Cristallino. Significato del termine medico 'Cristallino' presente nel dizionario medico online gratuito.   
Dizionario medico online

Significato termine medico Cristallino

Formazione anatomica dell’occhio, incolore e trasparente, simile a una lente biconvessa, posta tra l’iride e il corpo vitreo. Il cristallino ha un diametro di circa 10 mm, lo spessore di 5 mm, è avvolto da una membrana o capsula ed è tenuto in posto dal legamento ciliare. La sua funzione è quella di consentire l’accomodazione dell’occhio; attraverso la variazione della sua curvatura permette, infatti, di mettere a fuoco sulla retina le immagini.Formazione anatomica dell’occhio, incolore e trasparente, simile a una lente biconvessa, posta tra l’iride e il corpo vitreo. Il cristallino ha un diametro di circa 10



mm, lo spessore di 5 mm, è avvolto da una membrana o capsula ed è tenuto in posto dal legamento ciliare. La sua funzione è quella di consentire l’accomodazione dell’occhio; attraverso la variazione della sua curvatura permette, infatti, di mettere a fuoco sulla retina le immagini.

Commenti

Altri termini medici nel dizionario medico che iniziano con la 'C'

  • Costa
  • (o costola), ciascuna delle 24 ossa di forma allungata e arcuata, 12 per ogni lato, che si dipartono dalle vertebre dorsali, con cui si articolano; le prime sette coste (vere o sternali) si uniscono allo sterno mediante articolazione cartilaginea; le tre successive (coste false o asternali) si congiungono, attraverso propria cartilagine, con la settima costa vera; le due ultime (coste fluttuanti) non hanno rapporto con lo sterno, ma [...]
  • Càuda equina
  • (o coda equina), l’insieme delle ultime radici spinali che, dalla porzione terminale del midollo spinale, percorrono, affiancate e racchiuse nel [...]
  • Commessura
  • (o commissura), termine impiegato per indicare il punto in cui due parti combaciano (per [...]
  • Coagulanti
  • Farmaci che provocano la coagulazione del sangue, oppure ne normalizzano o migliorano l’efficienza dei meccanismi fisiologici. Vengono solitamente divisi in generali e locali, differendo gli uni dagli altri sia per il meccanismo d’azione sia per le indicazioni terapeutiche. Tra quelli generali figurano gli estratti tessutali ad azione tromboplastinica, vari preparati a base di vitamina K, la globulina antiemofilica, il siero, le frazioni concentrate di plasma umano, l’acido aminocaproico e l’acido tranexamico, indicati nei disturbi della coagulazione dovuti a carenza di uno o più fattori specifici, oppure quando si vogliano prevenire o arrestare emorragie in territori dell’organismo non raggiungibili con altri mezzi. In queste circostanze [...]
  • Cardiocinètici
  • (o cardiostimolanti, o cardiotonici), farmaci capaci di aumentare il lavoro del cuore e di produrre in tal modo una stimolazione delle attività funzionali cardiache [...]
  • Cremastèrico, riflesso
  • Riflesso fisiologico superficiale (o esterocettivo), ottenibile strisciando una punta smussata sulla cute della faccia interna (mediale) della [...]
  • Carciofo
  • Indice:(Cynara scolymus, famiglia Composite), pianta erbacea perenne, di cui si usano in terapia le foglie, molto amare a causa del principio contenuto, la cinarina. Il carciofo agisce come coleretico, colagogo, diuretico e leggero lassativo. Ottimo stimolante delle funzioni epatiche e antitossico, è indicato nelle forme itteriche [...]
  • Coleperitoneo
  • Spandimento di bile nella cavità peritoneale. Le cause vanno dalla perforazione delle vie biliari (più spesso della colecisti), ai traumi diretti o indiretti, al cedimento di punti di sutura dopo interventi chirurgici sulle vie biliari. Le conseguenze possono mettere in pericolo la vita [...]
  • Ciclosporina
  • Farmaco ad azione immunosoppressiva, il cui meccanismo d’azione consiste principalmente nell’inibizione della replicazione dei linfociti [...]
  • Corona radiata
  • (o raggiata), complesso di fibre nervose che collegano la [...]
Seguici
facebook twitter google+ rss
Ricerca termini medici
Seguici su facebook
Questi termini medici li conosci?
Altri dizionari medici
do you network?