Compressa. Significato del termine medico 'Compressa' presente nel dizionario medico online gratuito.   
Dizionario medico online

Significato termine medico Compressa

Forma farmaceutica solida preparata comprimendo farmaci in polvere. La via di somministrazione più comune è quella orale, ma è usata anche per via vaginale, per l’impianto sottocutaneo, per la preparazione estemporanea di soluzioni o sospensioni instabili. È una delle forme preferite, in quanto dose unitaria, divisibile con ottima precisione di dosaggio. Sono usati eccipienti diversi per renderla masticabile (sciolta in bocca), effervescente (sciolta in acqua), ad azione ritardata (che rilascia lentamente il farmaco). Bambini e anziani possono avere difficoltà ad assumere farmaci in compresse: in questi casi è preferita la forma farmaceutica in gocce o in sciroppo, oppure in compressa effervescente.Forma farmaceutica solida preparata comprimendo farmaci in polvere. La via di somministrazione più comune è quella orale, ma è usata anche per via vaginale, per l’impianto



sottocutaneo, per la preparazione estemporanea di soluzioni o sospensioni instabili. È una delle forme preferite, in quanto dose unitaria, divisibile con ottima precisione di dosaggio. Sono usati eccipienti diversi per renderla masticabile (sciolta in bocca), effervescente (sciolta in acqua), ad azione ritardata (che rilascia lentamente il farmaco). Bambini e anziani possono avere difficoltà ad assumere farmaci in compresse: in questi casi è preferita la forma farmaceutica in gocce o in sciroppo, oppure in compressa effervescente.

Commenti

Altri termini medici nel dizionario medico che iniziano con la 'C'

  • Chilocalorìa
  • (kcal), multiplo della caloria corrispondente [...]
  • Catecolamine
  • Neurotrasmettitori del sistema nervoso centrale e periferico. Tra le catecolamine ricordiamo l’adrenalina, la noradrenalina (sintetizzate anche [...]
  • Calza elàstica
  • Calza tessuta con materiale elastico, tale da esercitare una pressione sulla gamba. La sua azione favorisce lo svuotamento dei vasi venosi degli arti inferiori e attiva in essi, assieme alla contrazione delle masse muscolari, la circolazione del sangue; è pertanto indicata a chi ha problemi circolatori e deve stare a lungo in piedi. A [...]
  • Causticazione nasale
  • Intervento al quale si ricorre in caso di emorragia nasale (epistassi) ricorrente. Se l’emorragia è causata dalla rottura di un piccolo vaso arterioso, si effettua una diatermocoagulazione, mediante [...]
  • Cinto erniario
  • Apparecchio ortopedico, costituito da una cintura e da cuscinetti, usato per contenere le ernie addominali. I cuscinetti sono appoggiati nel punto di uscita dell’ernia e svolgono azione contenitiva. L’uso è consigliabile solo nel [...]
  • Cefalina
  • Sostanza grassa appartenente alla categoria dei fosfatidi: svolge un ruolo [...]
  • Compatibilità
  • Possibilità, per un tessuto o un organo di un donatore, di sopravvivere nell’organismo ricevente. Nel campo delle trasfusioni di sangue è noto che il sangue trasfuso deve essere dello stesso gruppo sanguigno del ricevente. Questo perché se, per esempio, un soggetto di gruppo A (che possiede anticorpi anti-gruppo B) riceve globuli rossi di gruppo B, i suoi anticorpi anti-B attaccheranno i globuli rossi trasfusi, distruggendoli. Sui globuli rossi di ciascun individuo sono presenti molecole che conferiscono l’appartenenza a un certo gruppo sanguigno, mentre nel sangue [...]
  • Colliquazione
  • Processo degenerativo che comporta la [...]
  • Creutzfeld-Jacobs, malattia di
  • Malattia neurologica del gruppo delle encefalopatie spongiformi, caratterizzata da progressivo deterioramento delle funzioni motorie e cognitive, quadro neuropatologico degenerativo di tipo vacuolare nelle zone affette, trasmissibilità sperimentale con periodo di incubazione prolungato, in assenza di altri agenti virali [...]
  • Coccìgee, vèrtebre
  • Ultime vertebre della colonna, fuse tra [...]
Seguici
facebook twitter google+ rss
Ricerca termini medici
Seguici su facebook
Questi termini medici li conosci?
Altri dizionari medici
do you network?