Caricamento...

Pragmatica Della Comunicazione

Definizione medica del termine Pragmatica Della Comunicazione

Ultimi cercati: Citotòssico - Grassi - Aminofenazone - Chinolonici - Broncocostrittori

Definizione di Pragmatica Della Comunicazione

Pragmatica Della Comunicazione

Teoria che considera la comunicazione umana come un’interazione tra due o più individui, e studia le modificazioni che essa determina sul comportamento.
Ha fornito un notevole contributo agli studi sulla famiglia e ha acquisito grande importanza nel campo delle psicoterapie.
Alcuni dei suoi concetti fondamentali sono: in ogni comportamento esiste una comunicazione che influenza il comportamento stesso; comunicando si trasmette insieme all’informazione anche il tipo di relazione (amicizia, dipendenza, indifferenza ecc.); la comunicazione umana può essere verbale o non verbale (mimica, gestualità, tono di voce ecc.).
Altro concetto fondamentale è quello del doppio legame.
Ogni comunicazione avviene in un quadro di relazioni che forma un sistema che tende a mantenersi stabile.
Sulla base di questi concetti un evento dev’essere considerato non singolarmente, ma nell’insieme di interazioni di cui fa parte.
Le applicazioni terapeutiche della pragmatica della comunicazione riguardano soprattutto la famiglia e la coppia.
Come altre forme di terapia familiare è utilizzata in particolare nella cura di schizofrenie, anoressie e tossicomanie.
84     0

Altri termini medici

Blenorragìa

(o gonorrea, o blenorrea), malattia sessualmente trasmissibile, altamente contagiosa, causata dal batterio gram-negativo Neisseria gonorrhoeae. Il contagio avviene soprattutto per...
Definizione completa

Spina Della Scàpola

Robusta sporgenza della superficie posteriore della scapola....
Definizione completa

Viziatura Pèlvica

Qualsiasi alterazione delle dimensioni o della forma del bacino osseo femminile, tale da rendere difficoltoso o impedire il normale svolgimento...
Definizione completa

Essenziale

Si dice di una malattia di cui non si può determinare con certezza la causa: per esempio, la maggior parte...
Definizione completa

Neuroipòfisi

Lobo posteriore dell’ipofisi....
Definizione completa

Interferenza Virale

In biologia, fenomeno per cui nelle cellule colpite da una determinata infezione da virus viene inibita la replicazione di virus...
Definizione completa

Rosaprostol

Farmaco prostaglandinico che esercita attività protettiva sulla cellula della mucosa gastroduodenale. È indicato nel trattamento di gastriti, duodeniti, gastroduodeniti, ulcera...
Definizione completa

Appendice

Formazione che appare come un prolungamento, un diverticolo o una porzione terminale di un viscere o di un osso. L’appendice...
Definizione completa

Diamo i numeri

Orgogliosi dei nostri numeri e dei servizi che offriamo.

7650

termini medici

4698

giorni online

455706

utenti