Ceramica dentaria. Significato del termine medico 'Ceramica dentaria' presente nel dizionario medico online gratuito.   
Dizionario medico online

Significato termine medico Ceramica dentaria

Materiale usato nelle protesi dentarie, per le sue caratteristiche di buona compatibilità biologica e di conservazione nel tempo, dovuta alla grande durezza, oltre che per fini estetici, dovuti alle molteplici gradazioni di colore disponibili, facilmente avvicinabili a quelli dei denti.estetici, dovuti alle molteplici gradazioni di colore disponibili, facilmente avvicinabili a quelli dei denti.

Commenti

Altri termini medici nel dizionario medico che iniziano con la 'C'

  • Coma iperosmolare
  • Costituisce una delle possibili varianti del coma diabetico. Tipicamente si presenta in pazienti con diabete non insulino-dipendente, lieve, perlopiù come conseguenza di un fattore precipitante quale una terapia diuretica o cortisonica, una malattia infettiva acuta, un infarto del miocardio ecc. Il paziente perde coscienza, si presenta disidratato e quindi con cute e mucose secche; ma la [...]
  • Carbònica, anidride
  • Vedi anidride [...]
  • Congiuntivite
  • Processo infiammatorio della congiuntiva, provocato da batteri, virus, fattori allergici, parassiti, funghi, agenti chimico-fisici. È frequente per la particolare situazione della congiuntiva, esposta agli agenti esterni. Inoltre, se da un lato, a palpebre chiuse, la secrezione lacrimale aumenta con maggior produzione di lisozima, che inibisce la crescita batterica, in queste condizioni aumenta però anche la temperatura endoculare, che favorisce la crescita dei microrganismi. La sintomatologia è caratterizzata da iperemia (con forte arrossamento), aumento della secrezione, senso di prurito e di corpo estraneo, fastidio per la luce. Le congiuntiviti batteriche si distinguono in purulente e non [...]
  • Callìfugo
  • Preparazione farmaceutica liquida, o in pomata, o in cerotto, usata per estirpare calli cutanei. Contiene in genere [...]
  • Controindicazione
  • Circostanza che impedisce l’uso di un farmaco o l’esecuzione di una cura o [...]
  • Collagenopatìe
  • Gruppo di malattie caratterizzate dalla degenerazione del tessuto connettivo, con accumulo tra le fibre collagene (elementi costitutivi fondamentali di tali tessuti) di un materiale denso e omogeneo, detto sostanza fibrinoide. Il termine collagenopatìe è però improprio, in quanto [...]
  • Circolazione
  • Movimento di liquidi (sangue, linfa) che [...]
  • Coni retìnici
  • Elementi sensoriali della retina, deputati alla percezione dei colori e alla visione distinta. Sono di forma grossolanamente allungata, più numerosi al livello della macula e scarsi in periferia; contengono un [...]
  • Citolìtica, reazione
  • Reazione immunologica che si svolge tra antigeni di cellule leucocitarie, globuli rossi, spermatozoi o cellule batteriche (salmonelle, vibrioni colerici ecc.) e anticorpi specifici, detti lisine (batteriolisine, emolisine, citolisine). Le [...]
  • Coprostasi
  • Condizione di forte rallentamento, e talora di ristagno, delle feci nell’intestino (specie colon di destra). Questo disturbo, spesso lamentato dai pazienti come stitichezza e senso di tensione addominale, è caratterizzato da potenziali rischi: formazione di coproliti, possibile sviluppo di diverticoli e aumento di incidenza di tumori a lungo termine, per il maggior tempo di contatto tra mucosa [...]
Seguici
facebook twitter google+ rss
Ricerca termini medici
Seguici su facebook
Questi termini medici li conosci?
Altri dizionari medici
do you network?