Reumatòide, fattore. Significato del termine medico 'Reumatòide, fattore' presente nel dizionario medico online gratuito.   
Dizionario medico online

Significato termine medico Reumatòide, fattore

Immunoglobulina che può essere della classe G, M o A e che riconosce in modo specifico le immunoglobuline della classe G, alle quali si lega (è, quindi, un anticorpo anti-anticorpo). Il fattore reumatòide si riscontra in modo particolare nell’artrite reumatoide, ma anche in molte malattie caratterizzate da uno stimolo cronico del sistema immunitario, o in persone anziane sane.Immunoglobulina che può essere della classe G, M o A e che riconosce in modo specifico le immunoglobuline della classe G, alle quali si lega (è,



quindi, un anticorpo anti-anticorpo). Il fattore reumatòide si riscontra in modo particolare nell’artrite reumatoide, ma anche in molte malattie caratterizzate da uno stimolo cronico del sistema immunitario, o in persone anziane sane.

Commenti

Altri termini medici nel dizionario medico che iniziano con la 'R'

  • Retinoscopìa
  • Metodo per diagnosticare e determinare gli errori di rifrazione dell’occhio. Consiste nel proiettare un fascio luminoso nell’occhio osservando [...]
  • Reumatica, malattia
  • (o febbre reumatica, o reumatismo articolare acuto), malattia infiammatoria generalizzata, che interessa il cuore, i vasi arteriosi, le articolazioni, il sottocute e il sistema nervoso centrale. Rappresenta una rara complicazione tardiva (10-12 giorni dopo) di un’infezione acuta delle alte vie respiratorie (faringe), provocata dallo streptococco beta-emolitico di gruppo A. Generalmente sono presenti febbre e artrite; quest’ultima coinvolge più articolazioni e inoltre è migrante, cioè non riguarda solo alcune articolazioni, ma si sposta ad altre. La localizzazione più pericolosa della malattia reumatica è quella cardiaca (cardite): può risultare fatale nella fase acuta e può portare, con la cronicizzazione, ad alterazioni molto gravi delle valvole cardiache (stenosi). L’interessamento della cute si manifesta con noduli sottocutanei e con macchie rossastre, che scompaiono dopo poche ore o pochi minuti per ricomparire in altra sede. L’interessamento [...]
  • Radiale, nervo
  • Ramo terminale del plesso brachiale, formato da fibre dei nervi cervicali VI, VII, VIII; attraversa la regione ascellare, percorre [...]
  • Reproterolo
  • Farmaco beta2-stimolante, attivo quindi in particolare a livello bronchiale, impiegato come antiasmatico. Poiché l’uso continuativo può determinare tolleranza, deve essere [...]
  • Radioattività
  • Insieme di fenomeni fisici in cui il nucleo di un elemento si disintegra (in modo spontaneo negli elementi radioattivi o indotto artificialmente nei radioisotopi), trasformandosi in un nucleo differente e più stabile; durante il decadimento radioattivo vengono emesse radiazioni ad alta energia. Si distinguono tre tipi differenti di decadimento radioattivo, identificati dal tipo di radiazioni emesse. Nel decadimento alfa il nucleo decade emettendo una radiazione alfa, corrispondente a un nucleo di elio (due protoni più due neutroni): pur essendo molto ionizzanti, le radiazioni alfa sono poco penetranti e non riescono a superare lo strato superficiale dell’epidermide. Nel decadimento beta il nucleo decade emettendo un elettrone; gli elettroni così emessi sono chiamati raggi beta, che sono molto penetranti e ionizzanti e quindi inducono gravi danni biologici. Nel decadimento [...]
  • Rogna
  • Nome comune della [...]
  • Rachitismo
  • Malattia dello scheletro dovuta a una carenza di vitamina D o a un insufficiente apporto alimentare di calcio, o alla combinazione dei due fattori. È attualmente una malattia rara. Il deficit di calcio o di vitamina D (la cui funzione è di regolare l’assorbimento intestinale di calcio introdotto con gli alimenti) provoca, per un meccanismo di compenso, la mobilizzazione del calcio contenuto nelle ossa, allo scopo di mantenerne costante la concentrazione nel sangue. Il rachitismo è una malattia tipica dei bambini (nell’adulto prende il nome di osteomalacia) e colpisce quindi individui nella fase di accrescimento. I principali sintomi riguardano lo scheletro e sono dati da deformità e rammollimento delle ossa, rallentamento della crescita staturale, ritardo nell’eruzione dei denti [...]
  • Riso (alimentazione)
  • Vedi cereali. [...]
  • Recidiva
  • Comparsa di una malattia in chi già ne era stato [...]
  • Razionalizzazione
  • Meccanismo psicologico di difesa mediante il quale l’individuo cerca di mantenere l’autostima attribuendo ragioni plausibili e [...]
Seguici
facebook twitter google+ rss
Ricerca termini medici
Seguici su facebook
Questi termini medici li conosci?
Altri dizionari medici
do you network?