Endoftalmite. Significato del termine medico 'Endoftalmite' presente nel dizionario medico online gratuito.   
Dizionario medico online

Significato termine medico Endoftalmite

Altro termine con cui vengono indicate le uveiti diffuse.

Commenti

Altri termini medici nel dizionario medico che iniziano con la 'E'

  • Emiplegìa
  • Paralisi che interessa una metà laterale del corpo, determinata da una lesione vascolare (trombosi, embolia cerebrale, emorragia) o tumorale, a livello dell’emisfero cerebrale opposto al lato colpito (area motoria) o del tronco encefalico o delle vie piramidali a livello dei primi segmenti cervicali. Il concomitante aumento del tono con la caratteristica distribuzione (ipertonia piramidale) è responsabile della tipica postura dell’emiplegico, con arto inferiore esteso, il piede equino-varo, il braccio addotto, il polso e il gomito flessi, nonché dell’andatura detta falciante. Le caratteristiche dell’emiplegìa [...]
  • Estriolo
  • Ormone estrogeno caratterizzato, oltre che dalle proprietà comuni a tutti gli estrogeni, dall’essere prodotto in quantità elevata dalla placenta durante la gravidanza; la quantità di ormone può essere misurata nel sangue e nelle urine materne e utilizzata [...]
  • Esulcerazione
  • Lesione della continuità degli strati più superficiali della cute, causata da un processo patologico. Data la sua [...]
  • Enoxaparina
  • Anticoagulante analogo dell’eparina, utilizzabile per via sottocutanea in monodose giornaliera. Si utilizza nella terapia delle malattie tromboemboliche e nella profilassi [...]
  • Esterocettore
  • Recettore sensibile agli stimoli provenienti dall’ambiente esterno, in grado di trasmetterli ai [...]
  • Emostàtico
  • Mezzo fisico (pinza emostatica, laccio emostatico) o chimico (farmaci o sostanze [...]
  • Emisfero cerebrale
  • Ciascuna delle due formazioni simmetriche di sostanza nervosa, tra loro separate dalla scissura sagittale, ma [...]
  • Emoglobinuria parossìstica notturna
  • Detta anche Sindrome di Marchiafava-Micheli, è una anemia emolitica causata da un difetto acquisito della membrana eritrocitaria che rende una popolazione di globuli rossi notevolmente sensibile all'azione litica del complemento, comunque esso venga attivato. Clinicamente è caratterizzata, nella forma classica, da attacchi di emolisi intravascolare ed emoglobinuria, soprattutto notturni. Nella gran parte dei pazienti tuttavia si osserva anemia emolitica cronica senza una precisa correlazione con la notte, pancitopenia, sideropenia e ricorrenti episodi trombotici. I pazienti affetti tendono infatti a sviluppare più facilmente di altri trombosi venose (che costituiscono la causa più frequente di morte [...]
  • Eutrofìa
  • Stato di buona o normale nutrizione di [...]
  • Effetto collaterale
  • Reazione nociva indesiderata ai farmaci, che si produce fortuitamente alle dosi utilizzate per fini profilattici, diagnostici o terapeutici. Non esiste farmaco che ne sia totalmente privo: tutti determinano in modo più o meno grave, insieme [...]
Seguici
facebook twitter google+ rss
Ricerca termini medici
Seguici su facebook
Questi termini medici li conosci?
Altri dizionari medici
do you network?