Palilalìa. Significato del termine medico 'Palilalìa' presente nel dizionario medico online gratuito.   
Dizionario medico online

Significato termine medico Palilalìa

Disturbo del linguaggio, che comporta ripetizioni involontarie di parole o frasi, in rapporto con l’indebolimento dell’intelligenza.

Commenti

Altri termini medici nel dizionario medico che iniziano con la 'P'

  • Paget, morbo di
  • (o osteite deformante), malattia degenerativa cronica delle ossa, caratterizzata da una rarefazione dell’osso e dalla formazione di tessuto osseo anomalo. Le sedi più colpite sono la tibia, il bacino, l’osso sacro, il cranio, il femore, la scapola e l’omero. Esistono forme con interessamento generalizzato dello scheletro. L’anomalia del tessuto osseo neoformato consiste nella sua scarsa calcificazione, specie lungo il margine periferico di isole di tessuto relativamente normale. Questo conferisce il caratteristico aspetto a mosaico o a mattonelle delle lesioni. L’osso è caratterizzato da porosità e consistenza quasi gommosa, che lo rendono più fragile e flessibile, nonostante sia più spesso. La causa di questa malattia è sconosciuta. Si manifesta con dolore, di solito al capo, alla schiena e agli arti inferiori. L’aumentato volume delle ossa colpite può provocare la compressione di nervi, con comparsa di vertigini, riduzione dell’udito ecc. Il soggetto può avere difficoltà di locomozione. Le ossa, più fragili e molli, tendono a incurvarsi o [...]
  • Poliartrite
  • Processo infiammatorio che colpisce contemporaneamente più articolazioni. Può essere un’infezione dovuta a batteri quali stafilococco, streptococco, gonococco ecc. La forma più frequente è rappresentata dalla poliartrite reumatoide (vedi artrite reumatoide). Si tratta di un’infiammazione cronica delle articolazioni, che colpisce più spesso il sesso femminile soprattutto tra i 30-50 anni. La causa è tuttavia sconosciuta. Può colpire tutte le articolazioni, ma inizialmente interessa, di solito, il polso e le articolazioni delle dita. Si manifesta con dolori e rigidità articolari, specie al mattino, che si attenuano durante il giorno. Le articolazioni [...]
  • Paracoccidiomicosi
  • Vedi blastomicosi. [...]
  • Paròtide
  • Ciascuna delle due più importanti ghiandole salivari, situate nello spazio retromandibolare (loggia parotidea), tra il meato acustico esterno e la branca montante della mandibola. La paròtide è una ghiandola acinosa, di aspetto nettamente lobulato, grossolanamente simile a un prisma triangolare in cui è abbondante l’infiltrazione adiposa. [...]
  • Progestinici
  • Derivati sintetici del progesterone; da soli o associati [...]
  • Preservativo
  • Sinonimo di [...]
  • Pleurodinìa
  • Dolore toracico di origine pleurica, localizzato più frequentemente all’apice, sopra la scapola, [...]
  • Precordiale, regione
  • Sinonimo di [...]
  • Piloroplàstica
  • Intervento chirurgico che si effettua in associazione alla vagotomia: consiste nell’allargare la comunicazione tra stomaco [...]
  • Petto
  • Parte anteriore del torace; è detto carenato, in presenza di una deformazione toracica in cui lo [...]
Seguici
facebook twitter google+ rss
Ricerca termini medici
Seguici su facebook
Questi termini medici li conosci?
Altri dizionari medici
do you network?