Vie respiratorie. Significato del termine medico 'Vie respiratorie' presente nel dizionario medico online gratuito.   
Dizionario medico online

Significato termine medico Vie respiratorie

Organi cavi percorsi dall’aria in inspirazione e in espirazione. Sono vie respiratorie superiori le cavità nasali e paranasali, la faringe; le vie respiratorie inferiori comprendono invece la laringe, la trachea e i bronchi (vedi apparato respiratorio).la laringe, la trachea e i bronchi (vedi apparato respiratorio).

Commenti

Altri termini medici nel dizionario medico che iniziano con la 'V'

  • Vòmito precoce transitorio
  • Disturbo psicosomatico dell’infanzia, consistente nel rigurgito del cibo, soprattutto dopo i pasti [...]
  • Visione
  • Meccanismo della percezione visiva [...]
  • Villocentesi
  • Procedura che permette il prelievo di un campione di tessuto coriale per indagini di tipo [...]
  • Vaccinoprofilassi
  • Profilassi consistente nella [...]
  • Varici esofagee
  • Dilatazioni patologiche delle vene del terzo inferiore dell’esofago. Le varici esofagee si formano durante malattie del fegato (di rado della milza) croniche (per esempio, cirrosi epatica) per l’aumento della pressione venosa nel circolo portale; questa condizione causa un rigonfiamento della rete venosa del cardias e dell’esofago: vera e propria via di fuga, che permette al sangue di raggiungere la vena cava superiore evitando il fegato. Le varici esofagee non danno sintomi, ma possono rompersi dando origine a gravi sanguinamenti, con ematemesi, melena e shock ipovolemico. La [...]
  • Vagotonìa
  • Condizione caratterizzata dalla prevalenza del sistema nervoso parasimpatico; si manifesta con bradicardia, tendenza alle sincopi e all’ansia, [...]
  • Vena
  • Vaso in cui il sangue scorre in senso centripeto, dalla periferia al cuore. Nella grande circolazione, le vene contengono sangue venoso refluo dai vari organi e tessuti, ricco di materiale di rifiuto; nella piccola circolazione polmonare, portano sangue raccolto nei polmoni e quindi carico di ossigeno. Il sistema venoso(vedi anche apparato circolatorio) ha origine perifericamente dalla rete dei capillari con esilissimi vasi (capillari prevenosi) che aumentano di calibro, per la confluenza di altri vasi, si trasformano in venule e progressivamente in vene di diametro crescente, molte delle quali seguono il decorso delle arterie (vedi satelliti), in genere nel numero di due per ogni vaso arterioso: le vene quindi sono più numerose delle arterie. Tutto il sangue venoso perviene alle vene cave: in quella superiore confluiscono i vasi che provengono dal capo, dal tronco e dagli arti superiori, in quella inferiore afferiscono le vene degli arti inferiori e dell’addome. Le vene sono riunite frequentemente da tratti [...]
  • Virione
  • Vedi virus. [...]
  • Vaquez-Osler, malattìa di
  • Sinonimo di policitemia [...]
  • Vitamina E
  • (o tocoferolo), vitamina liposolubile. È molto diffusa negli organismi vegetali o animali, in particolare però nei semi e oli vegetali, nella margarina, nei cereali, nelle verdure a foglie verdi, nel fegato e nel latte. È una potente sostanza antiossidante e, in particolare, previene l’ossidazione degli acidi grassi insaturi [...]
Seguici
facebook twitter google+ rss
Ricerca termini medici
Seguici su facebook
Questi termini medici li conosci?
Altri dizionari medici
do you network?