Sartorio. Significato del termine medico 'Sartorio' presente nel dizionario medico online gratuito.   
Dizionario medico online

Significato termine medico Sartorio

Il muscolo più lungo del corpo umano, sito nella regione antero-laterale della coscia; simile a un nastro, si inserisce in alto alla spina iliaca anteriore del bacino e in basso all’estremità superiore della tibia. La sua contrazione provoca flessione della gamba nonché rotazione verso l’esterno e adduzione della coscia, consentendo di accavallare una gamba sull’altra.Il muscolo più lungo del corpo umano, sito nella regione antero-laterale della coscia; simile a un nastro, si inserisce in alto alla spina iliaca anteriore del



bacino e in basso all’estremità superiore della tibia. La sua contrazione provoca flessione della gamba nonché rotazione verso l’esterno e adduzione della coscia, consentendo di accavallare una gamba sull’altra.

Commenti

Altri termini medici nel dizionario medico che iniziano con la 'S'

  • Scolice
  • Testa della tenia (vedi cestode), munita di apparati di fissazione (uncini a corona, [...]
  • Sacrale, arteria media
  • Ramo terminale dell’aorta [...]
  • Sostanza
  • In anatomia, termine generico con cui si indicano materiali parenchimali od organi di natura diversa, ben delimitabili dai circostanti tessuti (sostanza bianca e grigia, sostanza perforata nell’encefalo [...]
  • Sordomutismo
  • Mutismo in soggetti che, essendo nati completamente sordi (sordomutismo congenito) o essendo diventati tali nei primi anni di vita (sordomutismo acquisito), non hanno potuto apprendere l’uso della parola. Il sordomutismo congenito è quasi sempre dovuto a infezioni nel corso della gravidanza (lue congenita, rosolia, influenza), incompatibilità del fattore Rh, cretinismo, consanguineità e alcolismo dei genitori. Quello acquisito, più frequente del precedente, si instaura entro i primi 4-5 anni di vita, prima cioè che sia stato acquisito l’uso completo della parola; è dovuto a meningite, specie nella forma cerebrospinale epidemica con frequenti lesioni [...]
  • Semicircolari, canali
  • Le tre formazioni tubulari dell’orecchio interno orientate secondo le differenti direzioni spaziali; si trovano [...]
  • SAP, scintigrafia
  • Si basa sulla proprietà della proteina amiloide (componente P) di raccogliersi sulla superficie dei depositi preesistenti di questa sostanza. [...]
  • Screening
  • Termine inglese che in epidemiologia definisce un test di massa per identificare precocemente (all’interno di una popolazione o di un gruppo di soggetti a rischio) i portatori di una malattia o di un’anomalia. Lo screening offre l’opportunità di evidenziare sia eventuali segnali precoci di una malattia già presente ma non ancora sintomatica, sia la presenza di fattori di rischio relativi a una specifica patologia. Lo scopo primario è quello di effettuare una terapia precoce verso una patologia ancora nascosta e, in secondo luogo, di agire sui fattori di rischio individuati dal test di screening, riducendo la probabilità di insorgenza della patologia (per esempio, individuazione dei soggetti ipertesi, al fine di ridurre il rischio di infarto del miocardio). [...]
  • Simpaticectomìa
  • Resezione più o meno ampia di un nervo, di un ganglio o della catena simpatica a livello cervicale, dorsale o lombare, allo scopo di provocare una vasodilatazione nella zona dipendente. Si pratica in caso di arterite obliterante (simpaticectomìa [...]
  • Spéculum
  • Strumento che serve per ispezionare le cavità corporee che sboccano in superficie (per esempio, vagina, orecchio, naso). È costruito con materiali vari (vetro, plastica, metallo) e ha varie fogge e misure, appropriate alle cavità [...]
  • Sostanza P
  • Polipeptide composto da 11 aminoacidi, isolato nell’intestino e nel sistema nervoso centrale. Possiede una potente azione vasodilatatrice [...]
Seguici
facebook twitter google+ rss
Ricerca termini medici
Seguici su facebook
Questi termini medici li conosci?
Altri dizionari medici
do you network?