Ceramica dentaria. Significato del termine medico 'Ceramica dentaria' presente nel dizionario medico online gratuito.   
Dizionario medico online

Significato termine medico Ceramica dentaria

Materiale usato nelle protesi dentarie, per le sue caratteristiche di buona compatibilità biologica e di conservazione nel tempo, dovuta alla grande durezza, oltre che per fini estetici, dovuti alle molteplici gradazioni di colore disponibili, facilmente avvicinabili a quelli dei denti.estetici, dovuti alle molteplici gradazioni di colore disponibili, facilmente avvicinabili a quelli dei denti.

Commenti

Altri termini medici nel dizionario medico che iniziano con la 'C'

  • Coleresi
  • Processo di secrezione [...]
  • Calciopenìa
  • Condizione patologica caratterizzata da un insufficiente contenuto di sali di calcio nell’organismo (per esempio, in caso di insufficiente apporto alimentare di calcio, o di insufficiente assorbimento a livello intestinale, o di un aumento del fabbisogno [...]
  • Cytomegalovirus
  • (CMV), uno degli Herpes virus a DNA. Cresce di preferenza nei fibroblasti ed è sospettato di attività oncogenetica, cioè di provocare l’insorgenza di tumori. Trasmissibile dalla madre al feto per via transplancentare, causa gravi malformazioni spesso incompatibili con la vita. Nell’adulto le [...]
  • Crioagglutinina
  • Anticorpo di natura patologica che ha la capacità di legarsi ai globuli rossi e di agglutinarli (vedi agglutinazione) a temperature comprese fra 0 e 4 °C, staccandosi a temperature superiori ai 32 °C. I portatori di crioagglutinina possono [...]
  • Corpùscolo
  • Termine di largo uso per indicare formazioni submicroscopiche di struttura e funzione anche assai differenti. In particolare può [...]
  • Cromosoma
  • Corpicciolo del nucleo cellulare in forma di sequenza lineare di geni, portatori del patrimonio ereditario. I cromosomi sono particolarmente ben evidenziabili durante i processi di divisione cellulare (mitosi e meiosi), in cui si spiralizzano divenendo facilmente visibili come singole strutture. Il cromosoma è costituito da due subunità, i cromatidi, ognuno dei quali è a sua volta costituito da due filamenti, i cromonemi. Dal punto di vista chimico nei cromosomi sono individuabili vari componenti, di cui i principali sono: DNA, RNA, proteine acide [...]
  • Colecistectomìa
  • Asportazione chirurgica della colecisti. Si effettua nelle colelitiasi in cui non è possibile la terapia medica, nelle colecistiti complicate (per esempio, empiema, perforazione), nelle adenomiomatosi o colesterolosi sintomatiche e nei tumori della colecisti. In una piccola percentuale di pazienti, dopo l’intervento insorgono complicazioni precoci, che possono essere costituite da ascessi sottodiaframmatici, atelettasia polmonare, emorragie interne o esterne, ittero da ostruzione meccanica del dotto biliare comune (calcoli ritenuti, coaguli, compressioni estrinseche). La colecistectomìa nel 90% dei casi porta alla scomparsa dei sintomi precedenti l’intervento: eventuali sintomatologie persistenti sono dovute in genere a patologie estranee, come l’esofagite da reflusso, il colon irritabile, l’ulcera peptica, la pancreatite. [...]
  • Curettage
  • Sinonimo di raschiamento. Lo strumento usato è uno speciale cucchiaio chirurgico [...]
  • Corpo lùteo
  • Piccola formazione di dimensioni di una nocciola, che si forma nell’ovaio dopo che il follicolo ha espulso un ovulo. È costituito da cellule che secernono progesterone; se si instaura una gravidanza il corpo lùteo diventa corpo lùteo vero, o corpo [...]
  • Còlico, àcido
  • Uno degli acidi biliari primari [...]
Seguici
facebook twitter google+ rss
Ricerca termini medici
Seguici su facebook
Questi termini medici li conosci?
Altri dizionari medici
do you network?