Ipercinesìe. Significato del termine medico 'Ipercinesìe' presente nel dizionario medico online gratuito.   
Dizionario medico online

Significato termine medico Ipercinesìe

Movimenti involontari patologici, causati da lesioni o disfunzioni del sistema extrapiramidale. Comprendono: i movimenti coreici, atetosici, i tremori, i tics, gli spasmi di torsione, l’emiballismo e il ballismo.il ballismo.

Commenti

Altri termini medici nel dizionario medico che iniziano con la 'I'

  • Intradèrmico
  • Si dice di formazione anatomica situata nello spessore del derma (per esempio, noduli intradèrmici), [...]
  • Incisivi
  • Denti che occupano la parte anteriore delle due arcate dentarie: quattro nell’arcata superiore e quattro in quella inferiore, a loro volta distinti [...]
  • Iperforìa
  • Deviazione latente dell’asse visivo sul piano [...]
  • Ipercloruremìa
  • Aumento patologico del contenuto di cloruri nel sangue, che si verifica [...]
  • Imitazione
  • Processo con cui vengono acquisiti nuovi comportamenti, propri di altre persone, con le quali l’individuo è a contatto, che fungono da modello. Tale processo è molto importante in età evolutiva. Piaget considera l’imitazione una delle attività che favoriscono lo sviluppo delle funzioni [...]
  • Impiastro
  • (o empiastro), forma farmaceutica per uso esterno consistente in un impasto solido, con un punto di fusione sufficientemente basso, tale da rammollire senza sciogliersi al contatto del corpo umano, e [...]
  • Ibuprofen
  • Farmaco appartenente al gruppo dei FANS, con discreta attività analgesica e scarsa attività antinfiammatoria. Indicato in caso di reumatismo articolare acuto, reumatismi cronici, dolori in genere. La forma iniettabile è riservata al trattamento acuto di affezioni infiammatorie dell’apparato muscoloscheletrico. Presenta effetti collaterali a carico dell’apparato gastroenterico (nausea, vomito, gastralgia, ulcera), che possono essere attenuati dall’assunzione [...]
  • Iposfagma
  • Ematoma alla [...]
  • Ipertrigliceridemìa
  • Eccesso di trigliceridi nel sangue. I trigliceridi sono molecole di grasso (vedi lipidi) tratte dagli alimenti per assorbimento intestinale. Un’ipertrigliceridemìa può essere dovuta a fattori esterni, come l’assunzione esagerata di alcolici, di zuccheri o grassi con la dieta. In questi casi è sufficiente una terapia dietetica per riportare i valori nella norma. Esistono poi malattie in cui l’ipertrigliceridemìa è molto frequente, tale da far parte del quadro clinico, come il diabete mellito tipo 2, la sindrome nefrosica, la pancreatite acuta, l’ipopituitarismo, l’uremia. L’ipertrigliceridemìa compare anche nelle terapie con [...]
  • Idromielìa
  • Anomala raccolta di liquido nel canale centrale del midollo spinale, che [...]
Seguici
facebook twitter google+ rss
Ricerca termini medici
Seguici su facebook
Questi termini medici li conosci?
Altri dizionari medici
do you network?