Psicodislèttici. Significato del termine medico 'Psicodislèttici' presente nel dizionario medico online gratuito.   
Dizionario medico online

Significato termine medico Psicodislèttici

Sostanze che alterano la percezione e inducono stato onirico (talvolta delirante); sono detti anche allucinogeni, o droghe psichedeliche (“rivelatrici della psiche”). Si dividono in maggiori (LSD, mescalina, psilocibina) e minori (hashish e marijuana), in rapporto alla potenza degli effetti. Gli psicodislèttici maggiori sono in genere assunti per via orale; in fase acuta provocano alterazione delle percezioni, della coscienza e del comportamento; le allucinazioni non sono costanti. Queste sostanze possono pure indurre vere e proprie esperienze psicotiche, anche se probabilmente svolgono solo funzione di sganciamento di una psicosi latente. Danno modesta assuefazione e dipendenza psicologica; non dipendenza fisica né sindrome di astinenza. La potenziale pericolosità riguarda la fase acuta e i relativi comportamenti, prevalentemente autoaggressivi, sotto effetto di allucinazioni. Alte dosi possono anche indurre convulsioni, coma e morte. Utilizzati in un passato non remoto in psicoterapia (narcoanalisi) e per indurre psicosi sperimentali a scopo di studio, i rischi connessi a tale pratica ne hanno condizionato l’abbandono. Gli psicodislèttici minori sono derivati della canapa indiana e sono ricchi di THC o deltatetraidrocannabinolo; hanno effetti più blandi. Gli psicodislèttici sono classificati come sostanze stupefacenti e il loro uso è regolato dalla legge.Sostanze che alterano la percezione e inducono stato onirico (talvolta delirante); sono detti anche allucinogeni, o droghe psichedeliche (“rivelatrici della psiche”). Si dividono in maggiori (LSD,



mescalina, psilocibina) e minori (hashish e marijuana), in rapporto alla potenza degli effetti. Gli psicodislèttici maggiori sono in genere assunti per via orale; in fase acuta provocano alterazione delle percezioni, della coscienza e del comportamento; le allucinazioni non sono costanti. Queste sostanze possono pure indurre vere e proprie esperienze psicotiche, anche se probabilmente svolgono solo funzione di sganciamento di una psicosi latente. Danno modesta assuefazione e dipendenza psicologica; non dipendenza fisica né sindrome di astinenza. La potenziale pericolosità riguarda la fase acuta e i relativi comportamenti, prevalentemente autoaggressivi, sotto effetto di allucinazioni. Alte dosi possono anche indurre convulsioni, coma e morte. Utilizzati in un passato non remoto in psicoterapia (narcoanalisi) e per indurre psicosi sperimentali a scopo di studio, i rischi connessi a tale pratica ne hanno condizionato l’abbandono. Gli psicodislèttici minori sono derivati della canapa indiana e sono ricchi di THC o deltatetraidrocannabinolo; hanno effetti più blandi. Gli psicodislèttici sono classificati come sostanze stupefacenti e il loro uso è regolato dalla legge.

Commenti

Altri termini medici nel dizionario medico che iniziano con la 'P'

  • Per os
  • Espressione latina (per bocca) con cui si indica [...]
  • Prolina
  • Uno degli aminoacidi [...]
  • Pèptidi
  • Molecole di dimensioni variabili formate dall’unione di due o più [...]
  • Paràlisi agitante
  • Sinonimo di Parkinson, [...]
  • Piccolo obliquo dell’addome, muscolo
  • Muscolo della parete addominale anteriore, che prende origine dall’arcata [...]
  • Pneumonectomìa
  • Intervento chirurgico di asportazione di un lobo o segmento polmonare o di un intero polmone (pneumonectomìa totale). È indicata elettivamente nel caso di [...]
  • Pupilla
  • Orifizio circolare, situato al centro dell’iride dell’occhio, attraverso il quale la luce può raggiungere la retina; la sua [...]
  • Paracetamolo
  • Farmaco con azione analgesica e antipiretica, ma non antinfiammatoria. Ha azione simile all’acido acetilsalicilico ed è impiegabile anche quando quello è controindicato (per esempio in concomitanza di terapie anticoagulanti, in presenza di ulcere intestinali o di gotta). A dosaggi terapeutici è praticamente privo di effetti collaterali, che compaiono [...]
  • Proencèfalo
  • (o prosencefalo), parte dell’encefalo dell’embrione che deriva dalla prima (o anteriore) delle [...]
  • Pampiniforme, plesso
  • Plesso venoso del [...]
Seguici
facebook twitter google+ rss
Ricerca termini medici
Seguici su facebook
Questi termini medici li conosci?
Altri dizionari medici
do you network?