Ipoprotidemìa. Significato del termine medico 'Ipoprotidemìa' presente nel dizionario medico online gratuito.   
Dizionario medico online

Significato termine medico Ipoprotidemìa

Indice:anormale diminuzione della concentrazione delle proteine nel sangue, imputabile perlopiù a diminuzione dell’albumina (ipoalbuminemia). Si può verificare per eccessiva diluizione del sangue, per perdita di proteine attraverso la via renale (nelle glomerulopatie) o cutanea (nelle ustioni estese), per inadeguato apporto alimentare, per difetti dell’assorbimento, nell’insufficienza epatica, nei tumori.attraverso la via renale (nelle glomerulopatie) o cutanea (nelle ustioni estese), per inadeguato apporto alimentare, per difetti dell’assorbimento, nell’insufficienza epatica, nei tumori.

Commenti

Altri termini medici nel dizionario medico che iniziano con la 'I'

  • Ipogammaglobulinemìa
  • Deficienza congenita o acquisita delle gammaglobuline nel plasma. Si osserva nelle varie forme congenite di deficit anticorpale (per esempio: agammaglobulinemia legata al sesso o malattia di Bruton; ipogammaglobulinemia legata al sesso con carenza di ormone somatotropo, ipogammaglobulinemia comune variabile, carenza selettiva di immunoglobulina A), nei linfomi, nelle leucemie. La condizione è fattore predisponente allo sviluppo di infezioni di ogni genere (con particolare [...]
  • Ipospadìa
  • Malformazione congenita caratterizzata da un anomalo sbocco dell’uretra sulla faccia inferiore del pene, in una zona che va dal glande alla radice del pene. Si distinguono pertanto un’ipospadìa balanica, peniena, penienoscrotale e perineale. È dovuta a un arresto dello sviluppo embrionario, a causa del quale non avviene la saldatura della doccia uretrale. A seconda [...]
  • Implantologia
  • Disciplina che studia le tecniche e i materiali adatti a sostituire organi, o parti di essi, con protesi tollerate dall’organismo. I risultati migliori, più consolidati, riguardano il campo ortopedico, cardiovascolare, estetico e odontoiatrico. In ortopedia l’uso di chiodi, placche, viti e fili metallici per fissare segmenti ossei fratturati è comune da tempo, come affermato è l’impiego di protesi interne metalliche (tantalio, titanio) per sostituire articolazioni difettose, per esempio quella [...]
  • Inspiratori, mùscoli
  • Muscoli che permettono di sollevare e/o ampliare la gabbia toracica, espandendo quindi i polmoni. Distribuiti bilateralmente, con l'eccezione del diaframma che è unico, si suddividono in: [...]
  • Ipogàstrico, plesso
  • Plesso addominale del sistema nervoso periferico, situato nello spazio sottostante alla biforcazione aortica, all'altezza della 4a-5a vertebra lombare: riceve rami dai nervi [...]
  • Ipocinesi
  • (o ipocinesia) difficoltà nell’esecuzione dei movimenti volontari, [...]
  • Intracellulare
  • Si dice di struttura, sostanza, processo fisiologico o [...]
  • Infrarossi, raggi
  • Radiazioni elettromagnetiche nel prolungamento dello spettro della luce dalla parte del rosso (da cui il nome), invisibili all’occhio umano. Prodotti da speciali generatori, agiscono per mezzo della trasmissione di calore contro [...]
  • Immunoglobuline
  • Indice:Classi e funzioni delle immunoglobuline(Ig), dette anche anticorpi, gruppo di glicoproteine presenti nel sangue e nei fluidi dei tessuti. Vengono prodotte dai linfociti B nel loro stadio di differenziazione terminale o di plasmacellule, quando il sistema immunitario del soggetto entra in contatto con sostanze estranee (antigeni) appartenenti per esempio a batteri e virus. Le immunoglobuline prodotte in seguito a tale stimolo sono specifiche per quell’antigene e sono in grado di legarsi con esso, facilitandone l’uccisione e l’eliminazione. Sono molecole proteiche costituite da due catene pesanti (H, dall'inglese 'heavy'), di circa 400 aminoacidi, e da due leggere (L, dall'inglese 'light'), di circa 200 aminoacidi, tenute insieme da legami chimici. A un’estremità l’anticorpo lega l’antigene. L’estremità rimanente svolge altre funzioni, quali il legame con i macrofagi (cellule deputate all’eliminazione delle sostanze estranee) e l’attivazione del sistema del complemento.Classi e funzioni delle immunoglobulineSono individuabili cinque classi di immunoglobuline: IgA, IgD, IgE, IgG e IgM, ognuna delle quali possiede una specifica classe di catene H, che sono rispettivamente alfa, delta, epsilon, gamma e mu. Le IgG, o gammaglobuline, rappresentano la frazione più abbondante (70-75%) delle immunoglobuline presenti nel sangue. Sono conosciute quattro sottoclassi di IgG, che possiedono quattro diversi tipi di catene pesanti. Le IgG svolgono un ruolo importante nella difesa dalle infezioni: si legano ai macrofagi e ai leucociti polimorfonucleati, permettendo loro di individuare efficacemente il bersaglio da fagocitare. Le IgG sono anche capaci di legarsi al [...]
  • Incontinenza
  • Incapacità, totale o parziale, di uno o più sfinteri di chiudersi, dovuta a [...]
Seguici
facebook twitter google+ rss
Ricerca termini medici
Seguici su facebook
Questi termini medici li conosci?
Altri dizionari medici
do you network?