Caricamento...

Consanguineità

Definizione medica del termine Consanguineità

Ultimi cercati: Codeina - Coleresi - Clorosi - Dacriolitìasi - Microdontismo

Definizione di Consanguineità

Consanguineità

Condizione di individui che hanno in comune ascendenti immediati.
La procreazione tra consanguinei non è di per sé a rischio, ma se nelle generazioni precedenti si sono avuti casi di malattie a trasmissione ereditaria è bene chiedere una consulenza negli appositi consultori di genetica (vedi genetica).
112     0

Altri termini medici

Scotopsina

Proteina che si forma dalla scissione della rodopsina, dopo la stimolazione luminosa....
Definizione completa

Cistifèllea

Sinonimo di colecisti....
Definizione completa

Ortognatodonzìa

Branca dell’odontostomatologia che si occupa dello studio e della terapia delle malformazioni dello scheletro maxillofacciale e delle malposizioni dentarie....
Definizione completa

Irrigazione

Introduzione di liquidi medicamentosi a modesta pressione in cavità organiche (naso, retto, vagina) mediante irrigatore, con finalità terapeutiche, antisettiche, igieniche...
Definizione completa

Cordoma

Tumore maligno che si sviluppa a partire da residui della corda dorsale embrionale (porzione del terzo foglietto embrionario) nella zona...
Definizione completa

Splenoressi

Lacerazione della milza in seguito a trauma addominale. La splenoressi può essere immediata, con lacerazione contemporanea del tessuto e della...
Definizione completa

Colinesterasi

Enzimi che provocano la scissione idrolitica di vari esteri della colina. La colinesterasi di maggiore importanza biologica è l’acetilcolinesterasi, detta...
Definizione completa

Sodomìa

Rapporto sessuale anale....
Definizione completa

Diamo i numeri

Orgogliosi dei nostri numeri e dei servizi che offriamo.

7650

termini medici

4789

giorni online

464533

utenti