Ileoinguinale, nervo. Significato del termine medico 'Ileoinguinale, nervo' presente nel dizionario medico online gratuito.   
Dizionario medico online

Significato termine medico Ileoinguinale, nervo

Ramo nervoso, sensitivo e motorio, del plesso lombare; fornisce un ramo genitale, che si distribuisce allo scroto o alle grandi labbra e alla cute della coscia, e rami diretti alla parete addominale e alla natica.e rami diretti alla parete addominale e alla natica.

Commenti

Altri termini medici nel dizionario medico che iniziano con la 'I'

  • Iperostosi
  • Eccessivo accrescimento del tessuto osseo, che spesso conduce a una deformazione dell’osso stesso. Può essere l’espressione di un processo [...]
  • Idrossicobalamina
  • Sinonimo di vitamina B12 (vedi [...]
  • Insufficienza cardìaca
  • Stato fisiopatologico nel quale, in seguito a una anormalità nella sua funzione, il cuore è incapace di pompare la quantità di sangue necessaria alle funzioni metaboliche dei diversi organi e tessuti, o può farlo solo in presenza di una pressione di riempimento patologicamente elevata. Può riguardare l’uno o l’altro ventricolo ma col tempo diventa globale. È compensata, se la contrazione miocardica ritorna a essere efficiente per suoi meccanismi automatici o per controllo farmacologico; scompensata, se la portata cardiaca non è più mantenuta a livelli di normalità. Le cause di insufficienza cardìaca sono: insufficiente contrazione miocardica (dovuta a miocarditi acute, insufficienza coronarica, miocardiosclerosi, intossicazioni); eccesso di lavoro per il cuore (per ipertensione arteriosa, stenosi o insufficienza valvolare, tireotossicosi, gravidanza ecc.). A queste cause predisponenti si aggiungono fattori precipitanti, quali infezioni, endocarditi, crisi ipertensive ecc. La sintomatologia dell’insufficienza ventricolare sinistra consiste in astenia, dispnea, cardiopalmo, tosse notturna, oliguria, nicturia, asma cardiaco. Il quadro clinico dell’insufficienza ventricolare destra si manifesta con astenia, cefalea, anoressia, oliguria, epatomegalia ed edemi. L’insufficienza cardìaca globale è caratterizzata dalla combinazione dei sintomi delle due insufficienze ventricolari. La prevenzione dell’insufficienza cardìaca scompensata si effettua mediante il riposo, il controllo dei fattori precipitanti e la terapia dei fattori causali. I farmaci attualmente più usati per il trattamento dell'insufficienza cardìaca, e che sono da considerare la base della terapia, sono i diuretici, gli ACE-inibitori (oggi sono disponibili anche gli inibitori dei recettori per l'angiotensina II) e la digossina. Per quanto riguarda i diuretici (tiazidici e dell'ansa), essi paiono efficaci soprattutto nel controllare i sintomi dovuti al malfunzionamento del cuore. Lo stesso ruolo giocherebbe oggi la digossina - che [...]
  • Ischemia cerebrale
  • Vedi infarto [...]
  • Intervertebrale
  • Si dice di formazione anatomica situata fra due vertebre [...]
  • Immunoreazione
  • Reazione che coinvolge le cellule del sistema immunitario, o gli anticorpi da esse prodotti, [...]
  • Isòtopo
  • Elemento chimico che ha lo stesso numero atomico, ma peso atomico differente, rispetto all’elemento teorico, del quale ha le stesse caratteristiche chimiche ma differenti caratteristiche fisiche. Gli isòtopi possono essere naturali (per esempio, [...]
  • Ilìaca, arteria
  • Arteria che nasce dall’aorta a livello della IV vertebra lombare, più propriamente detta arteria ilìaca comune; si dirige in basso e in fuori, fino all'articolazione sacro-iliaca, dove [...]
  • Ippocampo
  • Strato della corteccia cerebrale in rapporto con il corno inferiore del ventricolo laterale. Appartenente al sistema limbico, è localizzato -con questo- sulla faccia mediale e inferiore degli emisferi telencefalici, in stretto rapporto con il diencefalo. La funzione del sistema limbico viene messa in rapporto con l'integrazione di stimoli [...]
  • Iperkaliemìa
  • Sinonimo di [...]
Seguici
facebook twitter google+ rss
Ricerca termini medici
Seguici su facebook
Questi termini medici li conosci?
Altri dizionari medici
do you network?