Eutròfico. Significato del termine medico 'Eutròfico' presente nel dizionario medico online gratuito.   
Dizionario medico online

Significato termine medico Eutròfico

Farmaco o sostanza che serve a migliorare lo stato di salute dell’organismo; in cosmesi, prodotto tendente a favorire il nutrimento della pelle.

Commenti

Altri termini medici nel dizionario medico che iniziano con la 'E'

  • Emiplegìa
  • Paralisi che interessa una metà laterale del corpo, determinata da una lesione vascolare (trombosi, embolia cerebrale, emorragia) o tumorale, a livello dell’emisfero cerebrale opposto al lato colpito (area motoria) o del tronco encefalico o delle vie piramidali a livello dei primi segmenti cervicali. Il concomitante aumento del tono con la caratteristica distribuzione (ipertonia piramidale) è responsabile della tipica postura dell’emiplegico, con arto inferiore esteso, il piede equino-varo, il braccio addotto, il polso e il gomito flessi, nonché dell’andatura detta falciante. Le caratteristiche dell’emiplegìa [...]
  • Elettricità, danni da
  • Traumi causati dall’azione del fulmine o da correnti elettriche industriali. Nel primo caso sono quasi sempre mortali, per l’alta tensione scaricata e il forte sviluppo di calore, che provoca gravi ustioni, fino all’incenerimento. Un fulmine che cada vicino può provocare uno spostamento d’aria così forte da essere causa di morte. I danni da correnti industriali variano a seconda della tensione, della durata del contatto, della resistenza offerta dal corpo e dei punti di ingresso e uscita della scarica. La morte può avvenire per [...]
  • Eruzione
  • Comparsa rapida e improvvisa sulla pelle di lesioni di varia morfologia (bolla, macchia, eritema) e dimensione, che possono interessare parzialmente o diffusamente la superficie cutanea. [...]
  • Età gestazionale
  • Età del feto nel [...]
  • Ergotamina
  • Farmaco, alcaloide della segale cornuta, con azione antiadrenergica, vasocostrittrice diretta e debole effetto contratturante sulla muscolatura uterina. Viene adoperato sotto forma di tartrato nella terapia dell’emicrania. Per essere efficace deve essere somministrato alle prime avvisaglie dell’attacco. Deve essere conservato al riparo dalla luce. Ad alti dosaggi provoca aumento della pressione arteriosa, vasocostrizione coronarica, insufficienza arteriosa [...]
  • Exèresi
  • Asportazione chirurgica di un tessuto, di un organo, di una formazione [...]
  • Emorragìa da varici esofagee
  • Perdita di sangue causata dalla rottura delle varici dell’esofago o del fondo gastrico, in presenza di un’ipertensione portale. È frequente nei malati di cirrosi epatica. Il sanguinamento può essere massivo, a volte mortale per shock, e richiedere un trattamento d’urgenza: si somministrano liquidi, somatostatina (o glipressina) e antistaminici anti-H2 per via endovenosa, mentre il sanguinamento viene inizialmente tamponato per mezzo di una sonda di Sengstaken-Blakemore. In una fase successiva vengono curate l’anemia, con trasfusioni (se necessario) e gli [...]
  • Ematuria
  • Presenza di sangue nelle urine. La ematuria può essere macroscopica, cioè abbondante e tale da dare un colore rossastro torbido all’urina; o microscopica: in questo caso è diagnosticabile solo con l’esame al microscopio del sedimento urinario, con il quale si [...]
  • Emmenagoghi
  • Dicesi dei farmaci impiegati allo scopo di promuovere il flusso mestruale. Hanno tale azione sostanze ormonali (come estrogeni, progestinici, gonadotropine ipofisarie, e sostanze naturali presenti nelle piante quali edera, liquirizia, salvia, prezzemolo ecc.), le quali agiscono con modalità diverse sulle ghiandole endocrine che regolano il ciclo mestruale. Gli emmenagoghi sono [...]
  • Elefantìasi
  • Forma morbosa caratterizzata da ipertrofia della cute e del tessuto cellulare sottocutaneo, associata a edema cronico, infiammazioni croniche e ripetute dei vasi sanguigni e linfatici, erisipela. La causa dell’elefantìasi può essere un impedimento della circolazione linfatica o venosa, o un’infezione streptococcica. Come conseguenza si ha un aumento di volume di tutte le regioni colpite. Due sono le sedi di elezione dell’elefantìasi: l’arto inferiore e gli organi genitali esterni. L’arto colpito, [...]
Seguici
facebook twitter google+ rss
Ricerca termini medici
Seguici su facebook
Questi termini medici li conosci?
Altri dizionari medici
do you network?