Tracheorragìa. Significato del termine medico 'Tracheorragìa' presente nel dizionario medico online gratuito.   
Dizionario medico online

Significato termine medico Tracheorragìa

Emissione di sangue dalla bocca, puro o frammisto a catarro; è accompagnata da tosse ed è un sintomo di manifestazioni morbose a impronta emorragica della trachea o dell’albero bronchiale.o dell’albero bronchiale.

Commenti

Altri termini medici nel dizionario medico che iniziano con la 'T'

  • Tiglio
  • (famiglia Tiliacee), nome comune delle diverse specie del genere Tilia (Tilia tomentosa, cordata, vulgaris); di tutte in terapia sono usati i fiori con brattee e l’alburno. I fiori contengono flavonoidi, mucillagini, tiliacione e un olio essenziale in cui è presente il farnesolo: hanno azione tranquillante priva di [...]
  • Timpànica, membrana
  • Sinonimo di [...]
  • Tiroideo
  • Si dice di formazione che ha relazione con [...]
  • Triptofano
  • Aminoacido essenziale presente nella maggior parte delle sostanze proteiche. Il suo deficit nella dieta determina la carenza di nicotinamide; ciò spiega l’alta incidenza della pellagra nelle regioni in cui l’alimentazione è basata essenzialmente sul consumo di farina di mais, che contiene proteine molto povere di triptofano. Il triptofano interviene anche come [...]
  • Trombocitosi
  • Sinonimo di [...]
  • Timpanostapedopessìa
  • Contatto diretto che si instaura fra neotimpano [...]
  • TAC polmonare ad alta risoluzione
  • Metodica radiologica di recente acquisizione che, a differenza della TAC tradizionale con o senza mezzo di contrasto, consente la lettura approfondita della struttura dell’interstizio polmonare, come richiesto in caso di presenza, più o meno accertata, di patologie polmonari interstiziali quali le fibrosi polmonari, la sarcoidosi e le pneumoconiosi, oltre che per evidenziare l’eventuale esistenza di bronchiectasie. Si effettua senza necessità di mezzi [...]
  • Treponema pertènue
  • (famiglia Spirochetaceae), batterio a forma di filamento elicoidale, [...]
  • Turgore
  • Aumento di volume di una regione o di un organo per aumento [...]
  • Tiròide, tumori della
  • Gruppo di tumori che colpiscono la tiroide, distinti in due varietà fondamentali: quelli che derivano dall’epitelio follicolare della ghiandola e quelli derivati dalle cellule C, o parafollicolari, che producono calcitonina (carcinomi midollari della tiròide). I primi comprendono tre tipi istologici diversi, con differente comportamento biologico: la forma anaplastica, rara e altamente maligna; il carcinoma follicolare, anch’esso raro, simile nell’aspetto al normale tessuto tiroideo, che va incontro a precoce disseminazione metastatica a distanza; e il carcinoma papillifero (il tipo più comune), tipico dell’età giovanile e della vecchiaia, dotato di crescita lenta e di carattere poco invasivo. Il carcinoma midollare della tiròide non rappresenta più di un decimo dei tumori della tiròide ed è caratterizzato dall’iperproduzione dell’ormone sintetizzato in condizioni normali, cioè la calcitonina. I tumori della tiròide si manifestano in genere con un nodulo. Non è raro il caso in cui, specialmente nelle forme anaplastiche e follicolari, il [...]
Seguici
facebook twitter google+ rss
Ricerca termini medici
Seguici su facebook
Questi termini medici li conosci?
Altri dizionari medici
do you network?