Caricamento...

Emosiderosi

Definizione medica del termine Emosiderosi

Ultimi cercati: Blastocisti - Periuretrite - Linforeticolare, sistema - Fatica - Kerìon

Definizione di Emosiderosi

Emosiderosi

Accumulo di emosiderina nei tessuti, in forma localizzata o diffusa.
L’emosiderosi localizzata, che non si accompagna ad aumento del ferro totale corporeo, si può verificare intorno a ematomi oppure in zone con emorragie interstiziali croniche.
L’emosiderosi diffusa è la conseguenza di fenomeni necrotico-emorragici manifestatisi in fegato, pancreas, miocardio e ghiandole endocrine; l’emosiderosi renale invece si verifica nel corso di emoglobinuria, per riassorbimento tubulare di ferro ed emoglobina.
Nel corso di anemie emolitiche è poi comune il riscontro di emosiderosi sistemica a carico delle cellule addette alla fagocitosi, in modo particolare quelle appartenenti al sistema reticoloendoteliale.
L’emosiderosi è perlopiù asintomatica (vedi anche emocromatosi).
644     0

Altri termini medici

Fanconi, Anemìa Di

Grave malattia ereditaria a probabile trasmissione autosomica recessiva: si tratta di una anemia aplastica familiare, caratterizzata da spiccata piastrinopenia e...
Definizione completa

Vaccinazione

Indice:Le disposizioni sanitarie sulle vaccinazionipratica di profilassi immunitaria, cioè di prevenzione delle malattie infettive, ottenuta stimolando il sistema immunitario del...
Definizione completa

Bituminosi

Forma di pneumoconiosi da polveri di bitume (vedi anche malattie professionali)....
Definizione completa

àrea Celsi

(o alopecia areata), alopecia caratterizzata dalla presenza di chiazze completamente prive di peli sul cuoio capelluto e, raramente, in altre...
Definizione completa

Etilismo

Sinonimo di alcolismo....
Definizione completa

Peròssido Di Idrògeno

Sinonimo di acqua ossigenata....
Definizione completa

Autoaggressione

Processo per cui un organismo genera fattori patogeni per i propri organi o funzioni. È il meccanismo che sta alla...
Definizione completa

Singhiozzo

Contrazione improvvisa e involontaria del diaframma, che provoca una inspirazione immediata, seguita dalla chiusura dell’epiglottide e provocante il caratteristico rumore...
Definizione completa

Trimebutina

Farmaco antispastico, derivato della papaverina; è utilizzato particolarmente per il trattamento della sindrome del colon irritabile....
Definizione completa

Diamo i numeri

Orgogliosi dei nostri numeri e dei servizi che offriamo.

7650

termini medici

5837

giorni online

566189

utenti