Renale, arteria. Significato del termine medico 'Renale, arteria' presente nel dizionario medico online gratuito.   
Dizionario medico online

Significato termine medico Renale, arteria

Ramo dell’aorta addominale che provvede alla circolazione arteriosa del rene.

Commenti

Altri termini medici nel dizionario medico che iniziano con la 'R'

  • Retinite
  • Infiammazione della retina. Si manifesta in varie forme: la retinite purulenta è causata dal trasporto di microrganismi nella retina per via ematica o per infezione esogena; la retinite essudativa, rara e di origine oscura, compare nell’età giovanile ed è caratterizzata da emorragie seguite da [...]
  • Rinofaringite
  • Infiammazione della mucosa del naso e della faringe. Le forme acute sono spesso complicazioni di focolai infiammatori vicini, quali tonsilliti, adenoiditi, sinusiti ecc.; oppure insorgono nel periodo prodromico di malattie infettive (scarlattina, morbillo, parotite ecc.). Sono sostenute da streptococchi e pneumococchi, da Haemophilus influentiae o, più frequentemente, da virus. Si manifestano con febbre, dolore locale che si accentua durante la deglutizione, senso di costrizione faringea, interessamento delle linfoghiandole regionali. Le forme croniche possono essere primitive (abuso di [...]
  • Rotor, sìndrome di
  • Patologia rara, provocata dall'assenza dell'enzima epatico transferasi, caratterizzata da iperbilirubinemia di tipo coniugato. È molto simile alla sindrome di Dubin-Johnson [...]
  • Raynaud, malattìa di
  • Insufficiente apporto di sangue dovuto a costrizione dei vasi sanguigni (ischemia) che coinvolge soprattutto le dita delle mani, in modo simmetrico (più raramente i piedi, l’orecchio, il naso). La causa è sconosciuta. Colpisce soprattutto donne di età compresa tra i 20 e i 30 anni, spesso con problemi ormonali, gracili, ansiose, anemiche. Si manifesta in modo improvviso, scatenata di solito dal freddo o da stati emotivi. La crisi di costrizione dei vasi avviene in tre fasi: fase ischemica, in cui le dita diventano fredde e bianche; fase asfittica, in cui le dita diventano blu; fase della iperemia attiva, con le dita rosse e calde, con dolore e formicolii. L’insieme di questi sintomi [...]
  • Riabilitazione
  • Insieme di strategie indirizzate a ristabilire le migliori condizioni di funzionalità e di autonomia in un paziente reso inabile da circostanze patologiche. I trattamenti sono diversi a seconda del tipo di minorazione (fisica, psichica o sensoriale) e a seconda che essa si verifichi in età infantile, giovanile o adulta. Le tecniche utilizzate sono perlopiù mediche, [...]
  • Riso
  • Espressione mimica di divertimento e gioia. Può essere evocato anche dal solletico e pure manifestarsi in situazioni psicopatologiche prive di riscontri umoristici: il riso spastico, per esempio, si scatena improvvisamente in modo esplosivo, in assenza di uno stimolo emozionale adeguato; [...]
  • Reumatismo articolare acuto
  • Sinonimo di malattia [...]
  • Rammollimento
  • Sinonimo di [...]
  • Ròtula
  • (o patella), osso breve, situato nella [...]
  • Rene
  • Indice:Struttura anatomicaFunzioni fisiologicheciascuno dei due organi escretori dell’urina, posti nella fossa lombare, ai lati della colonna vertebrale, in posizione retroperitoneale; il rene sinistro è situato qualche centimetro più in alto di quello destro.Struttura anatomicaIl rene ha forma ovoidale, con l’asse maggiore verticale; il lato interno presenta una concavità (ilo renale) attraverso cui entra l’arteria renale ed escono la vena renale e l’uretere. È lungo circa 10 cm, largo 7 cm, spesso 3-4 cm, a superficie liscia, rivestito da una capsula di origine connettivale, sormontato dalla capsula surrenale, o surrene. Oltre che dai vasi sopra ricordati, il rene è tenuto in loco dalla fascia renale di natura connettiva che lo avvolge con due foglietti, risultando così ospitato in una loggia ricca di materiale adiposo. Posteriormente il rene è a contatto con i muscoli della parete addominale, ventralmente con gli organi della cavità addominale, da cui però è separato dalla fascia renale e dalle formazioni peritoneali. Nella sezione del rene si notano dall’esterno all’interno la capsula del rene, uno spesso parenchima corticale granuloso, di colore rossastro; lo strato midollare, più scuro e striato longitudinalmente, suddiviso in esterno, medio e interno, formato da canali collettori, raggruppati in formazioni coniche dette piramidi di Malpighi, in numero di 7 o 8 con base verso l’esterno. Le piramidi sboccano nel bacinetto renale, o pelvi renale, cavità interna del rene posta in corrispondenza dell’ilo, da cui parte l’uretere. Ogni piramide termina con un apice che porta da 10 a 30 forellini, sbocchi dei canali collettori papillari (o tubuli retti di Bellini), ed è circondata da un calice, o papilla renale, che abbraccia i calici minori. Ogni piramide è divisa in lobuli, ciascuno formato da un raggio midollare e dalle sue ramificazioni. La sostanza corticale è formata dalle parti periferiche del nefrone e s’insinua anche fra le piramidi di Malpighi formandovi le colonne di Bertin; a sua volta la sostanza midollare invia propaggini entro la sostanza corticale formando le piramidi di Ferrein, avviluppate dalla parte della sostanza corticale (labirinto) che contiene i tubuli contorti. Il nefrone (unità funzionale del rene) inizia con la capsula di Bowman, che avvolge il glomerulo vascolare detto corpuscolo di Malpighi, derivato da un’arteriola; si continua con un tubulo contorto di I ordine, con l’ansa di Henle, [...]
Seguici
facebook twitter google+ rss
Ricerca termini medici
Seguici su facebook
Questi termini medici li conosci?
Altri dizionari medici
do you network?