Reversìbile. Significato del termine medico 'Reversìbile' presente nel dizionario medico online gratuito.   
Dizionario medico online

Significato termine medico Reversìbile

In patologia, si dice di malattia che può regredire fino a completa guarigione con restituzione all’integrità degli organi colpiti.

Commenti

Altri termini medici nel dizionario medico che iniziano con la 'R'

  • Retzius, spazio di
  • Area compresa tra la vescica e i muscoli retti del [...]
  • Rammollimento cerebrale
  • Sinonimo di infarto [...]
  • Ràntolo
  • Rumore “umido” di origine broncopolmonare, di significato patologico. È generato dal passaggio dell’aria in un bronco contenente un secreto fluido, in cui si formano quindi delle bolle. A seconda del diametro del bronco, i ràntoli si classificano [...]
  • Rosaprostol
  • Farmaco prostaglandinico che esercita attività protettiva sulla cellula della mucosa gastroduodenale. È indicato nel trattamento di gastriti, duodeniti, [...]
  • Reserpina
  • Farmaco antiadrenergico, a prevalente azione periferica, impiegato nella terapia dell’ipertensione. Esercita anche un effetto sedativo del sistema nervoso centrale, per cui deve essere usato con cautela da chi è predisposto a depressione per il pericolo di crisi [...]
  • Retrazione del coàgulo, tempo di
  • Esame di laboratorio che consiste nel misurare il tempo necessario a ottenere la diminuzione di volume (retrazione) della rete di piastrine e fibrina formatasi in seguito al processo di coagulazione del sangue. In condizioni [...]
  • Radionefrografia
  • Tecnica radiologica che permette la rappresentazione del parenchima renale. Si avvale dell’iniezione di un mezzo di contrasto e della registrazione susseguente di radiogrammi in rapida sequenza. [...]
  • Ritenzione testicolare
  • Anomalia del testicolo, che non si trova nella collocazione naturale nello scroto, ma nell’inguine [...]
  • Rifrazione, vizi di
  • Difetti della vista dovuti a una maggiore o minore lunghezza dell’asse visivo, oppure a difetti di curvatura del cristallino o della cornea, tali per cui i raggi luminosi che giungono all’occhio non vanno a fuoco correttamente sulla retina. I più comuni vizi di rifrazione sono la miopia, che determina la messa a fuoco dell’immagine davanti alla retina, e l’ipermetropia, per cui [...]
  • Romberg, segno di
  • Segno di alterazione della sensibilità profonda e dell’equilibrio causata da lesioni spinali o disturbi della funzionalità cerebellare e vestibolare. Si evidenzia chiedendo al paziente di mantenere la posizione eretta a piedi uniti tenendo gli occhi chiusi. Instabilità [...]
Seguici
facebook twitter google+ rss
Ricerca termini medici
Seguici su facebook
Questi termini medici li conosci?
Altri dizionari medici
do you network?