Caricamento...

Decìdua

Definizione medica del termine Decìdua

Ultimi cercati: Frequenza cardìaca - Catecolamine - GOT - Scissurite - Progenismo

Definizione di Decìdua

Decìdua

(o membrana caduca), parte della mucosa uterina che subisce caratteristiche modificazioni per effetto dei fenomeni che accompagnano il ciclo mestruale o la gravidanza.
La decìdua mestruale deriva da un ispessimento della mucosa, che si verifica nella fase premestruale allo scopo di preparare l’utero a ospitare l’uovo eventualmente fecondato; quando la fecondazione non si verifica, viene espulsa con l’emorragia mestruale.
In caso di gravidanza, invece, la decìdua gravidica subisce un complesso di modificazioni, che proseguono anche dopo l’impianto dell’uovo fecondato.
Vedi ciclo mestruale.
115     0

Altri termini medici

Lisi

Termine con cui si designa sia la dissoluzione di tessuti, di cellule, di microrganismi a opera di lisine, batteriolisine, batteriofagi...
Definizione completa

Locomotore, Apparato

Insieme degli organi che servono sia alla locomozione del corpo sia al mantenimento del suo equilibrio. È costituito essenzialmente dallo...
Definizione completa

Immunitario, Sistema

Complesso sistema in grado di garantire all’organismo umano, mediante la produzione di anticorpi specifici e altri sofisticati meccanismi, l'immunità, cioè...
Definizione completa

Tromboelastogramma

Vedi tromboelastografia....
Definizione completa

Peste

Indice:malattia infettiva causata dal batterio Ersinia pestis, che interessa i roditori selvatici, i quali la trasmettono attraverso le pulci anche...
Definizione completa

Plantare

Apparecchio ortopedico, costituito da un cuscinetto di materiale vario (sughero, metallo, cuoio ecc.), opportunamente sagomato, che viene inserito nella...
Definizione completa

Spermatocistite

Infiammazione, acuta o cronica, delle vescichette seminali. È provocata da germi gram-positivi (stafilococchi, streptococchi, pneumococchi, enterococchi) o gram-negativi del gruppo...
Definizione completa

Mycobactèrium Leprae

(o bacillo di Hansen), bacillo della famiglia Micobatteriacee, gram-positivo, asporigeno, aerobio, immobile. È l’agente che provoca la lebbra, detta anche...
Definizione completa

Diamo i numeri

Orgogliosi dei nostri numeri e dei servizi che offriamo.

7650

termini medici

4739

giorni online

459683

utenti