Polluzione. Significato del termine medico 'Polluzione' presente nel dizionario medico online gratuito.   
Dizionario medico online

Significato termine medico Polluzione

Emissione involontaria di liquido seminale al difuori del coito o dell’autoerotismo. Avviene in genere di notte (polluzione notturna) nel maschio adolescente, in relazione a sogni e a erezioni riflesse, ma può verificarsi talora anche nell’adulto, legata a forte eccitamento o a scarsa attività sessuale. Generalmente il soggetto non si accorge del momento dell’eiaculazione, che spesso si accompagna a un orgasmo nel sogno, ma si risveglia immediatamente al termine di essa. È indice di buon funzionamento dei sistemi endocrino e neurovascolare.Emissione involontaria di liquido seminale al difuori del coito o dell’autoerotismo. Avviene in genere di notte (polluzione notturna) nel maschio adolescente, in relazione a sogni e



a erezioni riflesse, ma può verificarsi talora anche nell’adulto, legata a forte eccitamento o a scarsa attività sessuale. Generalmente il soggetto non si accorge del momento dell’eiaculazione, che spesso si accompagna a un orgasmo nel sogno, ma si risveglia immediatamente al termine di essa. È indice di buon funzionamento dei sistemi endocrino e neurovascolare.

Commenti

Altri termini medici nel dizionario medico che iniziano con la 'P'

  • Proteine
  • Indice:Il metabolismo delle proteineProteine e dieta(o protidi), composti biologici di fondamentale importanza, presenti in tutti gli organismi viventi. Sono molecole complesse formate da unità fondamentali, gli aminoacidi; dei 22 aminoacidi noti, 14 sono sintetizzati dall’organismo, mentre 8 sono detti essenziali, perché non vengono prodotti dall’organismo e devono quindi essere introdotti con la dieta. All’interno dell’organismo le proteine svolgono molteplici funzioni biologiche. Alcune di esse, le proteine di forma allungata o fibrillari, hanno attività strutturale e di sostegno, per esempio, cheratina, collagene, elastina, miosina. Altre proteine, di forma sferica o globulare, hanno importanti funzioni all’interno delle membrane cellulari, del citoplasma e dei liquidi organici. Appartengono a questo gruppo le proteine plasmatiche, le immunoglobuline, gli ormoni peptidici, gli enzimi e le proteine con funzione vettrice come per esempio, l’emoglobina o la mioglobina che effettuano il trasporto dell’ossigeno.Il metabolismo delle proteinePer poter essere utilizzate dall’organismo le proteine degli alimenti devono essere “denaturate”, cioè rese strutturalmente più semplici, grazie all’azione del calore (cottura), dell’acido cloridrico prodotto dallo stomaco, o tramite mezzi fisici (come la battitura delle carni). La denaturazione consente agli enzimi digestivi di scindere più rapidamente i legami che tengono uniti gli aminoacidi tra di loro; questa scissione è indispensabile per l’assorbimento degli aminoacidi. Le proteine assunte con la dieta vengono in parte demolite a livello dello stomaco per opera dell’acido cloridrico e dell’enzima pepsina, in parte nell’intestino tenue grazie a enzimi secreti nel succo pancreatico e a enzimi prodotti direttamente dalle cellule intestinali. Gli aminoacidi derivanti dalla digestione delle proteine vengono così assorbiti dall’intestino, trasportati attraverso la vena porta al fegato, da qui ai tessuti e organi, dove vengono nuovamente “montati” a formare le proteine strutturali delle cellule, oppure enzimi e ormoni. Una quota di aminoacidi circolanti nel sangue può essere utilizzata a scopi energetici, quando le richieste di energia non vengono completamente soddisfatte dalla demolizione dei carboidrati e dei lipidi. In condizioni di intensa ipoglicemia il fegato può utilizzare un’ulteriore quota di [...]
  • Pterigo-mascellare, regione
  • Regione delimitata dalla branca montante della mandibola, dalla faringe, dalla grande ala dello sfenoide e dall’apofisi pterigoidea [...]
  • Puntura lombare
  • Sinonimo di [...]
  • Paralisi pseudobulbare
  • (o sindrome pseudobulbare), complesso di sintomi determinati da deficit delle funzioni del bulbo spinale (disartria, disfagia, riso e pianto spastico), disturbi di tipo piramidale e deambulazione “a piccoli passi”. La sintomatologia bulbare non è dovuta [...]
  • Periflebite
  • Processo infiammatorio della tunica avventizia e dei tessuti situati attorno a una vena. È quasi [...]
  • Padiglione auricolare
  • La parte esterna [...]
  • Puntura sternale
  • Prelievo di midollo osseo effettuato mediante [...]
  • Parasimpaticomimetici
  • Sinonimo di [...]
  • Piede d’atleta
  • Sinonimo di tinea pedis; [...]
  • Perinefrite
  • O paranefrite, infiammazione del cuscinetto di grasso che avvolge il rene e della tasca che lo contiene (loggia adiposa perirenale). Se ne distinguono una forma acuta e una forma cronica. Questa malattia è la conseguenza generalmente della diffusione di un’infezione, che interessa primitivamente il rene o il bacinetto renale. [...]
Seguici
facebook twitter google+ rss
Ricerca termini medici
Seguici su facebook
Questi termini medici li conosci?
Altri dizionari medici
do you network?