Palatoplastica. Significato del termine medico 'Palatoplastica' presente nel dizionario medico online gratuito.   
Dizionario medico online

Significato termine medico Palatoplastica

Intervento chirurgico che viene praticato per ricostruire il palato nei diversi casi di palatoschisi. Consiste nell’allungamento del palato in senso anteroposteriore, per consentire un miglior addossamento del palato molle alla parete posteriore della faringe durante la fonazione. In questo modo la rinolalia, caratteristica di questa patologia, viene ridotta.del palato molle alla parete posteriore della faringe durante la fonazione. In questo modo la rinolalia, caratteristica di questa patologia, viene ridotta.

Commenti

Altri termini medici nel dizionario medico che iniziano con la 'P'

  • Progestinici
  • Derivati sintetici del progesterone; da soli o associati [...]
  • Pirògeno
  • Si dice di agente chimico o biologico che introdotto nell’organismo provoca l’aumento della temperatura corporea. Tale proprietà è caratteristica di alcuni componenti proteici e polisaccaridici dei batteri patogeni, i quali provocano ipertermia e dilatazione dei vasi sanguigni agendo sia a livello dei [...]
  • Pneumologia
  • Disciplina che studia le [...]
  • Pórpora
  • Sindrome caratterizzata dalla presenza di macchie emorragiche cutanee, puntiformi o lenticolari (petecchie), oppure più grandi e di tipo diffuso (ecchimosi). Il reperimento sulla cute di tali manifestazioni emorragiche, insorte spontaneamente o dopo traumi minimi, denuncia quasi costantemente un’alterazione dei processi di coagulazione del sangue. In alcuni soggetti, soprattutto donne [...]
  • Presidio mèdico chirùrgico
  • Preparato, apparecchio, dispositivo che viene introdotto nel corpo umano o viene posto direttamente o indirettamente a contatto con esso a fini terapeutici, correttivi, sostitutivi, profilattici o diagnostici; [...]
  • Pompa sodio-potassio
  • Sistema di trasporto attivo di ioni sodio e di ioni potassio attraverso la membrana cellulare, in modo da mantenere determinate concentrazioni di sodio e di potassio: in genere la concentrazione di sodio è maggiore all’esterno della cellula, mentre quella [...]
  • Polmonite ab ingestis
  • Polmonite provocata dall’aspirazione, nell’albero tracheobronchiale, di cibo e succhi digestivi (in latino ab ingestis significa “da materiali ingeriti”). Si tratta di una forma di polmonite chimica, nella quale il danno al tessuto polmonare è essenzialmente causato dal contatto con il contenuto gastrico estremamente acido. Tra i fattori che predispongono all’insorgenza di questa polmonite, i principali sono costituiti dalla depressione dei riflessi di protezione delle vie respiratorie (per esempio, polmonite ab ingestis nel corso di anestesia o nell’immediato periodo [...]
  • Poplìtea, vena
  • Vaso venoso che raccoglie il sangue refluo dal piede e dalla gamba: nasce [...]
  • PH
  • Grandezza che esprime l’acidità o l’alcalinità di una soluzione, indice della concentrazione di ioni idrogeno disciolti nella soluzione stessa. Acidità della soluzione e pH sono inversamente proporzionali: maggiore è la concentrazione di idrogenioni, minore è il valore di pH e viceversa. La scala di misurazione [...]
  • Pórpora trombocitopénica idiopàtica
  • O morbo di Werlhof, porpora che si evidenzia a livello delle mucose gastriche e dell’apparato uro-genitale, o della cute, dovuta a un’alterazione della permeabilità vascolare che permette la fuoriuscita di piccole quantità di globuli rossi a causa [...]
Seguici
facebook twitter google+ rss
Ricerca termini medici
Seguici su facebook
Questi termini medici li conosci?
Altri dizionari medici
do you network?