Pachidermìa laringea. Significato del termine medico 'Pachidermìa laringea' presente nel dizionario medico online gratuito.   
Dizionario medico online

Significato termine medico Pachidermìa laringea

Processo infiammatorio cronico della laringe, costituito da un accrescimento dello spessore dell'epitelio di rivestimento delle corde vocali. Esistono una pachidermìa laringea semplice, o rossa, con papille ipertrofiche; una pachidermìa laringea bianca, se sono presenti processi di corneificazione (detta anche cheratinizzazione); e una pachidermìa laringea verrucosa, se la corneificazione ha condotto la mucosa laringea a irregolarità della superficie. Se c’è corneificazione, si parla anche di leucoplachia, che viene considerata una lesione precancerosa, quindi potenzialmente pericolosa.Processo infiammatorio cronico della laringe, costituito da un accrescimento dello spessore dell'epitelio di rivestimento delle corde vocali. Esistono una pachidermìa laringea semplice, o rossa, con papille



ipertrofiche; una pachidermìa laringea bianca, se sono presenti processi di corneificazione (detta anche cheratinizzazione); e una pachidermìa laringea verrucosa, se la corneificazione ha condotto la mucosa laringea a irregolarità della superficie. Se c’è corneificazione, si parla anche di leucoplachia, che viene considerata una lesione precancerosa, quindi potenzialmente pericolosa.

Commenti

Altri termini medici nel dizionario medico che iniziano con la 'P'

  • Periuretrite
  • Processo infiammatorio dei tessuti situati intorno all’uretra; rappresenta spesso la complicazione [...]
  • Preventiva, medicina
  • Branca della medicina e, in particolare, la pratica della professione medica condotta in modo da privilegiare l’intervento preventivo nei confronti delle malattie (vedi anche prevenzione). L’attenzione alle pratiche preventive si deve tradurre nel potenziamento dei fattori utili [...]
  • Proteina C-reattiva
  • Proteina presente nel sangue in concentrazioni elevate durante le malattie infiammatorie. È utile nella diagnosi e [...]
  • Parkinson, morbo di
  • (o paralisi agitante), malattia caratterizzata da degenerazione di strutture del sistema nervoso extrapiramidale, in particolare del nucleo grigio, componente essenziale del sistema extrapiramidale con cellule ricche di ferro e melanina (sostanza nera). È molto frequente e colpisce fra i 50 e i 60 anni, con lieve prevalenza nel sesso maschile. Fondamentale è la grande riduzione del contenuto in dopamina (neurotrasmettitore inibitorio) nella sostanza nera e nei gangli della base (caudato e putamen), con sbilanciamento dell’equilibrio esistente tra innervazione dopaminergica (inibitoria) e colinergica (eccitatoria) a favore di quest’ultima. Il morbo di Parkinson ha inizio insidioso e andamento progressivo. I sintomi tipici sono il tremore, l’ipertonia e l’acinesia, che possono anche essere presenti contemporaneamente. Il tremore, in genere il primo a comparire, ha una frequenza da quattro a sei scosse al secondo, ed è dovuto alla contrazione ritmica e alternata di alcuni gruppi muscolari e dei loro antagonisti. È un tremore “di posizione”, presente cioè solo quando la parte interessata è in riposo, mantenuta in una certa posizione. Inizia in genere alle mani (caratteristico è il movimento ripetuto del pollice sull’indice e sul medio, simile all’atto di contar soldi), per poi estendersi; cessa nel sonno, si accentua con i movimenti fini, le emozioni e il freddo. L’ipertonia è di tipo extrapiramidale. Caratteristico è il fenomeno della “troclea” o ruota dentata: per esempio, facendo compiere movimenti di estensione dell’avambraccio sul braccio, e palpando il bicipite, si percepisce una serie di [...]
  • Piede cavo
  • Malformazione congenita o acquisita della volta della pianta del piede, dovuta a un alterato equilibrio funzionale dei muscoli del piede e della gamba. Si presenta con una piegatura dell’avampiede verso l’avanti e con l’incurvamento della volta perché le ossa del metatarso si trovano [...]
  • Polinevrite
  • Vedi neuropatia. [...]
  • Procaina
  • Sinonimo di [...]
  • Polluzione
  • Emissione involontaria di liquido seminale al difuori del coito o dell’autoerotismo. Avviene in genere di notte (polluzione notturna) nel maschio adolescente, in relazione a sogni e a erezioni riflesse, ma può verificarsi talora anche nell’adulto, legata a forte eccitamento o a [...]
  • Psiche
  • Parola di origine greca (soffio) che nell'Ottocento, in seguito alla nascita della psicologia scientifica, ha sostituito il termine [...]
  • Piloro, ipertrofìa del
  • Affezione, detta anche stenosi pilorica del lattante, conseguente all’eccessivo sviluppo della muscolatura a livello dello sfintere pilorico, che riduce notevolmente il diametro del tratto di congiunzione tra stomaco e duodeno. La sintomatologia compare a distanza di 15-20 giorni dalla nascita: due o tre ore dopo il pasto il bambino vomita a getto, anche a 50-100 cm di distanza. Il vomito diventa via via più frequente e abbondante, mentre l’accrescimento è sempre più scarso sino a giungere, [...]
Seguici
facebook twitter google+ rss
Ricerca termini medici
Seguici su facebook
Questi termini medici li conosci?
Altri dizionari medici
do you network?