Orale, via. Significato del termine medico 'Orale, via' presente nel dizionario medico online gratuito.   
Dizionario medico online

Significato termine medico Orale, via

Modalità di somministrazione di farmaci (gocce, compresse, soluzioni, sciroppi) ingerendoli per bocca; è indicata anche con l’espressione “per os”.

Commenti

Altri termini medici nel dizionario medico che iniziano con la 'O'

  • Osteopetrosi
  • (o malattia delle ossa di marmo), crescita eccessiva dell’osso, che appare più duro del normale (osso sclerotico). Si ha un abnorme ispessimento dello strato esterno dell’osso e, progressivamente, l’osso neoformato tende a riempire la cavità interna normalmente occupata dal midollo. Ciò nonostante, lo scheletro è fragile e si verificano spesso fratture. Si tratta di una malattia ereditaria, presente sin [...]
  • Osteoperiostite
  • Processo infettivo che interessa l’osso e la membrana connettivale che lo avvolge (periostio). Si [...]
  • Omogentisìnico, àcido
  • Composto organico derivato dal catabolismo degli aminoacidi fenilalanina e tirosina, a sua volta ulteriormente trasformato da enzimi in acido [...]
  • Osteosi
  • Qualsiasi alterazione ossea di natura non infiammatoria. La forma clinica più frequente è l’osteosi condensante da intossicazioni da fluoro, frequente nelle persone [...]
  • Otomicosi
  • Infezione da funghi del meato acustico esterno. Provoca prurito. [...]
  • Oligoelementi
  • Elementi chimici presenti nell’organismo in minime quantità (tracce) generalmente sotto forma di sali minerali. Gli oligoelementi hanno funzione di enzimi catalizzatori nel metabolismo [...]
  • Ombelico
  • Porzione della regione addominale anteriore, corrispondente alla cicatrice formatasi [...]
  • Ozena
  • Rinopatia atrofica, consistente nell’atrofia della mucosa e dello scheletro delle cavità nasali, con formazione di croste verdastre e fetide e cefalea frontale. È una malattia a carattere familiare, che colpisce maggiormente il sesso femminile, insorgendo in pubertà, peggiorando in gravidanza [...]
  • Officinali, piante
  • (o piante medicinali), piante dotate di proprietà terapeutiche. Dalla corteccia, dalle radici, dai bulbi, dalle foglie, dai semi, dai fiori (a seconda dei casi e dei tipi) di queste piante vengono estratti i principi attivi che sono la base dei medicamenti fitoterapici, usati nella cura di malattie croniche di vario genere: dalla costipazione, all’insonnia, al sovrappeso, ai disturbi digestivi, circolatori ecc. Le piante officinali possono essere impiegate [...]
  • Osteopatìa
  • Termine generico indicante malattia delle ossa. Anche, metodica terapeutica che si avvale di manipolazioni.Il termine osteopatia può risultare ingannevole: esso infatti si riferisce non tanto alla sofferenza di ossa e articolazioni, quanto a un metodo di medicina manuale elaborato nella seconda metà dell’Ottocento dal medico americano A. T. Still (1828–1917), attualmente in via di diffusione anche in Italia. Still fondò l’osteopatia su tre principi fondamentali: l'unità biologica, dinamica ed ecologica del corpo; il rapporto tra strutture e funzioni; il concetto di autoguarigione. La dottrina osteopatica riconduce le malattie a una disfunzione strutturale (lesione osteopatica) a livello dei sistemi scheletrico, viscerale o craniale. Ciascuno di questi è collegato con gli altri [...]
Seguici
facebook twitter google+ rss
Ricerca termini medici
Seguici su facebook
Questi termini medici li conosci?
Altri dizionari medici
do you network?