Piastrinemìa. Significato del termine medico 'Piastrinemìa' presente nel dizionario medico online gratuito.   
Dizionario medico online

Significato termine medico Piastrinemìa

Presenza di piastrine nel sangue, in un numero variabile normalmente da 200 000 a 300 000 per ml. Una carenza di piastrine è detta piastrinopenia, frequente in molte affezioni: in alcune condizioni autoimmunitarie, in certe intossicazioni da farmaci, nei tumori maligni, nelle leucemie ecc. Un aumento della piastrinemìa determina invece una situazione denominata piastrinosi.Presenza di piastrine nel sangue, in un numero variabile normalmente da 200 000 a 300 000 per ml. Una carenza di piastrine è detta piastrinopenia, frequente



in molte affezioni: in alcune condizioni autoimmunitarie, in certe intossicazioni da farmaci, nei tumori maligni, nelle leucemie ecc. Un aumento della piastrinemìa determina invece una situazione denominata piastrinosi.

Commenti

Altri termini medici nel dizionario medico che iniziano con la 'P'

  • Paromomicina
  • Farmaco antibiotico aminoglicosidico antiamebico e antibatterico ad ampio spettro d’azione, indicato per l’azione topica a livello intestinale. Viene somministrato [...]
  • Postoperatòrio, perìodo
  • Periodo di tempo che segue un intervento chirurgico, più o meno corrispondente alla fase di convalescenza. L’immediato perìodo postoperatòrio coincide con le prime 24-36 ore successive all’intervento, durante le quali [...]
  • Pileflebite
  • Processo infiammatorio della vena porta, dovuto solitamente a infezioni peritoneali. La pileflebite porta a trombosi della vena porta, con conseguente ostruzione: si sviluppa così una ipertensione portale, con [...]
  • Pneumocistis carinii
  • Microrganismo unicellulare molto affine ai funghi dal punto di vista filogenetico. In condizioni normali è scarsamente patogeno, ma diventa causa di polmoniti anche [...]
  • Pentamidina
  • Farmaco chemioterapico antiprotozoario impiegato nelle infezioni gravi, per esempio da tripanosomiasi africana e da leishmaniosi viscerali, che non rispondono ad altri chemioterapici. In alternativa all’associazione trimetoprim-sulfametossazolo, la pentamidina è inoltre il farmaco di scelta per il trattamento e la [...]
  • Pìllola (contraccezione)
  • (o pillola combinata), termine popolare per indicare gli estroprogestinici assunti dalla donna prevalentemente a scopo contraccettivo (vedi contraccettivi), ma talora anche per ragioni endocrino-ginecologiche (per esempio, acne, irsutismo, disturbi della menopausa). Con il passare degli anni il contenuto di ormoni, in particolare quello degli estrogeni, è progressivamente diminuito sino alle pìllole dei giorni nostri, che uniscono grande sicurezza (contraccettiva) e tollerabilità. Recentemente è stata introdotta la pìllola trifasica, contraccettivo estroprogestinico con dose fissa di estrogeno e differenziata di progestinico (per imitare più da vicino il ciclo femminile), che ha la stessa sicurezza contraccettiva della pìllola tradizionale pur somministrando mensilmente un quantitativo ormonale [...]
  • Pancreatina
  • Farmaco che si estrae dal pancreas di bue o di maiale, costituito da una mescolanza di enzimi pancreatici che intervengono nella digestione dei grassi, [...]
  • Pressione oncòtica
  • Pressione osmotica esercitata dalle proteine circolanti nel plasma. In pratica, la pressione oncòtica equivale alla forza di attrazione che le proteine esercitano nei confronti dei liquidi. La pressione oncòtica del plasma si aggira intorno ai 20-25 mmHg: in condizioni normali viene mantenuto uno stato di equilibrio, che porta a una ripartizione dell’acqua tra plasma e spazio interstiziale (cioè tutto lo spazio al di fuori dei vasi e delle cellule). Dato che la principale proteina plasmatica è l’albumina, è questa che contribuisce in maggior parte alla [...]
  • Pórpora visiva
  • Sinonimo di [...]
  • Palatino
  • Osso corto, sito nella parte più interna dello scheletro della faccia; è [...]
Seguici
facebook twitter google+ rss
Ricerca termini medici
Seguici su facebook
Questi termini medici li conosci?
Altri dizionari medici
do you network?