Retrazione del coàgulo, tempo di. Significato del termine medico 'Retrazione del coàgulo, tempo di' presente nel dizionario medico online gratuito.   
Dizionario medico online

Significato termine medico Retrazione del coàgulo, tempo di

Esame di laboratorio che consiste nel misurare il tempo necessario a ottenere la diminuzione di volume (retrazione) della rete di piastrine e fibrina formatasi in seguito al processo di coagulazione del sangue. In condizioni normali inizia entro 60-90 secondi. Invece la mancanza di retrazione del coagulo dopo 6 ore a 37 °C oppure dopo 24 ore a temperatura ambiente è un sintomo della presenza di una piastrinopenia.Esame di laboratorio che consiste nel misurare il tempo necessario a ottenere la diminuzione di volume (retrazione) della rete di piastrine e fibrina formatasi in seguito



al processo di coagulazione del sangue. In condizioni normali inizia entro 60-90 secondi. Invece la mancanza di retrazione del coagulo dopo 6 ore a 37 °C oppure dopo 24 ore a temperatura ambiente è un sintomo della presenza di una piastrinopenia.

Commenti

Altri termini medici nel dizionario medico che iniziano con la 'R'

  • Riso (alimentazione)
  • Vedi cereali. [...]
  • Riflessologia
  • Pratica di massaggio o di automassaggio del piede (riflessologia plantare) che si basa sulle corrispondenze energetiche e neurologiche esistenti, secondo la medicina cinese e quella indiana, [...]
  • Roentgenterapìa
  • Vedi radioterapia. [...]
  • Ritmo cardìaco
  • Regolare e armonica sequenza di cicli cardiaci qualitativamente normali; è apprezzabile con l’ascoltazione dei battiti cardiaci, con la palpazione dei polsi (radiale, carotideo ecc.) o con l’elettrocardiogramma. A seconda del punto di origine dell’impulso cardiaco, si parla di ritmo cardìaco sinusale, che parte dal nodo del seno; [...]
  • Radarterapìa
  • Fisioterapia che prevede l’impiego di correnti ad alta frequenza e lunghezza d’onda cortissima (vedi anche marconiterapia) per sviluppare calore nei piani tessutali profondi. [...]
  • Riflessologia (psicologia)
  • (o reflessologia), teoria psicologica del comportamento seguita in modo particolare nell'ex-Unione Sovietica nella prima metà del 900, messa a punto da Pavlov, e basata sullo studio dei riflessi condizionati. Gli esperimenti di Pavlov, effettuati su cani, dimostrarono che, se a uno stimolo che normalmente provoca una risposta riflessa (per esempio, il cibo che, attraverso la sensazione gustativa e olfattiva, provoca come risposta riflessa la salivazione) si associa un [...]
  • Reed-Sternberg, cèllula di
  • Cellula, derivata presumibilmente da elementi linfocitari di tipo B, che si riscontra nel [...]
  • Rinofima
  • Aumento di volume della punta del naso per la presenza di grossi noduli confluenti o localizzati, determinati da ipertrofia delle ghiandole sebacee e del tessuto connettivo. Può rappresentare lo stadio avanzato dell’acne rosacea o insorgere primitivamente. Colpisce soprattutto maschi in età superiore ai [...]
  • Rèfluo
  • Si dice del sangue che ritorna da un organo verso il [...]
  • Richiamo
  • In medicina, somministrazione di un vaccino in un organismo che ha già subito una prima vaccinazione contro lo stesso [...]
Seguici
facebook twitter google+ rss
Ricerca termini medici
Seguici su facebook
Questi termini medici li conosci?
Altri dizionari medici
do you network?