuazione. Hanno forma cilindrica, quello di destra è più corto e tozzo rispetto a quello di sinistra. Sono costituiti da una serie di anelli cartilaginei incompleti posteriormente, dove si trova il muscolo bronchiale; internamente sono tappezzati da mucosa rivestita da epitelio vibratile ricco di ghiandole [...]
  • Butìrrico, àcido
  • Acido contenuto in forme diverse nel burro e in diversi oli animali e vegetali. L’àcido butìrrico libero è un componente normale del [...]
Seguici
facebook twitter google+ rss
Ricerca termini medici
Seguici su facebook
Questi termini medici li conosci?
Altri dizionari medici
do you network?