Plessi corioidei. Significato del termine medico 'Plessi corioidei' presente nel dizionario medico online gratuito.   
Dizionario medico online

Significato termine medico Plessi corioidei

Nell’encefalo, rete venosa ricca di villi che si dirama dalla pia madre e dall’ependima (epitelio monostratificato) per invaginazione nel vetricolo cerebrale. Tramite i plessi corioidei (o tela corioidea) avviene la produzione e il riassorbimento del liquor.tela corioidea) avviene la produzione e il riassorbimento del liquor.

Commenti

Altri termini medici nel dizionario medico che iniziano con la 'P'

  • PET
  • Sigla di Positron Emission Tomography, tomografia a emissione di positroni, metodo radiologico che mira all’ottenimento di immagini nitide con l’utilizzo di radioisotopi emettitori di positroni. Può essere utilizzata per lo studio del metabolismo delle cellule cerebrali, oltre che in campo cardiologico e oncologico (per esempio per la diagnosi differenziale tra benignità e [...]
  • Perforazione, sindrome da
  • Quadro clinico che compare in occasione della perforazione di un organo, solitamente i visceri addominali; in questo caso si manifesta con dolori talvolta molto acuti al ventre, accompagnati da stato di shock: vi è anche presenza di contrattura addominale. Le cause sono numerose; tra esse si possono citare: le perforazioni traumatiche, che sono la conseguenza di [...]
  • Pica
  • Tendenza a mangiare, per un'alterazione del gusto, sostanze non commestibili. Molto rara, spesso è [...]
  • Placche ateromàsiche
  • Aree più o meno estese di degenerazione grassa della tunica intima delle arterie, spesso ulcerate, di [...]
  • Prostatite
  • Infezione della prostata causata da batteri (stafilococchi, streptococchi, enterococchi, enterobacteriacee come l'Escherichia coli) o, eccezionalmente, da virus. Di solito sono contemporaneamente colpite le vescichette seminali. Generalmente i microrganismi raggiungono l’organo attraverso il sangue; più raramente provengono da un’infezione dell’uretra. Si distinguono due forme di prostatite, una acuta e una cronica. La prostatite acuta si manifesta con febbre, dolore della regione rettale, disturbi nell’eliminazione dell’urina e disturbi sessuali: diminuzione della libido, coito molto doloroso. La terapia si basa sulla somministrazione di antibiotici (chinolonici, cotrimoxazolo, aminoglicosidi). Tale terapia va continuata per 4-6 settimane e controlli colturali vanno eseguiti dopo 1 e 3 mesi. La prostatite cronica, [...]
  • Proctologìa
  • Branca della gastroenterologia che studia le malattie dell’intestino retto avvalendosi [...]
  • Pianta medicinale
  • Sinonimo di pianta officinale [...]
  • Preventiva, medicina
  • Branca della medicina e, in particolare, la pratica della professione medica condotta in modo da privilegiare l’intervento preventivo nei confronti delle malattie (vedi anche prevenzione). L’attenzione alle pratiche preventive si deve tradurre nel potenziamento dei fattori utili [...]
  • Prosencèfalo
  • Sinonimo di [...]
  • Psichiatrìa
  • Disciplina che ha per oggetto lo studio delle malattie mentali e la loro terapia. Problema finora insoluto è quello relativo alla natura delle malattie mentali, e ai rapporti che queste hanno con le comuni malattie somatiche, anche [...]
Seguici
facebook twitter google+ rss
Ricerca termini medici
Seguici su facebook
Questi termini medici li conosci?
Altri dizionari medici
do you network?