Etmòide. Significato del termine medico 'Etmòide' presente nel dizionario medico online gratuito.   
Dizionario medico online

Significato termine medico Etmòide

Osso impari e mediano che concorre a formare la base del cranio, i turbinati e le fosse nasali. Ha forma irregolare ed è costituito fondamentalmente da due lamine, una mediana verticale e una orizzontale che si incrocia superiormente con la prima, nonché da due masse a forma di parallelepipedo, che si staccano dalla lamina orizzontale. Quest’ultima è anche detta membrana cribrosa, o lamina cribriforme, perché presenta una serie di piccoli fori, attraversati da rami del nervo olfattorio. Anche le due masse laterali presentano escavazioni anfrattuose, i seni etmoidali (detti anche cellule labirintiche etmoidali), che comunicano con le fosse nasali.Osso impari e mediano che concorre a formare la base del cranio, i turbinati e le fosse nasali. Ha forma irregolare ed è costituito fondamentalmente da



due lamine, una mediana verticale e una orizzontale che si incrocia superiormente con la prima, nonché da due masse a forma di parallelepipedo, che si staccano dalla lamina orizzontale. Quest’ultima è anche detta membrana cribrosa, o lamina cribriforme, perché presenta una serie di piccoli fori, attraversati da rami del nervo olfattorio. Anche le due masse laterali presentano escavazioni anfrattuose, i seni etmoidali (detti anche cellule labirintiche etmoidali), che comunicano con le fosse nasali.

Commenti

Altri termini medici nel dizionario medico che iniziano con la 'E'

  • Etoposide
  • (VP-16), farmaco antitumorale semisintetico appartenente a un gruppo di sostanze estratte dal vegetale Podophyllum peltatum (epidofillotossine). Il meccanismo d’azione non è stato ancora chiarito, ma si ritiene legato al blocco di strutture o meccanismi implicati nella divisione cellulare, attraverso l'interazione con [...]
  • Embolìa polmonare
  • Ostruzione improvvisa di un ramo arterioso del circolo polmonare. Le cause più comuni sono: emboli provenienti dalle vene profonde degli arti inferiori, in caso di tromboflebite o flebotrombosi profonda; una bolla d’aria, liberatasi in circolo per troppo rapida decompressione (per esempio, barotraumatismo nei sommozzatori); eccezionalmente, materiale lipidico del femore, passato in circolo in conseguenza di fratture ossee (per esempio, frattura nell’anziano); trombi staccatisi dall’atrio o dal ventricolo del cuore sinistro, in caso di anomalie anatomiche (vizi congeniti con shunt sinistro-destro, fistole arterovenose). Se l’embolo ostruisce un ramo principale dell’arteria polmonare, ne consegue la morte improvvisa. Se è compromesso un ramo secondario, si hanno dispnea, dolore toracico, tosse con escreato [...]
  • Emogèniche, prove
  • Esami per la valutazione complessiva della capacità di emostasi (vedi coagulazione del sangue) spontanea di un soggetto. Poiché l’emostasi rappresenta il risultato finale di un processo che vede coinvolti numerosi fattori diversi, le prove emogèniche ne valutano con una certa approssimazione le varie tappe. Tali prove comprendono: il [...]
  • Entròpion
  • Incurvamento patologico della palpebra verso l’interno, con eventuale difettosa posizione delle ciglia, che sono rivolte verso il bulbo oculare. Può essere di origine cicatriziale o [...]
  • Epitàlamo
  • Zona dell’encefalo posta al disopra del talamo; è [...]
  • Encefalopatìa ipertensiva
  • Complicazione grave dell’ipertensione arteriosa, che determina una dilatazione dei vasi cerebrali con aumento della pressione intracranica. Può rappresentare una complicanza della gravidanza, dell'insufficienza renale, del feocromocitoma e dell'ipertensione primitiva (in particolar modo dell'ipertensione maligna). Si manifesta come un episodio acuto, che determina un grave e improvviso aumento dei valori di pressione sistolica e diastolica, con cefalea, [...]
  • Ernia inguinale
  • Fuoriuscita di intestino tenue, omento e vescica attraverso il canale inguinale. Nel 90% dei casi colpisce i maschi (specialmente bambini e anziani), in cui il canale inguinale mette in comunicazione l’addome con il sacco scrotale, permettendo il passaggio del funicolo spermatico, mentre nella donna è in genere chiuso dal legamento rotondo dell’utero. Si distinguono ernie inguinali oblique esterne (congenite o acquisite); ernie inguinali dirette ed ernie inguinali oblique interne (in entrambi i [...]
  • Ectròpion della pòrtio
  • Presenza di epitelio caratteristico del collo uterino a livello della portio, intorno all’orifizio esterno dell’utero. Detta anche ectopia o [...]
  • Enucleazione
  • Asportazione di un organo (per esempio, occhio), di un [...]
  • Epatoprotettori
  • Farmaci ritenuti capaci di prevenire le alterazioni funzionali a livello epatico. Gli epatoprotettori non sono in grado di influenzare l’andamento di alterazioni organiche, una volta che il danno si sia instaurato. Il meccanismo d’azione si esplica sulla membrana cellulare, con azione protettiva: questa però si manifesta solo se si assume il farmaco immediatamente prima, o contemporaneamente al danno cellulare (per esempio, da alcol, da virus). Gli epatoprotettori [...]
Seguici
facebook twitter google+ rss
Ricerca termini medici
Seguici su facebook
Questi termini medici li conosci?
Altri dizionari medici
do you network?