Cianògene, cardiopatie. Significato del termine medico 'Cianògene, cardiopatie' presente nel dizionario medico online gratuito.   
Dizionario medico online

Significato termine medico Cianògene, cardiopatie

Malformazioni cardiache nelle quali si ha un abnorme passaggio diretto di sangue dal settore destro della circolazione a quello sinistro, senza passare attraverso la circolazione polmonare. In queste condizioni il sangue non può essere adeguatamente ossigenato e determina la comparsa di cianosi.In queste condizioni il sangue non può essere adeguatamente ossigenato e determina la comparsa di cianosi.

Commenti

Altri termini medici nel dizionario medico che iniziano con la 'C'

  • Cianemoglobina
  • Composto che si forma all’interno del globulo rosso per unione della parte proteica dell’emoglobina con l’acido cianidrico o altri [...]
  • Condrosarcoma
  • Tumore maligno formato da cellule cartilaginee e connettivali. Insorge generalmente nell’età adulta e ha una frequenza doppia nei maschi rispetto alle femmine. Si localizza soprattutto alla parte alta del femore, al bacino, alle ossa della spalla. È un tumore che cresce lentamente e provoca, di [...]
  • Coloproctostomìa
  • Intervento chirurgico destinato a ricreare una continuità nel colon, più spesso dopo l’asportazione del [...]
  • Criptococcosi
  • Infezione causata dal fungo Cryptococcus neoformans, frequentemente veicolato dagli escrementi di volatili, specialmente piccioni. Ci si infetta per via inalatoria contraendo la criptococcosi polmonare, caratterizzata da tosse e dolore toracico, ma molte volte asintomatica. Il criptococco, per via ematica, può arrivare al cervello, determinando una meningoencefalite, particolarmente nei pazienti [...]
  • Cremastèrico, riflesso
  • Riflesso fisiologico superficiale (o esterocettivo), ottenibile strisciando una punta smussata sulla cute della faccia interna (mediale) della [...]
  • Corionepitelioma
  • Tumore maligno che deriva dagli elementi epiteliali del corion. Si forma solitamente nell’utero o nella tuba, subito dopo una gravidanza, specie se molare (vedi mola vescicolare), o anche dopo molto tempo, da residui coriali; in casi molto rari è però osservabile anche in bambini [...]
  • Contagio
  • Trasmissione di una malattia infettiva da un individuo malato (o portatore sano dell’agente patogeno) a un individuo sano. La trasmissione di una malattia infettiva può avvenire per contatto tra persone o per contatto con animali ammalati (vedi zoonosi). Il contagio risulta possibile anche grazie all’azione di vettori (per esempio, fluidi e secrezioni fisiologiche dispersi nell’aria, ma più [...]
  • Càpsula interna
  • Struttura cerebrale a forma di lamina ricurva, situata tra il talamo e il nucleo caudato medialmente e il nucleo lenticolare lateralmente. In essa decorrono le fibre che originano [...]
  • Cefamandolo
  • Farmaco antibiotico appartenente alle cefalosporine ad ampio spettro. Può essere somministrato per via intramuscolare [...]
  • Cavità
  • Qualsiasi spazio cavo del corpo o di un organo (cavità addominale, amniotica, pleurica, toracica ecc.); in genere, la [...]
Seguici
facebook twitter google+ rss
Ricerca termini medici
Seguici su facebook
Questi termini medici li conosci?
Altri dizionari medici
do you network?