Braille, sistema. Significato del termine medico 'Braille, sistema' presente nel dizionario medico online gratuito.   
Dizionario medico online

Significato termine medico Braille, sistema

Sistema di scrittura per ciechi inventato da Louis Braille, in cui lettere, gruppi di lettere, segni di interpunzione e altri simboli grafici corrispondono a varie combinazioni di punti in rilievo impressi sulla carta, e letti sfruttando la sensibilità tattile dei polpastrelli (vedi cecità).di punti in rilievo impressi sulla carta, e letti sfruttando la sensibilità tattile dei polpastrelli (vedi cecità).

Commenti

Altri termini medici nel dizionario medico che iniziano con la 'B'

  • Brachialgìa
  • Dolore di tipo nevralgico, ossia localizzato lungo il tragitto di un nervo, a un braccio o [...]
  • Batmòtropo
  • Si dice di tutto ciò che influenza l’eccitabilità [...]
  • Bell, sindrome di
  • Sinonimo di paralisi [...]
  • Becco
  • Termine usato per designare formazioni anatomiche normali o patologiche. Il becco di pappagallo è una sporgenza ossea di natura patologica, che si può evidenziare nelle vertebre in caso di [...]
  • Bertin, legamento di
  • Sinonimo di legamento [...]
  • Balbuzie
  • Disturbo del linguaggio, che può comparire nell’infanzia (5% dei bambini in età scolare) ed evolvere successivamente sino all’età adulta. Si distinguono una forma clonica, caratterizzata dalla ripetizione dei fonemi, e una tonica, che si manifesta con un brusco arresto dell’emissione vocale, accompagnato da reazione emotiva più o meno intensa e da tentativi ripetuti per riprendere la parola. L’origine della balbuzie rimane sotto molti aspetti oscura. Per il trattamento vengono impiegate terapie rieducative: [...]
  • Biodegradàbile
  • Si dice di un materiale costituito da un composto chimico organico che può subire una degradazione da parte di microrganismi, della luce [...]
  • Barotraumatismo
  • Trauma provocato da improvvise variazioni della pressione atmosferica. Tra le lesioni barotraumatiche rientrano le forme morbose determinate dalla brusca variazione della pressione ambientale, quale può verificarsi durante la risalita in superficie nell’immersione subacquea. Si possono distinguere due principali quadri patologici: la malattia da aeroembolismo disbarico (detta anche “malattia dei cassoni” o embolia gassosa) e la sovradistensione polmonare (o embolia traumatica). Con il nome di aeroembolismo disbarico vengono indicati quadri differenti che colpiscono i subacquei che in immersione respirano aria o miscele gassose e che presentano come meccanismo causale la liberazione di bolle gassose nel sangue e nei tessuti. Quando un soggetto respira gas sotto pressione, i componenti dell’aria si sciolgono nel sangue e nei tessuti in relazione alla loro pressione parziale, con saturazione in azoto dei vari tessuti con tempi e modalità dipendenti dalle caratteristiche dei tessuti stessi. Durante la decompressione (in fase cioè di risalita in superficie) se il soggetto è costretto a risalire troppo rapidamente, senza rispettare l’indispensabile gradualità, si può avere la tumultuosa liberazione nel sangue e nei tessuti di bolle di azoto. I tessuti più colpiti sono quelli ricchi di grassi e scarsamente vascolarizzati. La terapia consiste, oltre che nelle misure rianimatorie [...]
  • Bowmann, càpsula di
  • Sottile membrana che avvolge il glomerulo renale aderendo ai capillari con il foglietto interno e lasciando uno spazio fra questo e [...]
  • Bromocriptina
  • Farmaco con la stessa azione della dopamina. Allevia tremore, rigidità, difficoltà di movimento nel morbo di Parkinson; inibisce la secrezione di prolattina: può quindi essere impiegato per diminuire o eliminare la secrezione lattea. [...]
Seguici
facebook twitter google+ rss
Ricerca termini medici
Seguici su facebook
Questi termini medici li conosci?
Altri dizionari medici
do you network?