Fecaloma. Significato del termine medico 'Fecaloma' presente nel dizionario medico online gratuito.   
Dizionario medico online

Significato termine medico Fecaloma

Ammasso di feci indurite che si forma nel retto e nel colon sigmoideo, specie in persone anziane o costrette a letto, in presenza di stitichezza ostinata o di episodi subocclusivi ripetuti. Il fecaloma può creare gravi problemi alla canalizzazione intestinale e deve essere eliminato mediante la frantumazione e l’estrazione manuale attraverso l’ano.Ammasso di feci indurite che si forma nel retto e nel colon sigmoideo, specie in persone anziane o costrette a letto, in presenza di stitichezza ostinata



o di episodi subocclusivi ripetuti. Il fecaloma può creare gravi problemi alla canalizzazione intestinale e deve essere eliminato mediante la frantumazione e l’estrazione manuale attraverso l’ano.

Commenti

Altri termini medici nel dizionario medico che iniziano con la 'F'

  • Febbre ricorrente
  • Malattia causata da varie specie di batteri spirochetacei del genere Borrelia. È caratterizzata da diversi cicli (sino a 10, della durata di 5-7 giorni) alternati di febbre molto alta e assenza totale di febbre. È accompagnata da splenomegalia ed epatomegalia con papule cutanee e alle mucose. La terapia, data la gravità della compromissione generale [...]
  • Filo interdentale
  • Filo di nylon o altro materiale resistente alla rottura, talora ricoperto di cera per favorirne la scorrevolezza, utilizzato per la rimozione dei residui di [...]
  • Fibroadenoma
  • Tumore benigno di origine connettivale con una componente ghiandolare variabile. Tipico è il caso del fibroadenoma mammario. Colpisce per lo più donne fra i 15 e i 40 [...]
  • Fòsforo
  • Elemento chimico di grande importanza biologica per il grande numero di processi metabolici ai quali prende parte sotto forma di fosfati. È presente nel sangue e negli altri fluidi fisiologici. Nelle strutture ossee il fosfato di calcio rappresenta la sostanza minerale dell’osso. Nelle cellule predominano i fosfolipidi e le fosfoproteine oltre all’adenosintrifosfato (ATP), alle purine e all’acido desossiribonucleico (DNA). I fosfati intervengono nelle tappe principali del metabolismo glicidico, lipidico e proteico, come pure nel meccanismo di eliminazione renale dei cataboliti acidi, nel mantenimento del pH e dei livelli del calcio nel sangue, come prodotti di misura energetica, detti appunto “fosfati ad alto livello [...]
  • Fecondo, perìodo
  • Periodo del ciclo mestruale durante il quale è possibile la fecondazione, in genere intorno al quattordicesimo giorno per donne con cicli regolari di 28 giorni. L’ovulo è fecondabile per poche ore, mentre lo spermatozoo può restare vitale nelle vie genitali femminili per alcuni giorni. Il periodo fecondo è in genere caratterizzato dalla presenza [...]
  • FSH
  • (Follicular Stimulating Hormone), sigla indicante l’ormone [...]
  • Fissazione
  • Pensiero fisso e ossessivo, incentrato in modo esclusivo su un determinato oggetto. In psicoanalisi, quadro psicopatologico di un soggetto che resta legato, a causa di una organizzazione libidica scorretta, a oggetti [...]
  • Fumaria
  • (Fumaria officinalis, famiglia Papaveracee), pianta erbacea; si usa in terapia la pianta intera raccolta al momento della fioritura. I principi attivi sono costituiti da un alcaloide (fumarina), da acido fumarico, sali di potassio, resine e tannini. Conosciuta sin dall’antichità come tonico e depurativo, ha anche azione ipotensiva [...]
  • Fosforilasi
  • Gruppo di enzimi che catalizzano la reazione tra acido fosforico e substrati [...]
  • Femorale, arteria
  • Vaso sanguifero che deriva dall’arteria iliaca esterna e irrora con i suoi rami parte dell’addome (arteria epigastrica superficiale), i genitali esterni (arterie pudende esterne), [...]
Seguici
facebook twitter google+ rss
Ricerca termini medici
Seguici su facebook
Questi termini medici li conosci?
Altri dizionari medici
do you network?