Iodemìa. Significato del termine medico 'Iodemìa' presente nel dizionario medico online gratuito.   
Dizionario medico online

Significato termine medico Iodemìa

Valore che esprime la concentrazione dello iodio presente nel sangue. Risulta dalla somma di iodio inorganico (minerale, presente in forma libera) e iodio organico (libero o legato alle proteine: albumina, pre-albumina, TGB). Quest'ultimo, a sua volta, è costituito da una frazione non ormonale e da una frazione ormonale, che comprende la tiroxina o tetraiodotironina (T4) e la triiodotironina (T3), che sono i due ormoni prodotti dalla tiroide utilizzando lo iodio.Valore che esprime la concentrazione dello iodio presente nel sangue. Risulta dalla somma di iodio inorganico (minerale, presente in forma libera) e iodio organico (libero o



legato alle proteine: albumina, pre-albumina, TGB). Quest'ultimo, a sua volta, è costituito da una frazione non ormonale e da una frazione ormonale, che comprende la tiroxina o tetraiodotironina (T4) e la triiodotironina (T3), che sono i due ormoni prodotti dalla tiroide utilizzando lo iodio.

Commenti

Altri termini medici nel dizionario medico che iniziano con la 'I'

  • Ipotàlamo
  • Formazione mediana dell’encefalo, posta sotto il talamo, corrispondente alla porzione basale del diencefalo e al pavimento del III ventricolo cerebrale. È costituito da cellule della sostanza grigia raggruppate in numerosi nuclei, distinti topograficamente in quattro gruppi (anteriore, laterale, mediano e posteriore), e collegate con la corteccia cerebrale e i centri del telencefalo, con il talamo e l’epitalamo, con il mesencefalo e il bulbo, da cui arrivano o ai quali vanno impulsi sensoriali vari e fibre nervose efferenti. Nell’ipotàlamo sono state individuate zone circoscritte (centri) che assolvono funzioni ben precise nell’organismo umano. L'ipotàlamo, [...]
  • Ialuronidasi
  • Enzima idrolitico che scinde l’acido ialuronico nei suoi costituenti fondamentali (acido D-glucuronico e N-acetil-D-glucosamina). La ialuronidasi si trova in forte concentrazione nell’apparato boccale delle sanguisughe, nei veleni dei serpenti, delle api e degli scorpioni e in vari microrganismi patogeni (pneumococchi, streptococchi ß-emolitici, bacilli anaerobi della gangrena gassosa). La ialuronidasi conferisce ai microrganismi notevole capacità di penetrazione nei tessuti condizionandone almeno in parte la virulenza. Nell’organismo umano la ialuronidasi si trova nella cornea, nel corpo [...]
  • Immunofluorescenza
  • Tecnica di indagine condotta mediante anticorpi, diretti contro gli antigeni di cui si vuole vagliare la presenza, marcati con sostanze fluorescenti [...]
  • Ipotimìa
  • Diminuzione anormale del tono dell’umore, caratterizzata da un appiattimento delle espressioni affettive e da una riduzione dell’intensità emotiva. Si manifesta anche a livello del comportamento, della mimica e [...]
  • Idrosadenite
  • O ascesso sudorale dell'adulto, dermatite piogenica che colpisce le ghiandole sudoripare apocrine, presenti a livello dell'ascella, dell'areola mammaria, dell'area perineale e genitale. È un’infezione suppurativa causata dallo Staphylococcus aureus, che si manifesta inizialmente con un nodulo sottocutaneo duro, spesso dolente, ricoperto da cute normale o eritematosa. Questa formazione tende a colliquare aderendo alla cute sovrastante; in seguito si apre all’esterno, con emissione di pus denso. Spesso si può avere la formazione di piastroni per confluenza di noduli vicini. Il decorso della [...]
  • Ileocolostomìa
  • Intervento chirurgico che permette di ricongiungere l’ileo preterminale con il colon ascendente, dopo aver asportato ileo terminale e cieco. Le indicazioni sono: malattia di Crohn [...]
  • Insufficienza venosa crònica
  • Sinonimo di malattia postflebitica [...]
  • Intestino
  • Porzione dell’apparato digerente compresa tra il piloro e l’orifizio anale. L’intestino si suddivide in intestino tenue e intestino crasso. L’intestino tenue comprende il duodeno e l’intestino tenue mesenteriale, che si [...]
  • Ipoalbuminemìa
  • Diminuzione del contenuto di albumina nel sangue sotto i valori normali di 3,5-5,5 g per 100 ml. Si verifica nel corso di glomerulopatie con perdita attraverso i reni (per esempio in corso di sindrome nefrosica), nel grande ustionato, nella malnutrizione, nelle epatopatie croniche per difetto di sintesi epatica (tipicamente nella cirrosi), nel gastrectomizzato, nelle gravi sindromi da malassorbimento. Essendo l’albumina la principale responsabile del mantenimento dei valori [...]
  • Indurente
  • Prodotto cosmetico liquido che si spalma sulle unghie [...]
Seguici
facebook twitter google+ rss
Ricerca termini medici
Seguici su facebook
Questi termini medici li conosci?
Altri dizionari medici
do you network?