Gastroduodenite. Significato del termine medico 'Gastroduodenite' presente nel dizionario medico online gratuito.   
Dizionario medico online

Significato termine medico Gastroduodenite

Processo infiammatorio, che tende all’erosione e all’ulcerazione della mucosa, interessante lo stomaco (più spesso antro del piloro) e il duodeno (bulbo e prima porzione). È un disturbo comunemente causato da eccessiva produzione di acido cloridrico e pepsina da parte dello stomaco, con sintomi simili all’ulcera peptica (bruciori e dolori epigastrici specie a stomaco vuoto, dispepsia, eruttazioni). La diagnosi si effettua per via endoscopica; la terapia non è diversa da quella in uso per l’ulcera peptica. Nelle forme che non rispondono alle cure, bisogna sospettare la presenza di una sindrome di Zollinger-Ellison.Processo infiammatorio, che tende all’erosione e all’ulcerazione della mucosa, interessante lo stomaco (più spesso antro del piloro) e il duodeno (bulbo e prima porzione). È un



disturbo comunemente causato da eccessiva produzione di acido cloridrico e pepsina da parte dello stomaco, con sintomi simili all’ulcera peptica (bruciori e dolori epigastrici specie a stomaco vuoto, dispepsia, eruttazioni). La diagnosi si effettua per via endoscopica; la terapia non è diversa da quella in uso per l’ulcera peptica. Nelle forme che non rispondono alle cure, bisogna sospettare la presenza di una sindrome di Zollinger-Ellison.

Commenti

Altri termini medici nel dizionario medico che iniziano con la 'G'

  • Glossodinìa
  • Dolore intenso e bruciante alla lingua causato da nevralgie del trigemino, allergie, glossiti, diabete mellito. La terapia consiste nella somministrazione di anestetici [...]
  • Ghiandola mammaria
  • Ghiandola a secrezione esocrina, è costituita da un insieme di acini costituiti dalle cellule che secernono latte sotto controllo dell’ormone [...]
  • Gram, colorazione di
  • Colorazione utilizzata in microbiologia che, basandosi sulla diversa composizione della parete cellulare, permette la suddivisione dei batteri in due gruppi: gram-positivi (gram+) e gram-negativi (gram–). La colorazione sfrutta la capacità o l’incapacità dei batteri di trattenere il colorante primario (violetto di genziana, o cristalvioletto, in soluzione iodo-iodurata). Vengono definiti gram-positivi i batteri che trattengono il colorante primario, resistono alla decolorazione con una miscela di alcol e acetone e risultano colorati in blu; gram-negativi quelli che vengono decolorati, [...]
  • Grafomanìa
  • Bisogno irresistibile di scrivere, che si manifesta in alcune sindromi psicotiche e [...]
  • Gram-negativo
  • Vedi Gram, colorazione [...]
  • Gastroenterocolite
  • Processo infiammatorio che interessa gran parte del tubo digerente. Le cause più frequenti sono: intossicazioni esogene per assunzione di cibi guasti; errori dietetici; alcolismo; esposizione cronica al piombo (saturnismo); intolleranza su base allergica a cibi (per esempio, frutti di mare, fragole, [...]
  • Gonadotropine
  • Ormoni in grado di regolare l’attività delle gonadi, cioè dell’ovaio e del testicolo. [...]
  • Gestazione
  • Periodo durante il quale l’embrione si accresce e si [...]
  • Gastrina
  • Ormone gastrointestinale polipeptidico prodotto dalle cellule G, disperse nell’antro pilorico, nel duodeno e nel pancreas. La gastrina stimola la produzione di acido cloridrico e di pepsina da parte dello stomaco, regola il trofismo delle cellule acido-secernenti, la motilità intestinale e il tono dello sfintere esofageo inferiore, stimola la secrezione di enzimi pancreatici e ha effetto coleretico sulla colecisti. L’ormone è costituito da una [...]
  • Gene
  • Unità biologica semplice depositaria di un carattere ereditario [...]
Seguici
facebook twitter google+ rss
Ricerca termini medici
Seguici su facebook
Questi termini medici li conosci?
Altri dizionari medici
do you network?