Buccinatore. Significato del termine medico 'Buccinatore' presente nel dizionario medico online gratuito.   
Dizionario medico online

Significato termine medico Buccinatore

Il muscolo della guancia; deve il suo nome al fatto che gioca un ruolo importante nell’emissione di suoni, nel soffiare; riduce inoltre lo spazio del vestibolo della bocca spingendo verso le arcate dentarie il cibo eventualmente caduto nel vestibolo stesso. È attraversato dal dotto escretore della ghiandola parotide, e innervato dal nervo facciale.Il muscolo della guancia; deve il suo nome al fatto che gioca un ruolo importante nell’emissione di suoni, nel soffiare; riduce inoltre lo spazio del vestibolo



della bocca spingendo verso le arcate dentarie il cibo eventualmente caduto nel vestibolo stesso. È attraversato dal dotto escretore della ghiandola parotide, e innervato dal nervo facciale.

Commenti

Altri termini medici nel dizionario medico che iniziano con la 'B'

  • Blefaroplàstica
  • Operazione chirurgica atta a togliere il tessuto cutaneo della palpebra, che con l’età tende a formare delle [...]
  • Biònica
  • Disciplina che studia gli organismi viventi allo scopo di allestire modelli teorici [...]
  • Biochìmica
  • Branca della biologia che studia la composizione chimica e i processi chimici propri della materia vivente. La biochìmica quindi si occupa [...]
  • Banca
  • Termine usato in medicina per indicare un centro specializzato che provvede al prelievo e alla conservazione di organi e materiale biologico per un periodo di tempo prolungato. Le banche del sangue, dei tessuti, degli organi, delle ossa ecc. sono collegate ai centri specializzati in trasfusioni e trapianti. Le banche di organi conservano gli organi [...]
  • Broncocostrizione
  • Sinonimo di [...]
  • Break-down adolescenziale
  • (o crollo psicotico adolescenziale), grave episodio acuto a insorgenza improvvisa, che può verificarsi prevalentemente nella prima adolescenza. Il quadro clinico è caratterizzato da confusione, disorientamento spazio-temporale, incapacità di distinguere fra sé e altro, fra reale e immaginario. Compaiono tematiche deliranti, confuse, associate a un’angoscia terribile, che può essere generale e indistinta, oppure riferita a cose o persone (il terrore di essere toccato). Tale angoscia, se di particolare intensità, può indurre il soggetto ad agire in modo violento contro sé o contro altri. Alcune volte il quadro clinico non è drammatico, ma si manifesta con una fobia grave, o con rituali ossessivi, che limitano molto il normale [...]
  • Bulimìa
  • Disturbo dell’alimentazione caratterizzato da eccessiva sensazione di fame. Può essere legata a disturbi psichici (situazioni nevrotiche), a malattie gastriche (ulcera) o sistemiche (diabete). Consiste in una fame improvvisa e violenta, con bisogno incontrollabile di ingerire notevoli quantità di cibo in breve tempo. [...]
  • Baclofene
  • Farmaco miorilassante centrale che riduce lo spasmo involontario dei muscoli tensori ed estensori. Efficace nella spasticità e nel dolore della sclerosi multipla e nella sindrome [...]
  • Budesonide
  • La budesonide è un farmaco steroideo scarsamente assorbibile, utilizzato sotto forma di aerosol [...]
  • Batteriòfagi
  • Gruppo di virus che hanno come ospite la cellula batterica, cioè che sono capaci di infettare i batteri. I batteriòfagi (comunemente chiamati fagi) possono essere distinti in due grandi categorie, a seconda che il loro genoma abbia o meno la capacità di inserirsi nel cromosoma del batterio ospite, riuscendo a replicarsi con esso. Infatti alcuni batteriòfagi, una volta compiuta l’infezione, determinano sempre la produzione di nuovi virioni, mentre altri solo eccezionalmente portano a lisi il batterio infettato. I batteriòfagi del primo tipo vengono detti virulenti; ai secondi si dà il nome di batteriòfagi [...]
Seguici
facebook twitter google+ rss
Ricerca termini medici
Seguici su facebook
Questi termini medici li conosci?
Altri dizionari medici
do you network?