Linfoangiografìa. Significato del termine medico 'Linfoangiografìa' presente nel dizionario medico online gratuito.   
Dizionario medico online

Significato termine medico Linfoangiografìa

Sinonimo di linfografia.

Commenti

Altri termini medici nel dizionario medico che iniziano con la 'L'

  • Laringe
  • Formazione anatomica situata nella parte centrale antero-superiore del collo; è l’organo della fonazione, nonché via respiratoria. Organo cavo, il suo scheletro è determinato dall'articolazione reciproca, per mezzo di legamenti, di varie strutture cartilaginee. Tra queste, le principali sono: la cartilagine tiroide, la cricoide, la epiglottide e le due aritenoidee. Le cartilagini tra loro, così come l'organo nel suo insieme, sono dotate di notevole mobilità, garantita anche da un ricco corredo muscolare. La cartilagine cricoide fa da elemento portante di tutta la struttura; sulla cartilagine tiroide si appoggia, in condizioni normali, parte della tiroide; le cartilagini aritenoidi entrano a far parte della costituzione delle corde vocali vere; la cartilagine epiglottide funziona come una valvola, che si abbassa per sbarrare al cibo e alla saliva l'accesso alla laringe durante la deglutizione, [...]
  • Labirintosi
  • Processo degenerativo a carico dell’epitelio sensoriale dell’orecchio interno. Esistono labirintosi primitive, che non sono conseguenza di altri processi morbosi, e labirintosi conseguenti a processi non infiammatori dell’orecchio medio o a osteodistrofia della capsula labirintica. Tra [...]
  • Linfoma
  • O insieme di malattie con quadri clinici anche diversi tra loro. Costituiscono una delle neoplasie pi(o linfoma maligno) tumore derivante dalla trasformazione neoplastica di cellule che risiedono prevalentemente nel tessuto linfoide. I linfomi rappresentano un vasto gruppo di malattie, assai eterogenee dal punto di vista clinico e istologico. Le due principali varianti di linfoma maligno sono il morbo di Hodgkin e il linfoma non-Hodgkin. Benché entrambi questi tumori infiltrino gli organi reticoloendoteliali, essi sono biologicamente e clinicamente differenti. Avendo il morbo di Hodgkin aspetti così peculiari da dover essere discussi separatamente, ci soffermeremo qui sul linfoma non-Hodgkin o meglio sui linfomi non-Hodgkin, un vasto insieme di malattie con quadri clinci anche diversi tra loro. Negli anni sono arrivati a costituire uno dei tumori più frequenti negli individui che hanno tra i 20 e i 40 anni, in parte a seguito della cresciuta incidenza dell'AIDS in questa fascia d'età. L'agente eziologico resta a tutt'oggi sconosciuto, anche se gli studi suggeriscono una possibile causa virale (solo il linfoma di Burkitt e alcuni linfomi a cellule B altamente maligni sarebbero fortemente associati, specie nei pazienti HIV positivi, al virus di Epstein-Barr [EBV], così come i linfomi a cellule T dell'adulto sarebbero causati dal virus della leucemia umana a cellule T [HTLV-I] nelle zone dove si presentano endemici); accanto a ciò, sono state evidenziate anomalie citogenetiche e è stato postulato che un ruolo importante potrebbe essere svolto dagli oncogeni (sempre nel linfoma di Burkitt, è confermata l'esistenza di una traslocazione tra il cromosoma 8 e altri cromosomi cellulari); infine, un aumento di incidenza di linfomi si osserva anche in pazienti sottoposti a trattamento immunosoppressivo (per esempio, dopo che hanno subito un trapianto d’organo) e in portatori di malattie immunopatologiche da deficit immunologici ereditari o acquisiti (AIDS). I linfomi non-Hodgkin attualmente vengono classificati, sulla base dell’indagine microscopica, in tipi istologici diversi, suddivisi in tre gruppi a malignità crescente. La diagnosi di linfoma non-Hodgkin, e il [...]
  • Linolèico, àcido
  • Acido grasso polinsaturo presente sotto forma di linoleina negli oli di soia, [...]
  • Lìmbico, lobo
  • Lobo cerebrale situato sulla superficie mediale degli emisferi del cervello, superiormente [...]
  • LE, cellule
  • Cellule specifiche riscontrate nel lupus eritematoso sistemico, o LES (vedi lupus). Sono costituite da granulociti neutrofili che hanno inglobato materiale nucleare reagente con anticorpi anti-nucleo. Si parla, precisamente, di 'fenomeno LE' [...]
  • Làmina
  • Formazione ossea o cartilaginea appiattita, membrana: per esempio, làmina cribrosa dell’osso etmoide, làmina quadrigemina. La làmina vertebrale è [...]
  • Lombari, vèrtebre
  • Le cinque vertebre che costituiscono il [...]
  • Leptomeningite
  • Vedi meningite. [...]
  • Lemnisco
  • Termine usato per indicare alcuni fascicoli [...]
Seguici
facebook twitter google+ rss
Ricerca termini medici
Seguici su facebook
Questi termini medici li conosci?
Altri dizionari medici
do you network?