Cùspidi valvolari. Significato del termine medico 'Cùspidi valvolari' presente nel dizionario medico online gratuito.   
Dizionario medico online

Significato termine medico Cùspidi valvolari

Lembi appuntiti delle valvole atrioventricolari del cuore.

Commenti

Altri termini medici nel dizionario medico che iniziano con la 'C'

  • Cheratoiridociclite
  • Infiammazione della cornea, dell’iride e [...]
  • Cànapa indiana
  • (Cannabis sativa, var. indica), pianta le cui foglie e infiorescenze femminili contengono resine ricche di principi attivi, detti cannabinoli, che esplicano un’azione stupefacente. La preparazione della droga consiste nel seccare le foglie e i fiori (marijuana) o nell’estrarre le resine (hashish). Sia la marijuana sia l’hashish vengono di solito assunti per inalazione, mescolati a tabacco; assunti per via orale, producono i medesimi effetti, ma ritardati e più difficilmente graduabili e prevedibili. Gli effetti si manifestano pochi minuti dopo l’inizio dell’inalazione, con sensazione di benessere e rilassamento, aumento delle capacità di comunicazione, disinibizione, euforia; sono legati alla predisposizione individuale e alla situazione ambientale, oltre che alla dose di sostanza attiva: quindi sono molto variabili. Una comune dose non dà complicazioni e gli effetti si esauriscono entro un’ora. Per dosi molto [...]
  • Corpo calloso
  • Lamina quadrilatera di sostanza bianca che unisce i due emisferi cerebrali, alla base della scissura interemisferica; le sue propaggini o radiazioni callose si [...]
  • Consenso
  • Approvazione di una pratica medica o chirurgica da parte della persona che la deve subire, o di chi la rappresenta, se minorenne o incapace. Lo stato di necessità esonera il medico dal richiederlo. Alcuni trattamenti sanitari, detti obbligatori, prescindono dal [...]
  • Cunnilinguo
  • Stimolazione orale dei genitali femminili [...]
  • Consulenza genètica
  • Vedi genetica. [...]
  • Corneificazione
  • Sinonimo di [...]
  • Clorochina
  • Farmaco antimalarico attivo soprattutto su Plasmodium falciparum; agisce bloccando la sintesi del DNA e l’attività di alcuni importanti enzimi dei parassiti. È stata per lungo tempo il medicamento di elezione nella chemioterapia della malaria; attualmente il suo impiego è limitato, essendo stato riscontrato negli ultimi anni un crescente numero di ceppi [...]
  • Cistite
  • Infezione acuta o cronica della vescica. I microrganismi, nella maggior parte dei casi, arrivano a quest’organo per via ascendente, provenendo dall’uretra o dai genitali esterni (la cistite è più frequente nelle femmine, per la maggior brevità dell’uretra e la frequenza di infezioni vulvovaginali). Più raramente l’infezione proviene dal rene o insorge per diffusione dagli organi vicini (appendice, colon ecc.). La vescica ha una notevole resistenza alle infezioni, quindi molto spesso la cistite si manifesta per la presenza di condizioni predisponenti, quali ristagno di urina nella vescica (come nel caso dell'ipertrofia prostatica), corpi estranei (calcoli), diverticoli, diabete. La cistite acuta si manifesta con disturbi quali eccessiva frequenza dello stimolo di urinare, dolore alla parte bassa del ventre (bruciore, crampo o [...]
  • Colpocistoplàstica
  • Intervento di chirurgia plastica che viene [...]
Seguici
facebook twitter google+ rss
Ricerca termini medici
Seguici su facebook
Questi termini medici li conosci?
Altri dizionari medici
do you network?