Dimagramento. Significato del termine medico 'Dimagramento' presente nel dizionario medico online gratuito.   
Dizionario medico online

Significato termine medico Dimagramento

Diminuzione di peso corporeo in seguito a riduzione dei depositi di grasso nell’organismo. Il dimagramento può essere causato da una malattia oppure da una dieta ipocalorica appositamente studiata per ridurre il peso corporeo in eccesso. Le principali cause di dimagramento patologico sono le malattie acute febbrili, le affezioni batteriche, in particolare la tubercolosi, le parassitosi, i malassorbimenti, le affezioni cardiache. Tra le cause di gravi dimagramento vanno infine ricordate le forme tumorali maligne, le forme psichiatriche di tipo anoressico, gravi malattie endocrine come il diabete e l’ipertiroidismo e non ultima l’ipoalimentazione. Con opportuni regimi ipocalorici (vedi diete dimagranti) si può ottenere un dimagramento progressivo e controllato finalizzato allo scopo di eliminare un sovrappeso corporeo.Diminuzione di peso corporeo in seguito a riduzione dei depositi di grasso nell’organismo. Il dimagramento può essere causato da una malattia oppure da una dieta ipocalorica



appositamente studiata per ridurre il peso corporeo in eccesso. Le principali cause di dimagramento patologico sono le malattie acute febbrili, le affezioni batteriche, in particolare la tubercolosi, le parassitosi, i malassorbimenti, le affezioni cardiache. Tra le cause di gravi dimagramento vanno infine ricordate le forme tumorali maligne, le forme psichiatriche di tipo anoressico, gravi malattie endocrine come il diabete e l’ipertiroidismo e non ultima l’ipoalimentazione. Con opportuni regimi ipocalorici (vedi diete dimagranti) si può ottenere un dimagramento progressivo e controllato finalizzato allo scopo di eliminare un sovrappeso corporeo.

Commenti

Altri termini medici nel dizionario medico che iniziano con la 'D'

  • Decoloranti
  • Sostanze usate per schiarire peli e capelli. Si tratta in genere di soluzioni di acqua ossigenata o di ammoniaca che agiscono liberando ossigeno [...]
  • Diàtesi
  • Disposizione dell’organismo, acquisita o su base ereditaria, a sviluppare una condizione patologica. Per esempio, la diàtesi emorragica è la predisposizione allo sviluppo di emorragie; la diàtesi trombogena è la predisposizione allo [...]
  • Dipendenza
  • Fenomeno per cui il benessere psicofisico di una persona dipende dall’assunzione di una sostanza chimica. Si verifica in seguito al consumo ripetuto di alcune sostanze, dette assuefacenti. Se l’individuo dipendente sospende la somministrazione della sostanza, va incontro a sintomi di astinenza. La dipendenza può essere solo psichica, o fisica e psichica, e assume notevole rilievo sociale nell’alcolismo, nel tabagismo, [...]
  • De Toni-Fanconi-Debré, sìndrome di
  • Malattia renale dovuta ad alterazioni del trasporto nel tubulo prossimale del nefrone di aminoacidi, monosaccaridi, sodio, potassio, fosforo, calcio, bicarbonato, acido urico, proteine; è caratterizzata da ritardo della crescita e rachitismo nei bambini, da osteomalacia negli [...]
  • Derma
  • Strato intermedio della cute. Fondamentalmente costituito da tessuto connettivo ricco di fibre elastiche e muscolari lisce, di vasi e nervi, è separato dalla sovrastante epidermide dalla membrana basale. Dal derma si evidenziano [...]
  • Dispepsìa
  • Termine che indica genericamente un disturbo della digestione. Vengono distinte forme primitive, nelle quali non è possibile riconoscere alcuna malattia organica, da forme secondarie a patologie dell’apparato digerente (ulcere peptiche, ernie iatali, riflusso gastroesofageo, malattie epatiche e delle vie biliari, pancreatiti croniche, appendicopatie, parassitosi intestinali e neoplasie), o a patologie extraintestinali (cardiopatie, malattie vascolari, pneumopatie croniche, nefropatie, diabete). Il paziente può lamentare dolori e bruciori epigastrici [...]
  • Disgnazìa
  • Presenza di squilibri a carico dell’occlusione [...]
  • Diflunisal
  • Farmaco derivato dall’acido salicilico, rispetto al quale ha maggiore durata d’azione e [...]
  • Dosaggi ormonali
  • Determinazione della quantità di ormoni nel sangue o nelle urine per la valutazione della funzionalità di una o più ghiandole. Il dosaggio ormonale può essere fatto in condizioni basali o dinamiche dopo test di [...]
  • Degenerazione maculare essudativa
  • Patologia retinica caratterizzata prevalentemente da [...]
Seguici
facebook twitter google+ rss
Ricerca termini medici
Seguici su facebook
Questi termini medici li conosci?
Altri dizionari medici
do you network?