Xantoma. Significato del termine medico 'Xantoma' presente nel dizionario medico online gratuito.   
Dizionario medico online

Significato termine medico Xantoma

Tumefazione cutanea in forma di placche di colore giallo, costituita da infiltrazioni di cellule contenenti goccioline di colesterina mista a fosfati, grassi e carotenoidi. Gli xantomi si osservano spesso nella cute delle persone anziane in forma di placchette, specialmente alle palpebre (dove prendono il nome di xantelasma) e alla fronte; in forma nodulare compaiono perlopiù in soggetti giovani nel tessuto sottocutaneo delle regioni articolari delle dita, del gomito e del ginocchio.Tumefazione cutanea in forma di placche di colore giallo, costituita da infiltrazioni di cellule contenenti goccioline di colesterina mista a fosfati, grassi e carotenoidi. Gli xantomi



si osservano spesso nella cute delle persone anziane in forma di placchette, specialmente alle palpebre (dove prendono il nome di xantelasma) e alla fronte; in forma nodulare compaiono perlopiù in soggetti giovani nel tessuto sottocutaneo delle regioni articolari delle dita, del gomito e del ginocchio.

Commenti

Altri termini medici nel dizionario medico che iniziano con la 'X'

  • Xerodermìa
  • Condizione di particolare secchezza della cute con tendenza alla desquamazione. È dovuta frequentemente a carenza di vitamina A, ma [...]
  • Xantosi
  • Condizione caratterizzata da colorazione gialla dei tessuti, specie della pelle (carotenodermia), determinata dal [...]
  • Xantomatosi
  • Alterazione del metabolismo lipidico che si manifesta con la presenza di xantomi. Ci sono xantomatosi [...]
  • Xantoderma
  • Alterazione della colorazione della pelle caratterizzata dalla [...]
  • Xantina
  • Purina che deriva dal processo di degradazione metabolica delle proteine e subisce nel [...]
  • Xerostomìa
  • Condizione patologica caratterizzata da particolare e duratura secchezza delle mucose della bocca, in conseguenza di un prolungato arresto della secrezione di [...]
  • Xeroradiografìa
  • (o xerografia), procedimento radiografico a secco, che sfrutta la capacità dei raggi X di influenzare uno strato di selenio, posto su una placca di alluminio caricata elettricamente, e in seguito a ciò di produrre un’immagine che viene evidenziata da un rivelatore in polvere, per lo più di colore blu. La xeroradiografìa è utilizzata prevalentemente per lo studio della rete venosa degli arti e delle strutture [...]
  • Xeroftalmìa
  • (o xeroftalmo), sindrome da carenza di vitamina A. Colpisce prevalentemente lattanti e bambini nel corso di itteri occlusivi, di epatopatie, di malattie del pancreas, di tireotossicosi. Si manifesta inizialmente con diminuzione dell’acuità visiva quando la [...]
  • Xifòide
  • Porzione inferiore allungata dello sterno. È detta anche [...]
  • Xeroderma pigmentoso
  • Dermatosi precancerosa ereditaria. Insorge nel primo o nel secondo anno di vita nelle regioni esposte alla luce (viso, braccia). La cute si presenta sottile, liscia, arida e si evidenziano chiazze pigmentarie piane o poco rilevate. In seguito compaiono aree atrofiche con fini teleangectasie. Le lesioni possono assumere un aspetto papillomatoso [...]
Seguici
facebook twitter google+ rss
Ricerca termini medici
Seguici su facebook
Questi termini medici li conosci?
Altri dizionari medici
do you network?