Citrati. Significato del termine medico 'Citrati' presente nel dizionario medico online gratuito.   
Dizionario medico online

Significato termine medico Citrati

Sali dell’acido citrico usati in terapia. Il citrato di magnesio, costituito da carbonato di magnesio e acido citrico, è dotato di proprietà purganti; il citrato di sodio, costituito da bicarbonato di sodio e acido citrico in soluzione, è dotato di proprietà antiacide; è anche usato come anticoagulante nelle trasfusioni, in soluzione al 4%, oppure per rendere incoagulabile il sangue conservato.Sali dell’acido citrico usati in terapia. Il citrato di magnesio, costituito da carbonato di magnesio e acido citrico, è dotato di proprietà purganti; il citrato di



sodio, costituito da bicarbonato di sodio e acido citrico in soluzione, è dotato di proprietà antiacide; è anche usato come anticoagulante nelle trasfusioni, in soluzione al 4%, oppure per rendere incoagulabile il sangue conservato.

Commenti

Altri termini medici nel dizionario medico che iniziano con la 'C'

  • Catabolismo
  • Fase del metabolismo, nell’ambito della quale si attua la demolizione delle sostanze introdotte [...]
  • Condrocostale, articolazione
  • Articolazione fissa (sinartrosi) tra l’estremità anteriore della parte ossea [...]
  • Clindamicina
  • Farmaco antibiotico ad ampio spettro, attivo anche verso i germi anaerobi. Tra i possibili effetti collaterali vi è la diarrea, a volte con [...]
  • Citotòssico
  • Composto chimico capace di danneggiare o distruggere le cellule alterandone la struttura o le funzioni (sono composti citotossici i prodotti di degranulazione dei granulociti [...]
  • Convalescenza
  • Condizione intermedia in cui viene a trovarsi l’organismo tra la fine dello stato di malattia, o in seguito a un intervento chirurgico, e il ristabilimento completo delle proprie forze. In questo periodo, di durata proporzionale alla gravità della malattia o dell’intervento, le condizioni del paziente appaiono [...]
  • Cataratta
  • (o cateratta), patologia dell’occhio determinata all’opacamento parziale o totale del cristallino. Può essere congenita e, come tale, non evolutiva, o acquisita, di carattere progressivo. Tra le cataratte acquisite si distinguono: cataratte complicate, conseguenti a malattie oculari pregresse o in corso; cataratte conseguenti a malattie sistemiche; cataratte traumatiche; cataratte da agenti fisico-chimici; cataratte conseguenti a interventi chirurgici per asportazione incompleta del [...]
  • Clorurazione
  • (o clorazione), il più diffuso tra i processi mediante i quali, all’interno degli impianti di potabilizzazione, si provvede alla disinfezione delle acque destinate al consumo umano. Il cloro (introdotto come cloro gassoso, ipoclorito o biossido di cloro) svolge un’azione ossidante sia sui microrganismi (azione battericida) sia sui composti [...]
  • Cornetto nasale
  • Sinonimo di [...]
  • Cisti mascellari
  • Strutture cavitarie, tondeggianti, epitelizzate, a contenuto liquido, annidate nelle ossa mascellari, che originano da formazioni tessutali diverse. Hanno crescita continua ed espansiva, con progressiva deformazione e distruzione del tessuto osseo. Si suddividono in odontogene, disontogenetiche e pseudocisti. Dopo una [...]
  • Criochirurgìa
  • Tecnica operatoria che si basa sullo sfruttamento delle bassissime temperature, fino a –180 °C, mediante l’impiego di azoto liquido oppure anidride carbonica solida. Queste sostanze vengono messe a contatto [...]
Seguici
facebook twitter google+ rss
Ricerca termini medici
Seguici su facebook
Questi termini medici li conosci?
Altri dizionari medici
do you network?