Cateterismo tubàrico. Significato del termine medico 'Cateterismo tubàrico' presente nel dizionario medico online gratuito.   
Dizionario medico online

Significato termine medico Cateterismo tubàrico

Intervento per ristabilire nell’orecchio la pervietà della tuba (o tromba) di Eustachio, dilatando la tuba stessa e consentendo l’aerazione del cavo del timpano. Con il cateterismo tubàrico si possono anche far arrivare all’orecchio medio cortisonici, decongestionanti, balsamici, acque termali sulfuree o salsoiodiche.tubàrico si possono anche far arrivare all’orecchio medio cortisonici, decongestionanti, balsamici, acque termali sulfuree o salsoiodiche.

Commenti

Altri termini medici nel dizionario medico che iniziano con la 'C'

  • Cistometrìa
  • Esame clinico che consente la misurazione della [...]
  • Caratterialità
  • Complesso dei disturbi del carattere e del comportamento che esprimono il disarmonico sviluppo psicoaffettivo di una personalità, con note di disadattamento familiare, scolastico, sociale. Secondo le più moderne teorie psicogenetiche [...]
  • Crònico
  • Si dice di processo morboso che dura a lungo, ha un decorso [...]
  • Concepimento
  • Fusione d’una cellula uovo con uno spermatozoo, che dà origine a un embrione. Verso la metà del ciclo mestruale, con l’ovulazione, l’uovo maturo viene espulso dall’ovaio e si immette nella tuba di Falloppio. Dopo un rapporto sessuale gli spermatozoi risalgono dalla vagina all’utero, fino alle tube. Se il rapporto avviene nei giorni che precedono o seguono immediatamente l’ovulazione, è possibile che uno degli spermatozoi penetri all’interno dell’uovo e lo fecondi, in un processo che dura circa 24 ore e che termina con [...]
  • Carbenicillina
  • Farmaco antibiotico derivato della penicillina, con lo stesso spettro dell’ampicillina. Si somministra in genere per via parenterale. A dosaggi elevati può provocare aumento del tasso di sodio e diminuzione di quello [...]
  • Contagio
  • Trasmissione di una malattia infettiva da un individuo malato (o portatore sano dell’agente patogeno) a un individuo sano. La trasmissione di una malattia infettiva può avvenire per contatto tra persone o per contatto con animali ammalati (vedi zoonosi). Il contagio risulta possibile anche grazie all’azione di vettori (per esempio, fluidi e secrezioni fisiologiche dispersi nell’aria, ma più [...]
  • Cheratolìtici
  • Sostanze capaci di rammollire e sciogliere lo strato corneo dell’epidermide e gli annessi cutanei a struttura cornea, quali i peli o le unghie. Tra i più attivi figurano l’acido solfidrico, i solfuri di calcio, di arsenico e di bario, l’acido acetico, il sapone al perossido di sodio. Queste sostanze vengono adoperate per distruggere callosità, verruche, tumori cornei ecc., e più comunemente [...]
  • Contagiosità
  • Capacità di un microrganismo patogeno di trasferirsi da un soggetto, nel quale alberga, a un altro soggetto, mediante l’eliminazione (tramite le [...]
  • Carenza nutritiva
  • Mancata o deficiente assunzione di principi nutritivi. La carenza nutritiva è detta primitiva quando risulta insufficiente la quota alimentare globale; è detta secondaria quando gli alimenti introdotti sono teoricamente sufficienti, ma si determinano talune condizioni (aumentata richiesta da parte dell’organismo di alcuni principi alimentari; aumentata eliminazione degli stessi attraverso le vie urinarie; turbe digestive; malattie del tratto gastrointestinale; vomito, diarrea, dispepsia; malattie endocrine) per cui risulta insufficiente l’apporto di qualche sostanza [...]
  • Clorosi
  • Forma di anemia ipocromica microcitica dovuta a carenza di ferro, frequente nel XIX secolo e [...]
Seguici
facebook twitter google+ rss
Ricerca termini medici
Seguici su facebook
Questi termini medici li conosci?
Altri dizionari medici
do you network?