Succlavio, mùscolo. Significato del termine medico 'Succlavio, mùscolo' presente nel dizionario medico online gratuito.   
Dizionario medico online

Significato termine medico Succlavio, mùscolo

Piccolo muscolo cilindrico, inserito sulla prima costa e sulla clavicola, che ha la funzione di abbassare quest’ultima.

Commenti

Altri termini medici nel dizionario medico che iniziano con la 'S'

  • Scialografìa
  • Tecnica diagnostica delle patologie delle ghiandole salivari, eseguita mediante introduzione di un mezzo di contrasto attraverso il dotto escretore principale della ghiandola e successiva [...]
  • Sifiloma
  • Lesione iniziale della sifilide primaria acquisita che si manifesta nel punto di inoculazione di Treponema pallidum. La lesione, di tipo esulcerativo, si presenta tondeggiante, di [...]
  • Socioterapìa
  • (o terapia sociale), forma di psicoterapia basata sul presupposto che la situazione sociale eserciti un’influenza sul comportamento dell’individuo. Essa si fonda essenzialmente sulla comunicazione, sul confronto e sull’esame dei problemi in comune con altre persone. La socioterapìa, che può essere [...]
  • Scottatura
  • Sinonimo di [...]
  • Sclerosi a placche
  • Indice:Quadro clinicoDiagnosi e terapiedetta anche sclerosi multipla, malattia che colpisce primariamente la sostanza bianca dei nervi con distruzione della guaina mielinica, mentre il cilindrasse e la cellula nervosa rimangono abbastanza integri. È forse la più frequente malattia neurologica del giovane adulto.Quadro clinicoColpisce con decorso progressivo “à poussées”, cioè con periodi di spontaneo miglioramento alternati ad altri di netto peggioramento, fino a una grave invalidità motoria. La morte può intervenire dopo moltissimi anni dall’inizio. Talora il decorso è decisamente più benigno (forma lieve, o frusta). Secondo l’ipotesi patogenetica più accreditata, un evento patologico iniziale, probabilmente un’infezione virale (forse il morbillo) contratta nell’infanzia o nell’adolescenza, scatenerebbe una reazione autoimmune, difensiva, che distruggerebbe la mielina, in soggetti forse geneticamente predisposti. Le lesioni a carico del sistema nervoso centrale (sostanza bianca, cioè fibre mieliniche) sono le caratteristiche “placche”, aree di demielinizzazione con successiva reazione gliale, più o meno recenti, site prevalentemente vicino ai vasi. Il quadro clinico è molto vario, date le sedi multiple delle placche. L’inizio può essere acuto (sclerosi a placche acuta, con sintomatologia subito imponente) o lento e insidioso (sclerosi a placche cronica intermittente, la forma più frequente), con disturbi visivi e motori (nevrite ottica retrobulbare, deficit di forza in genere ai due arti di un lato, eventuale emiplegia o paralisi di qualche nervo cranico, [...]
  • Stasi venosa
  • Rallentamento o arresto della circolazione sanguigna o linfatica in un tessuto, organo o distretto, con ristagno di sangue o di linfa per ostacolato deflusso. Comporta un sovrariempimento dei capillari e delle vene e viene quasi sempre determinata da insufficienza cardiaca acuta o cronica. In particolare, nell’insufficienza del [...]
  • Safene, vene
  • Le due grandi vene che percorrono la gamba e la coscia. Quella interna, o grande safena, origina dalla vena dorsale mediale del piede, risale la gamba e la coscia, [...]
  • Scolice
  • Testa della tenia (vedi cestode), munita di apparati di fissazione (uncini a corona, [...]
  • Semicupio
  • Bagno parziale che si [...]
  • Sviluppo, età dello
  • Vedi pubertà. [...]
Seguici
facebook twitter google+ rss
Ricerca termini medici
Seguici su facebook
Questi termini medici li conosci?
Altri dizionari medici
do you network?