Sartorio. Significato del termine medico 'Sartorio' presente nel dizionario medico online gratuito.   
Dizionario medico online

Significato termine medico Sartorio

Il muscolo più lungo del corpo umano, sito nella regione antero-laterale della coscia; simile a un nastro, si inserisce in alto alla spina iliaca anteriore del bacino e in basso all’estremità superiore della tibia. La sua contrazione provoca flessione della gamba nonché rotazione verso l’esterno e adduzione della coscia, consentendo di accavallare una gamba sull’altra.Il muscolo più lungo del corpo umano, sito nella regione antero-laterale della coscia; simile a un nastro, si inserisce in alto alla spina iliaca anteriore del



bacino e in basso all’estremità superiore della tibia. La sua contrazione provoca flessione della gamba nonché rotazione verso l’esterno e adduzione della coscia, consentendo di accavallare una gamba sull’altra.

Commenti

Altri termini medici nel dizionario medico che iniziano con la 'S'

  • Sura
  • Sinonimo di [...]
  • Subacuto
  • In medicina, si dice di malattia o di processo morboso che ha perso i caratteri [...]
  • Salpingite
  • Processo infiammatorio di una o entrambe le salpingi uterine che, nella maggior [...]
  • Shock sèttico
  • Stato di shock, detto anche tossinfettivo o da esotossine, ingenerato dalla presenza nel circolo sanguigno di fattori tossici, liberati da microrganismi patogeni. Può manifestarsi in [...]
  • Saliva
  • Prodotto di secrezione delle ghiandole salivari. È un liquido inodore, incolore, torbido e filante, contenente sostanze inorganiche e sostanze organiche (ptialina, mucina, albumina, globuline). La saliva svolge varie importanti funzioni: favorisce la masticazione, la formazione del bolo e la deglutizione, mentre la mucina funge da lubrificante assicurando al cibo un facile passaggio lungo il canale esofageo; inoltre, mantenendo costantemente umido il cavo orale, la saliva ha un compito essenziale nella fonazione; protegge i denti, probabilmente per [...]
  • Strofantina
  • Farmaco di origine vegetale, con azione cardiotonica. Ha proprietà simili a quelle dei digitalici: aumenta la forza di contrazione del cuore, riduce la frequenza, migliorando il rendimento energetico del miocardio e diminuendo [...]
  • Staffa
  • (o stapede), il più piccolo degli ossicini che costituiscono la catena dell’orecchio interno; è situata nella cassa del timpano e risulta formata da [...]
  • Sfintèrici, disturbi
  • Disturbi della minzione o della defecazione (ritenzione o incontinenza) dovuti [...]
  • Saturnismo
  • Intossicazione cronica da piombo; avviene attraverso l’inspirazione o l’assorbimento per via cutanea e mucosa o attraverso l’apparato digerente di piombo metallico e organico. Il piombo si lega nel sangue ai globuli rossi e si deposita poi, spostando il calcio, nelle ossa, da cui può essere richiamato e rimesso in circolo in situazioni di stress, in caso di infezioni o di acidosi. Si deposita anche nel fegato e nei reni. In una breve fase iniziale, caratterizzata da un’elevata quantità di piombo in circolo, sono presenti segni di anemia saturnina per l’alterata sintesi della emoglobina e [...]
  • Sete
  • Sensazione provocata da squilibrio fra l’acqua e i sali circolanti nel sangue: una diminuzione dell’acqua presente nel sangue circolante (per esempio, per perdita eccessiva attraverso la sudorazione) o un aumento dei sali disciolti nel sangue (per esempio, per eccessiva introduzione alimentare) possono rappresentare uno stimolo per specifici sensori o recettori (detti osmocettori), localizzati a livello dell’ipotalamo e responsabili dell’insorgenza della sensazione di sete. Questa sensazione induce il soggetto a ingerire liquidi e quindi a ripristinare l’equilibrio fra la presenza di acqua e quella dei sali. In realtà non è solo la concentrazione di sali nel sangue a generare la sete, ma anche [...]
Seguici
facebook twitter google+ rss
Ricerca termini medici
Seguici su facebook
Questi termini medici li conosci?
Altri dizionari medici
do you network?