Brìglia. Significato del termine medico 'Brìglia' presente nel dizionario medico online gratuito.   
Dizionario medico online

Significato termine medico Brìglia

Formazione, simile a una benderella, che limita i movimenti di un organo. Briglie di origine patologica (brìglie aderenziali o aderenze) si possono trovare, perlopiù come esito di processi infiammatori, nella cavità pleurica o in quella peritoneale, dove possono provocare rispettivamente riduzioni dell’espansibilità polmonare o strozzamenti del tubo intestinale.di processi infiammatori, nella cavità pleurica o in quella peritoneale, dove possono provocare rispettivamente riduzioni dell’espansibilità polmonare o strozzamenti del tubo intestinale.

Commenti

Altri termini medici nel dizionario medico che iniziano con la 'B'

  • Bàsico
  • Sinonimo di [...]
  • Braille, sistema
  • Sistema di scrittura per ciechi inventato da Louis Braille, in cui lettere, gruppi di lettere, segni di interpunzione e altri simboli grafici [...]
  • Biònica
  • Disciplina che studia gli organismi viventi allo scopo di allestire modelli teorici [...]
  • Blumberg, segno di
  • Accentuazione del dolore in seguito al rilascio immediato della pressione delle dita [...]
  • Braccio
  • Segmento dell’arto superiore che va [...]
  • Blocco articolare
  • Arresto improvviso della mobilità di una articolazione, più spesso del gomito o del ginocchio. Il dolore, molto intenso, si risolve per lo più improvvisamente insieme al blocco, con l’impressione di uno scatto. Talora può perdurare con dolore [...]
  • Bartter, sindrome di
  • Rara malattia metabolica che provoca alcalosi metabolica con ipopotassiemia. Nella forma classica compare nell’infanzia, talvolta associata a ritardo dello sviluppo psicofisico. Si può presentare nell’adulto in forma più leggera: il sintomo principale è costituito da crampi muscolari ricorrenti. [...]
  • Bradipnea
  • Diminuzione patologica della frequenza degli atti respiratori. Si verifica nel collasso, nell’ipertensione endocranica, [...]
  • Bulbare, sìndrome
  • Sindrome di tipo alterno che insorge in seguito a lesioni limitate al bulbo spinale (o midollo allungato). Le cause possono essere di vario tipo: infettive, tossinfettive, lesioni ossee, compressione da tumore, rammollimento bulbare da lesioni vascolari. In relazione al tratto colpito e alla sintomatologia si distinguono: sindrome di Bonnier, con vertigini, ronzii auricolari, nausea, anisocoria; sindrome di Déjérine (o bulbare anteriore), che riguarda le fibre radicolari del nervo ipoglosso con interessamento delle vie piramidali e delle fibre della sensibilità tattile e profonda, con paralisi [...]
  • Butìrrico, àcido
  • Acido contenuto in forme diverse nel burro e in diversi oli animali e vegetali. L’àcido butìrrico libero è un componente normale del [...]
Seguici
facebook twitter google+ rss
Ricerca termini medici
Seguici su facebook
Questi termini medici li conosci?
Altri dizionari medici
do you network?