Collutorio. Significato del termine medico 'Collutorio' presente nel dizionario medico online gratuito.   
Dizionario medico online

Significato termine medico Collutorio

Forma farmaceutica in soluzione acquosa usata per sciacqui del cavo orale. Allontana i residui alimentari più grossi e interferisce con la saliva a cui cede principi terapeutici. Contiene farmaci con azione disinfettante, astringente, anestetica. Preparato per uso esterno, non deve essere ingerito. Può essere usato puro o diluito in acqua.terapeutici. Contiene farmaci con azione disinfettante, astringente, anestetica. Preparato per uso esterno, non deve essere ingerito. Può essere usato puro o diluito in acqua.

Commenti

Altri termini medici nel dizionario medico che iniziano con la 'C'

  • Cura
  • Procedimento terapeutico, che si avvale di mezzi farmacologici, fisici e climatici o altri, adatto a rimuovere o a migliorare uno stato [...]
  • Citoplasma
  • Parte interna delle cellule a esclusione del nucleo. È formato da una soluzione acquosa (citosol) e da organuli sospesi in essa. Mentre il nucleo, depositario del patrimonio genetico, controlla i processi riproduttivi e [...]
  • Cardiocentesi
  • Puntura chirurgica del cuore effettuata mediante appositi [...]
  • Cromatòfori
  • Cellule dell’iride dell’occhio, contenenti i granuli di [...]
  • Cìrcolo
  • Generalmente sinonimo di circolazione; può anche indicare un tratto delimitato di percorso [...]
  • Cardiopatia ischemica
  • L'insieme dei quadri clinici legati all'insufficienza coronarica (angina [...]
  • Chilìferi, vasi
  • Vasi linfatici che si originano dai villi intestinali e che confluiscono nei tronchi linfatici del [...]
  • Clostrìdium tètani
  • (famiglia Bacillacee), bacillo gram-positivo, sporigeno, mobile, produttore di [...]
  • Cunnilinguo
  • Stimolazione orale dei genitali femminili [...]
  • Coledocolitìasi
  • Presenza di calcoli nel coledoco; provengono in genere dalla colecisti, ma possono formarsi anche nei dotti biliari intra- ed extra- epatici: in quest’ultimo caso sono in genere calcoli pigmentari, formatisi in seguito ad anemie emolitiche croniche, colangiti recidivanti, infestazione delle vie biliari da parassiti, anomalie anatomiche dei dotti. Le coledocolitìasi possono restare asintomatiche; i calcoli possono passare spontaneamente nel duodeno, oppure, [...]
Seguici
facebook twitter google+ rss
Ricerca termini medici
Seguici su facebook
Questi termini medici li conosci?
Altri dizionari medici
do you network?