Termocoagulazione. Significato del termine medico 'Termocoagulazione' presente nel dizionario medico online gratuito.   
Dizionario medico online

Significato termine medico Termocoagulazione

Vedi termocauterio.

Commenti

Altri termini medici nel dizionario medico che iniziano con la 'T'

  • Training autogeno
  • Metodo di rilassamento, ideato dallo psicoterapeuta tedesco J. H. Schultz (vedi anche psicoterapia), che insegna, prima con la guida di un istruttore poi autonomamente, a modificare situazioni psichiche e somatiche dolorose o di stress, grazie all’apprendimento graduale di un ciclo di esercizi di tipo “inferiore-somatico” e uno di tipo “superiore-psichico”. Con il training autogeno si ottiene una decontrazione somatica progressiva, grazie a una concentrazione del pensiero su quanto accade nel nostro organismo e su determinante sensazioni cenestesiche come la pesantezza e il [...]
  • Trimetoprin
  • Farmaco chemioterapico, batteriostatico. Attivo principalmente sui germi patogeni delle vie urinarie, è indicato nelle infezioni da microrganismi sensibili, e non complicate. Può determinare prurito, dermatiti esfoliative, disturbi gastroenterici. Il suo impiego è controindicato in [...]
  • Triciclici, antidepressivi
  • Farmaci usati nel trattamento della depressione. Sono utili anche nella terapia del dolore oncologico. Come altri antidepressivi presentano effetti collaterali per cui vanno usati con prudenza nei soggetti affetti da cardiopatia, ipertrofia prostatica e in [...]
  • Tolmetin sòdico
  • Farmaco antinfiammatorio, analgesico e antipiretico appartenente al gruppo dei FANS, simile all’indometacina ma meno potente e meno lesivo a livello gastrointestinale. Può determinare disturbi digestivi, cefalea, prurito. Controindicato [...]
  • Temperatura corpòrea
  • Temperatura dell’organismo dipendente da un equilibrio fra la quantità di calore che viene prodotta in esso e la quantità che viene dispersa. La temperatura corpòrea del sangue, senza giungere tuttavia a un’assoluta uniformità. Si riscontra, infatti, un valore più elevato negli organi interni e particolarmente in quelli in cui la produzione di calore è maggiore (per esempio, nel fegato per ragioni metaboliche), minore negli organi e nei tessuti periferici che sono particolarmente adibiti alla dispersione [...]
  • Trombolisi
  • Processo di disgregazione di un trombo. È operata [...]
  • Trombotest
  • Esame eseguito per valutare lo stato [...]
  • Trypanosoma brùcei
  • Protozoo flagellato, agente della tripanosomiasi africana, o malattia del sonno. La [...]
  • Terapìe sessuali
  • Terapie psicologiche che tendono a migliorare o a risolvere i disturbi sessuali. La terapìa sessuale è utile e può avere risultati solo nel caso in cui il soggetto o i partners avvertano il disagio della loro situazione, e richiedano quindi l’ausilio della terapia e del terapeuta per risolverlo. Le terapìe sessuali classiche si possono suddividere in tre filoni principali. L’approccio comportamentista parte dal presupposto che il disturbo sessuale sia frutto di un apprendimento errato, e che quindi sia necessario e sufficiente, per eliminarlo, decondizionare l’individuo e in seguito sostituire il comportamento che crea disagio con un altro considerato più desiderabile (per esempio, invita il paziente con eiaculazione [...]
  • Tiamfenicolo
  • Farmaco antibiotico derivato del cloramfenicolo, al quale è simile per [...]
Seguici
facebook twitter google+ rss
Ricerca termini medici
Seguici su facebook
Questi termini medici li conosci?
Altri dizionari medici
do you network?