Caricamento...

Gàstriche, Ghiàndole

Definizione medica del termine Gàstriche, Ghiàndole

Ultimi cercati: Leydig, cèllule di - Pirantel pamoato - Graffio di gatto, malattìa da - Ipoparatiroidismo - Scàpola

Definizione di Gàstriche, Ghiàndole

Gàstriche, Ghiàndole

Ghiandole situate nella parete mucosa dello stomaco; possono essere semplici o ramificate; molto numerose (circa 5 milioni, pari a 100-150 per mm2), vengono distinte in ghiàndole gàstriche propriamente dette, ghiandole cardiali e ghiandole piloriche (in base alla localizzazione).
Le prime - distribuite soprattutto nella mucosa del fondo e del corpo dello stomaco - partendo da acido cloridrico e pepsinogeno producono il succo gastrico; le altre, producono glicoproteine neutre, che servono a difendere la mucosa gastrica stessa dall'acidità del suo succo.
All'interno delle ghiandole gastriche si trovano, inoltre, numerose altre cellule che producono ormoni (per esempio: gastrina) ed enzimi.
128     0

Altri termini medici

Introiezione

Meccanismo psichico attraverso il quale l’individuo, a livello inconscio e in modo simbolico, trasferisce dentro di sé oggetti e aspetti...
Definizione completa

Tèrmino-terminale

Si dice della ricongiunzione chirurgica (anastomosi) tra due monconi posti di faccia l’uno all’altro di organi cavi (tubo digerente, vasi...
Definizione completa

Piopneumotorace

Presenza simultanea nel cavo pleurico di aria ed essudato purulento. È caratteristico delle polmoniti stafilococciche....
Definizione completa

Analgesìa

Soppressione della sensazione dolorifica con conservazione di quella tattile. L’analgesìa naturale si osserva in alcune affezioni nervose come la siringomielia...
Definizione completa

Malnutrizione

Disordine della nutrizione. Può essere classificata in due forme: malnutrizione primitiva, in cui si ha un errato apporto alimentare, insufficiente...
Definizione completa

Tramadolo

Farmaco analgesico, somministrabile per via orale, intramuscolare o endovenosa, che appartiene alla classe degli analgesici-narcotici deboli (2° gradino della scala...
Definizione completa

Sclera

(o sclerotica), parte della tonaca fibrosa dell’occhio, che ne ricopre il segmento posteriore e si prolunga nella cornea....
Definizione completa

Ablefarìa

Malattia congenita consistente nella mancanza della fessura palpebrale, associata ad altre anomalie oculari. Si produce per infezioni contratte durante il...
Definizione completa

Diamo i numeri

Orgogliosi dei nostri numeri e dei servizi che offriamo.

7650

termini medici

4746

giorni online

460362

utenti