Fòrnice. Significato del termine medico 'Fòrnice' presente nel dizionario medico online gratuito.   
Dizionario medico online

Significato termine medico Fòrnice

Formazione simile a un arco; per esempio, il fòrnice congiuntivale (o oculo-palpebrale) è il fondo cieco formato dalla ripiegatura in cui la congiuntiva palpebrale diviene congiuntiva oculare.oculare.

Commenti

Altri termini medici nel dizionario medico che iniziano con la 'F'

  • Fattori di rischio
  • Fattori di origine ereditaria o acquisita (rilevabili dall'anamnesi dell’individuo) che, in presenza di fattori predisponenti, possono aumentare la [...]
  • Fetopatìa
  • Alterazione dello sviluppo del feto, a partire quindi dalla nona settimana di gravidanza. Si manifesta con malformazioni somatiche o viscerali di vario genere, oppure con ritardi della crescita fetale. In Italia l’incidenza delle malformazioni congenite è di circa 10-20 ogni 1000 nati. Tra le cause [...]
  • Fieno, febbre e raffreddore da
  • Vedi pollinosi. [...]
  • Fanghi
  • Vedi fangoterapia. [...]
  • Fàrmaco
  • Sostanza dotata di attività terapeutica, che è principio attivo delle specialità medicinali. I fàrmaci si dividono in specialità medicinali (sostanze o composti con proprietà curativo-profilattica registrati presso il Ministero della Sanità e prodotti industrialmente), galenici (vedi galenica, preparazione) e magistrali (vedi magistrale, preparazione). L’azione del fàrmaco a distanza dal punto di contatto con l’organismo è affidata al suo ingresso nel torrente circolatorio dal quale raggiunge i diversi distretti dell’organismo. La possibilità di legarsi ai diversi substrati e tessuti è dovuta invece alle sue caratteristiche fisico-chimiche (vedi farmacocinetica e farmacodinamica). Le vie di somministrazione sono di diversi tipi: orale (per deglutizione oppure per assorbimento sublinguale), rettale (introdotti nell’ano per essere assorbiti dall’intestino [...]
  • Fibrillazione ventricolare
  • Gravissima tachiaritmia cardiaca, caratterizzata da una condizione di attività elettrica e meccanica del cuore caotica e disorganizzata, che determina contrazioni ventricolari di elevata frequenza, irregolari e incoordinate sia nel tempo, sia nell’intensità. Tale aritmia è conseguenza di alterazioni dell’eccitabilità del miocardio ventricolare (ipossia, acidosi, ischemia) - sovente innescate da fenomeni di extrasistolia - o di sue alterazioni legate a cardiopatie organiche (frequente causa di morte nei pazienti con infarto acuto del miocardio). L’elettrocardiogramma mostra in questo caso una serie ininterrotta di ondulazioni del tutto irregolari, di aspetto e ritmo anomali. Durante la fibrillazione, i ventricoli non si [...]
  • Fleboclisi
  • Introduzione continuata di soluzione fisiologica per via endovenosa; si impiega per favorire l’eliminazione di sostanze tossiche, per ripristinare la massa sanguigna circolante (almeno per la [...]
  • Femorale, fascia
  • (o fascia lata), lamina aponeurotica che avvolge completamente i muscoli superficiali della coscia: origina dal [...]
  • Fecondo, perìodo
  • Periodo del ciclo mestruale durante il quale è possibile la fecondazione, in genere intorno al quattordicesimo giorno per donne con cicli regolari di 28 giorni. L’ovulo è fecondabile per poche ore, mentre lo spermatozoo può restare vitale nelle vie genitali femminili per alcuni giorni. Il periodo fecondo è in genere caratterizzato dalla presenza [...]
  • Faringo-laringectomìa
  • Intervento chirurgico di resezione che [...]
Seguici
facebook twitter google+ rss
Ricerca termini medici
Seguici su facebook
Questi termini medici li conosci?
Altri dizionari medici
do you network?